Chi di noi non usa il cellulare in auto, con le dovute precauzioni, s'intende?
Ebbene, ormai dunque è importante avere un pratico supporto affinché il nostro smartphone sia facilmente utilizzabile mentre si è alla guida. In molti usano ad esempio, una delle ultime novità sul mercato: quello che è considerato il più innovativo ed evoluto supporto da auto. Si tratta del Crab Supergrip, un solido supporto con ventosa realizzato in plastica per lo smartphone, prodotto da CellularLine. E' universale, dunque adatto a tutti i tipi di smartphone in commercio, e la sua grande "pinza" è dotata di due mini cuscinetti in gomma, realizzati appositamente per non rovinare i cellulari destinati a sorreggere e per aumentare la loro stabilità. E' anche possibile inserire i cellulari con la loro custodia in quanto il morsetto a molla risulta essere particolarmente elastico. E questo grazie alla tecnologia Flex Power. Il sistema a levetta permette inoltre di rimuovere il cellulare in ogni momento, quando lo si desidera, anche durante la guida, e senza sforzo particolare, impedendo così al guidatore di distrarsi a lungo. Tuttavia per l'Iphone esiste una versione dedicata di Crab Supergrip. La pinza si apre manualmente e sarà possibile in maniera molto semplice, posizionare il suo smartphone all'interno. L'accessorio aderisce perfettamente sia al cruscotto che al vetro del parabrezza dell'auto. Resiste alle torsioni, alla trazione e soprattutto alle vibrazioni, si posiziona semplicemente e si può orientare in ogni senso. La ventosa, a differenza di altri tipi di supporti, è resistente anche al calore e non subirà variazioni nemmeno dopo diverse ore sotto il sole, continuando ad aderire perfettamente alla superficie dell'auto dove è stata sistemata. Non sono necessari dunque adesivi ulteriori per il fissaggio del supporto. La ventosa inoltre è rivestita di uno speciale materiale antigraffio: una volta rimossa dalla superficie dove è stata applicata, i segni lasciati da essa sul vetro o sul cruscotto, si tolgono facilmente con un panno e un po' d'acqua. 

 

prezzo-crab-supergrip-porta-cellulare-auto


Il braccio del Crab Supergrip non è molto lungo e, anche con un cellulare più pesante e ingombrante della media, risulta essere particolarmente stabile e resistente agli sballottamenti e alle vibrazioni. Lo smartphone, grazie al Crab Supergrip, potrà essere orientato in ogni senso, sia in orizzontale che in verticale, in pochissimi secondi, anche durante la guida. Dettaglio fondamentale nel caso in cui lo smartphone sia utilizzato come navigatore. Inoltre, grazie al suo design ultra compatto, ergonomico e soprattutto poco ingombrante, il nuovo supporto per smartphone destinato all'automobile, non disturba la vista durante la guida, dettaglio da non sottovalutare al momento dell'acquisto.
Il prezzo di questo accessorio si aggira attorno ai 30 euro ed è in linea con la concorrenza.

 

 La multa arriva dal cielo? Ebbene sì. Ne sanno qualcosa in Spagna, dove già esisteva un elicottero dotato di una nuova tecnologia sviluppata integralmente nel paese Iberico, dove era in servizio a titolo sperimentale già da un anno. Poiché i risultati sono stati positivi, da qualche giorno, è entrato in funzione anche un secondo aeromobile dotato di Pegasus. Il funzionamento sembra davvero molto semplice. Gli elicotteri pattugliano le strade, prendendo di mira i veicoli che violano in maniera grave il Codice della Strada. In primisi i limiti di velocità infranti di oltre 30 km/h, ma anche altri comportamenti che si mostrino decisamente pericolosi. 
 
Il Pegasus consente all'equipaggio di puntare un veicolo da un'altezza massima di 300 metri e ad una distanza che non superi il chilometro. Il controllo viene sempre effettuato da dietro, in modo da non distrarre chi guida. Pegasus riesce a determinare la velocità del mezzo, fotografandolo, e, con l'aiuto di una seconda telecamera dotata di zoom, inquadra la targa. 
 
Una volta che è stata scattata la fotografia parte la multa e, nei casi più pericolosi, vi è anche una segnalazione ad una pattuglia su strada, che intercetta e blocca l'automobilista dal comportamento imprudente.Su 8500 veicoli controllati dal primo elicottero in un anno, in ben 428 ore di volo sono stati sanzionati 1441 guidatori. Di essi, il 59% son stati fermati sulle strade secondarie, ovvero dove si muore di più. Presto tutti e 18 gli elicotteri della Direzione Generale del Traffico spagnola potrebbero essere equipaggiati con Pegasus.
 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand