Opel Astra Sports Tourer. La Sw dai consumi di una citycar

Rate this item
(1 Vote)
Tuesday, June 18, 2013 10:28
opel-astra-sport-tourer opel-astra-sport-tourer

Con la Astra Sport Tourer quarta serie, la Opel è tornata ad esplorare il segmento delle station wagon che rappresenta in questi ultimi anni una parte importante del mercato automobilistico. La vettura della casa tedesca va alla ricerca di una clientela particolare: una famiglia che oltre alla solidità e flessibilità, chiede alla propria auto un grande spazio. La versione esaminata, l’Astra Sport Tourer 1.7 CDTI EcoFlex si inserisce con convinzione proprio in questo range, proponendo all’acquirente un invitante mix tra una grande attenzione ai consumi ed una capacità di carico, all’interno dell’abitacolo e nel bagagliaio che risponde a tutte le esigenze. Certo il design non è innovativo, ma la carrozzeria presenta linee grintose e dinamiche, con fiancate robuste, ed un striscia cromata nel paraurti, che procura alla vista una sensazione di maggiore larghezza. La comodità a bordo è eccellente, non solo come selleria, ma anche per lo spazio sfruttato al meglio dagli stilisti della Opel. La flessibilità della Opel Astra Sport Tourer si può toccare con mano se si passa al bagagliaio, che il guidatore può modulare in accordo alle proprie esigenze, aumentando così la capacità di carico a disposizione fino a 1550 litri. Infatti grazie all’azionamento di semplici comandi i sedili posteriori potranno essere abbassati in un sol colpo. Il vano di carico inoltre si trova ad una distanza minima da terra ed è facilmente accessibile. Il kit di riparazione degli pneumatici è situato nel pozzetto inferiore. La chicca è data dal portabici integrato FlexFix. Il motore, un con una potenza di 130 cavalli ed una coppia di 200 Nm si rivela equilibrato in ogni situazione e pronto in partenza; in questa 1,7CDTI Ecoflex è abbinato ad un cambio manuale con 6 rapporti, con innesti molto precisi, grazie anche alla presenza di una frizione leggera, come anche lo sterzo. Ma come detto uno dei punti di forza è senza dubbio il consumo, che parte dai 18 chilometri al litro per la guida nel traffico urbano, per arrivare ai 23 in autostrada, livelli eccellenti per questa tipologia di vettura. La sicurezza è assicurata dal sistema Eye che grazie alla telecamera situata dietro lo specchietto retrovisore interno, permette di impostare il sistema anticollisione a piacimento del guidatore, decidendo la distanza minima dl veicolo che precede la nostra vettura, oltre la quale si viene avvertiti tramite un sistema sonoro. Altre interessanti soluzioni nel campo della sicurezza sono l’avviso di invasione involontaria della carreggiata e la presenza di gruppi ottici allo xeno.

All’interno si avverte subito una impressione di solidità, i materiali utilizzati sono di eccellente qualità, i pulsanti sulla plancia sono ben posizionati e facili da raggiungere da parte del guidatore; sul cruscotto, posizionato tra tachimetro e contagiri, il display LCD informa sul consumo; ottimo l’infotainment ed il cruise control non adattativo.

 

Interno-opel-astra-sports-tourer

 

Nel corso della prova l’Astra Sport Tourer 1.7 CDTI ecoFLEX ha mostrato una tenuta impeccabile in tutte le situazioni, anche sul bagnato, grazie anche al nuovo telaio, comune a tutta la gamma ed alle sospensioni posteriori che garantiscono una migliore stabilità in curva rispetto alla precedente versione, eliminando del tutto il sovrasterzo. Ogni modello è disponibile in tre allestimenti ognuno caratterizzato da propri colori, ma tutti hanno come dotazione di serie il volante con comandi radio, il controllo elettronico della stabilità e della trazione, l’ABS a 4 canali, il ripartitore elettronico della frenata che garantisce la massima stabilità anche nelle frenate più decise, i sensori per pioggia e luci, ed il cruise control. La gamma Astra Sport Tourer si compone di 18 modelli di cui 6 alimentati a benzina, 2 a benzina o gpl, in versione aspirata e turbocompresso e 10 con motore diesel che montano i due motori turbocompressi 1,7CDTI e 2,0 CDTI. I cerchi ruota sono in acciaio da 16 pollici nell’allestimento Elective e da 17 pollici in lega nell’allestimento Cosmo. La versione in prova ha un prezzo di listino di 24850 Euro ed è tra le più costose della gamma, ma con allestimenti e motorizzazioni diverse si parte da 17400 Euro. In definitiva l’acquisto della Opel Astra Sport Tourer è consigliabile per la guida dinamica, l’eleganza sportiva, la grande capacità di carico del bagagliaio, l’estrema sicurezza ed il giusto equilibrio tra le prestazioni ed i consumi, senza dimenticare le basse emissioni in atmosfera. La quarta serie ha proprio tutto per far ripetere alla casa tedesca i successi ottenuti con le serie precedenti.

 

Read 2765 times Last modified on Monday, 15 July 2013 16:54

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure