Fiat 500. Orgoglio italiano e fascino intramontabile

Rate this item
(1 Vote)
Tuesday, July 09, 2013 13:49
nuova-fiat-500 nuova-fiat-500

Tra i marchi storici delle automobili Made in Italy ha un sicuramente un posto d’onore la Fiat, storico azienda torinese che ancora oggi, seppur in calo, rappresenta nel mondo intero non solo un punto di riferimento automobilistico, ma una vera e propria eccellenza del nostro Paese.

Per recuperare e mantenere il suo ruolo, la Fiat ha iniziato un restyling della sua vettura probabilmente più famosa: Fiat 500, la celebre auto che spopolò negli anni Sessanta, e che divenne il simbolo del Boom Economico di quegli anni. 


Il punto di partenza degli ingegneri Fiat per questo modello è stato sicuramente verso il risparmio dei consumi di carburante. Dotando la 500 dello Stop&Start, dispositivo che spegne il motore quando si è fermi o al semaforo, per poi farlo ripartire automaticamente quando si riprende la marcia, la Fiat ha garantito un risparmio enorme di carburante (dai 4 l/100 km della 1.3 16v Multijet fino ai 6,6 l/100km della 1.2 Easypower Gpl)

Le dimensioni contenute (anche se comunque più grandi rispetto alla sua antenata) la rendono agilissima in città, e lo sterzo super leggero rende ancor più facili le manovre. Anche nell’extraurbano, le sospensioni ben tarate e non troppo dure, rendono piacevole la guidabilità senza penalizzare il confort. Spiccano nella dotazione di serie l’alto numero di airbag, ben sette: vi è pure quello per le gambe del guidatore. 

interno-fiat-500-test-drive

Il design presenta una linea molto riuscita, con curve parenti strette del vecchio modello, ma al tempo stesso giovani e sbarazzine. Con un sovrapprezzo di 800 euro si può installare il Dualogic, il cambio automatico che elimina la frizione ma che al tempo stesso rimane i consumi bassi. La Fiat 500 può essere acquistata a partire da 12.000 euro per la 1.2 benzina fino ai 22.250 per la 500L 1.6 Multijet Lounge, più simile ad un Monovolume che ad una City Car

Read 1071 times Last modified on Tuesday, 09 July 2013 15:48

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure