Donne e motori sono da sempre un binomio inscindibile e anche molto seguito (la nostra gallery in homepage è molto visitata), ma in Ducati hanno deciso di prendere con ironia la cosa. 

La casa di Borgo Panigale e il suo reparto vendite americano (motocorsa) hanno, infatti, lanciato una campagna pubblicitaria che vede i loro meccanici nei panni di.... modelle sexy.

Gli scatti sono stati realizzati nella sede di Portland e mostrano i ragazzi a loro agio in pose ammicanti e sensuali come potete vedere nella gallery sotto.

 

 

La simpatica trovata pubblicitaria, utile anche a far riflettere sul ruolo della donna nella pubblicità, sta avendo molto successo, grazie ad una condivisione virale sui vari social network. 

Non possiamo ancora sapere se gioverà in termini di vendite, ma sicuramente accresce la simpatia verso la Ducati, marchio storico del made in Italy che in futuro entrerà a far parte del gruppo Volkswagen e strapperà una risata a molto di voi.

 

Gli italiani abbandonano il “nuovo” andando a caccia dell’offerta a buon prezzo.

Nonostante un calo fatto registrare a novembre, il mercato auto dell’usato in Italia rimane piuttosto interessante. Basti pensare che anche nell’ultimo mese il rapporto rimane positivo per “il vecchio”, con 199 vetture usate vendute ogni 100 nuova. Certo, la crescita fatta registrare ad inizio anno si è trasformata in una brusca frenata,  ma il segno complessivo del 2013 rimane in positivo al contrario delle immatricolazione dei modelli nuovi. Fiat continua ad essere il marchio con più mercato in Italia per quanto riguarda il settore dell’usato seguita da Volkswagen, Lancia e Ford.

I dati riflettono la crisi economica attuale che spinge molti automobilisti a cercare l’offerta vincente e l’occasione giusta in un panorama che, complessivamente, offre opportunità a buon prezzo. E le previsioni sembrano orientate al proseguimento di questo trend come dimostra anche il proliferare di offerte presenti in numerose piattaforme e portali web.

Tra le nuove “piazze virtuali” citiamo“Annunci Web Auto” un portale semplice e dalla grafica pulita (con un evidente richiamo al “look and feel” in stile Pinterest) che permette agli utenti di inserire annunci per vendere o comperare in pochi click e in maniera totalmente gratuita.

 

Si ringrazia per la collaborazione la redazione di Web Auto.

 

 Volkswagen lancia e-Golf, la sua nuova auto elettrica. Non molto sembra cambiare alla vista rispetto alle versioni benzina, diesel e metano, sebbene la nuova vettura adotti un'unità elettrica da 115 cavalli e 270 Nm. Con le sue batterie da 24,2 kWk, la sua autonomia è di 190 chilomenbtri. Basandoci su quello che è il prezzo medio dell’elettricità in Germania (0,258 euro/kWh) la e-Golf riuscirà a percorrere 100 km con circa 3,30 euro. La garanzia della vettura è di 8 anni, con percorrenza di 160mila chilometri. Il prezzo è di 34.900 euro.
 
Questa vettura sarà in vendita dalla prossima primavera e sarà caratterizzata da finiture esterne “Think Blue”, dai fari a Led anteriori, senza contare gli accessori. La velocità massima è di 140 km/h, mentre per passare da o a 100 km occorrono 10,4 secondi, presentandosi dunque adatta anche agli spostamenti extra urbani. Con le modalità Eco ed Eco+, pensate per il risparmio di energia, le prestazioni però si riducono un bel po'. Per quanto riguarda la ricarica completa a 230 volt, occorrono circa 13 ore, scendendo però ai 30 minuti per l'80% del pieno con i sistemi CCS ad alto voltaggio. 
 
Del primo equipaggiamento, fanno parte l’impianto stereo con navigatore satellitare “Discover Pro”, il climatizzatore automatico, il parabrezza riscaldabile, il volante in pelle, i cerchi in lega e i fari di tipo full Led. Quindi, dopo la e-Up!, in vendita a 26.900 euro, la Volkswagen introduce ora l'attesa variante elettrica del suo modello Golf.
Nelle concessionarie arriva oggi la prima Volkswagen Golf a metano, la Golf TGI BlueMotion, con un prezzo promozionale che parte da 18.500 euro per la versione Trendline. I due allestimenti sono Comfortline e Highline e ripropongono di serie quello che è già stato offerto con le altre motorizzazioni, sebbene con qualche eccezioni. La vettura è disponibile anche a 5 porte. Il primo porte aperte è in programma oggi 12 e domenica 13 aprile.
 
Inoltre la prima Golf a metano si può acquistare con l'opzione Progetto Valore Volkswagen. Parliamo di rate che partono da 169 euro al mese per un periodo di 24 o 36 mesi. Al termine si può scegliere se restituire l'auto, cambiarla o rifinanziarla. Il motore è un quattro cilindri 1.4 TSI sovralimentatoda 110 CV e 200 Nm di coppia, che si abbina ad un cambio manuale a 6 marce o a un DSG a sette rapporti.
 
 
Il pianale MQB ha permesso di alloggiare le bombole per il metano proprio sotto il pianale dove è stato mantenuto il serbatoio per la benzina da 50 litri. Pertanto, ai 430 chilometri di autonomia che sono garantiti dal pieno di 15 kg di metano, si aggiungono altri 940 chilometri che sono percorribili utilizzando la benzina, con un'autonomia complessiva di dunque 1.370 chilometri. Le emissioni di CO2 sono limitate a 94 g/km.
 
 
 

Finalmente l'annuncio è ufficiale e con il Porte Aperte del 17 e del 18 maggio. In tali giorni, infatti, avverrà il lancio della nuova Polo, grazie a cui Volkswagen rinnoverà la propria presenza nel mercato italiano. All'atto della commercializzazione saranno disponibili le seguenti motorizzazioni, tutte con cambio manuale a 5 marce. Parliamo di: 1.0 MPI 60 Cv, 1.0 MPI 75 Cv, 1.2 TSI 90 Cv BlueMotion Technology, 1.4 TDI 75 Cv, 1.4 TDI 75 Cv BlueMotion Technology, 1.4 TDI 90 Cv BlueMotion Technology.

Ad esse si aggiungeranno poi anche i motori 1.2 TSI 90 Cv BlueMotion Technology e la 1.4 TDI 90 Cv BlueMotion Technology. Queste due versioni avranno entrambe il cambio DSG 7 marce. Nel prossimo mese di novembre arriveranno poi anche la 1.0 TSI 95 Cv BlueMotion con cambio manuale 5 marce e la 1.4 TDI 75 Cv BlueMotion.


Passando ai prezzi, occorre rendere noto a tutti gli interessati che essi partiranno da 12.600 euro per la 1.0 MPI 60 Cv Trendline. Le versioni Diesel partiranno, invece, da un minimo di 15.500. Tre invece gli allestimenti disponibili: Trendline, Comfortline e Fresh.
 
Page 1 of 5

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand