La Ducati Monster 821 si presenta come una moto versatile, sportiva ed anche matura. Presentata a Bologna dinanzi a giornalisti di ogni parte del mondo, tale modello rappresenta una delle punte di diamante della Casa italiana. L'AD Claudio Domenicali ha riferito:

''Monster è un prodotto iconico per Ducati e rappresenta la sintesi dei nostri valori. Questo modello è molto versatile e sportivo. E' una moto che può essere vissuta sia in modo sportivo che da città. E' molto godibile e confortevole''. 

L'AD ha anche sottolineato come ci siano tutti gli ingredienti per potersi divertire. In primis è stata anche pensata per un pubblico più vasto, un'auto dunque matura che si avvicina un po' a tutti, anche a coloro che mai si sono avvicinati alla Ducati prima di oggi, ha sottolineato Domenicali. 


La Monster 821 arriva a più di vent'anni dalla prima generazione Monster conservandone le caratteristiche senza rinunciare alle novità tra cui spiccano il propulsore, il Testastretta 11° di ultima evoluzione e dal peso di soli 179,5 chilogrammi. Due le versioni: la 'dark', in colorazione scura con telaio nero e cerchi nero lucido, e la 821 in rosso Ducati o in colorazione Star White Silk. La moto sarà acquistabile a partire dal prossimo mese di luglio.

Quella che è stata la revisione della gamma Harley-Davidson 2014, incentrata sul Project Rushmore che ha introdotto il primo propulsore raffreddato a liquido su dei modelli già esistenti, ha visto la notevole assenza della Road Glide. Una raccomandata inviata alle varie concessionarie sparse per gli USA ne annunciava però il ritorno per il 2015.

La foto spia pubblicata dalla rivista made in USA Motorcycle. com mette in evidenza la certezza dell'arrivo di Road Glide 2015 che monterà il propulsore Twin Cam 103 e che non presenterà dunque differenze prestazionali rispetto al modello precedente. Presenti sul modello invece saranno l'ABS e il sistema di frenata combinata "Reflex", ma anche il nuovo avantreno con forcella rivista e cerchio da 19", mentre il precedente era di 18''.

 Anche le sovrastrutture sono diverse e pur mantenendo la caratteristica foggia delle Road Glide si caratterizzano per un cupolino  con proiettori a LED carenati e tre prese d'aria, due laterali e una fra carenatura e plexiglas, che probabilmente si apriranno dal lato del pilota in modo da regolare il flusso d'aria sul pilota e ridurre le turbolenze in velocità. 

BMW ha deciso di aggiornare quella che è la sua best seller R 1200 GS per il 2015, disponibile nelle concessionarie a partire dal prossimo mese di agosto. A parte quelli che sono i nuovi colori, la GS sarà equipaggiata con lo stesso boxer che è montato dalla Adventure e dalla RT. Parliamo di un propulsore che si distingue per un albero motore con massa volanica maggiorata.
 
Per la nuova R 1200 GS saranno disponibili poi sia il "Shift Assistant Pro" che consente al pilota di cambiare marcia senza usare la frizione, sia il "Keyless Ride" che consente invece di inserire il bloccasterzo e di aprire il tappo in moto da concedere la possibilità dei rifornimenti senza la chiave. La moto viene avviata mediante il pulsante come in precedenza. 
 
Tali optional saranno poi disponibili anche per la Adventure my 2015 che potrà essere richiesta con sospensione posteriore "abbassata". Tale modifica andrà a ridurre di 30 mm l'altezza della sella, ma per coloro che hanno esigenze particolari potrà essere montata  sella della R 1200 GS, in modo da ridurne l'altezza di altri 20 millimetri.

Sarà dedicata principalmente agli appassionati del Nord Europa e degli USA. Parliamo di Kawasaki ZZR 1400 che presto sarà per essi disponibile nella tiratura limitata di 300 esemplari. Ci riferiamo alla versione 30th Anniversary con la livrea della GPZ 900 del 1984, la prima che ha avuto il marchio Ninja sulle carene. La formula che per il lancio della GPZ 900 scelse era di color rosso, con banda grigio scuro e dettagli dorati. Il tutto senza contare che il successo del modello fu determinato anche dalla sua apparizione in Top Gun che la fece diventare un istant classic.

Dopo 30 anni questi colori ancora si sposano alla perfezione con la ZZR 1400 capace di creare un mix elegante ed aggressivo. Andando nello specifico bisogna dire che i colori originali sono “Firecracker Red” e “Metallic Graystone”, con le pinze freno dorate così come i filetti della carena e le scritte. Sebbene al momento non sia stata ancora resa nota una disponibilità per il mercato italiano, è stato invece confermato che negli USA essa verrà venduta come Ninja ZX-14R, proprio ad identificare quel mercato.

Yamaha ha svelato quello che è il prezzo di partenza di Tricity 2015, il primo modello a tre ruote sviluppato dalla Casa per tentare di aiutare a risolvere il problema della mobilità, soprattutto nelle grandi città. Il nuovo Tricity sarà disponibile a partire dal prossimo mese di agosto 2014 al prezzo di soli 3.490 euro f.c. (inclusi 3 anni di garanzia) presso tutti i Concessionari Ufficiali Yamaha. Quattro le colorazioni: Anodized Red, Mistral Grey, Competition White e Midnight Black.

L'obiettivo è quello di dare una risposta alle problematiche di coloro che cercano dei mezzi agili, pratici e capaci di svincolarsi dal traffico, esigenza sentita sia in Europa che in Oriente. Risposta che da Yamaha arriva proprio con il Tricity, visto in precedenza sotto forma di concept e che ora rappresenta il primo tre ruote sviluppato da Yamaha, puntando il tutto sulla leggerezza, in modo da offrire stabilità ed agilità allo stesso tempo. Staremo a vedere la risposta della clientela.

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand