Se l'intera gamma Renault Mégane si rinnova, tale cambiamento non poteva non avere a che fare anche con la variante Coupé-Cabriolet. Dunque, nuovo look per la Renault Mégane CC che si avvicina al restyling già avviato per le coupé, le berlina e SporTour. Sebbene le dimensioni siano inalterate, le modifiche riguardano per lo più dei componenti degli esterni come paraurti, prese d’aria, gruppi ottici, cofano e mascherina. La vettura si trasformada coupé a vettura scoperta per la guida open air e la novità si concentra sulgrande tetto rigido retrattile, che si arricchisce della cromatura della cornice del parabrezza. Il tetto offre anche ilfrangivento in vetro che serve a ridurre al minimo le turbolenze per le persone all'interno dell'abitacolo.

Non solo. Anche la dotazione tecnologica è davvero al top, grazie alla presenza del sistema multimediale R-Linkche include navigatore satellitare, streaming audio, radio, Bluetooth e connettività per smartphone. Le funzioni del sistema di infotainment vengono gestite per mezzo del display touchscreen da 7 pollicimanovrabile sia con joystick che con comandi vocali.

Le motorizzazioni sono 3, tutte della gamma Energy. In primis abbiamo il motore benzina turbo 1.2 litri TCe da 130 CV e 205 Nm di coppia massima, che si migliora a 225 Nm per merito della funzione overboost, poi il diesel 1.5 dCi da 110 CV e 260 Nm e il diesel 1.6 dCi da 130 CV e 320 Nm. 

Sia il propulsore a benzina che quelli diesel meno potenti possono essere abbinati alla trasmissione a doppia frizione EDC. I consumi di gasolio consentono al 1.5 dCi di percorrere 22,2 km con un litro, mentre il 1.6 dCi percorre fino a 22,7 km con un solo litro.

Tra le aziende che sono specializzate in elaborazioni, c'è da dire che Porsche occupa un posto di primo piano. E non fa di sicuro eccezione anche Porsche Cayenne, oggetto di un certo restyling per opea di Regula Exclusive che, allestendo la vettura con un certo bodykit, rende il suo corpo più monolitico. Nel dettaglio le novità principali riguardano le appendici estetico-dinamiche, che si compongono di un nuovo paraurti anteriore con 3 prese d'arisa, griglia a nido d'ape, e una sottile feritoia anteriore.

Al posteriore abbiamo il montaggio di uno spoiler sulla sommità del portellone, un paraurti con nuovo disegno e un nuovo diffusore inferiore. Le motorizzazioni rimangono invariate: con Cayenne"base" e Platinum Edition, che presentano un V6 3.6 da 300 CV e 400 Nm di coppia massima, MENTRE "S"eTurbo montano un V8 da 4,8 litri che sviluppa 400 e 500 CV, senza contare una"S" Hybridda 380 CV, o ilturbodiesel 3.0 Td Tiptronicda 245 CV, il3.0 TD Tiptronic "Platinum Edition"da 245 CV e il4.2 Td Sda 382 CV.

 Il kit di elaborazione proposto da Regula Exclusive viene proposto a 8.900 euro, senza dimenticare però la possibilità di arricchire la vettura con dei cerchi da 23", con disegno a cinque razze e che montano pneumatici Dunlop "Super Sport". In quest'ultima ipotesi aggiungiamo un sovrapprezzo di 3.998 euro.

 
 
 

Interessante novità al Salone di New York dove fa il suo esordio il restyling della MINI Countryman, ovvero il SUV compatto a 4 porte, con 5 posti, e lunga più di 4 metri. La trazione è integrale ALL4, dotata di un grande portellone posteriore. La vettura è decisamente frutto di una grossa evoluzione tecnologica e arriverà nel prossimo mese di luglio, in tutte le sue versioni, inclusa la MINI John Cooper Works Countryman. Ricordiamo anche che tutti i modelli sono Euro 6 e decisamente più potenti e performanti.

Le dimensioni non cambiano molto rispetto al modello originale. Parliamo per la lunghezza di 4.097 millimetri per la Cooper Countryman ALL4 e Cooper D Countryman ALL4. 4.110 millimetri per, Cooper S Countryman e Cooper SD Countryman, 4.109 millimetri per MINI John Cooper Works Countryman: 4.133 millimetri. Per quanto riguarda la larghezza abbiamo 1.789 millimetri.L'altezza si assesta a: 1.561 millimetri per MINI John Cooper Works Countryman e 1.549 millimetri per le altre. 

Ad essere stata ridisegnata è la calandra esagonale del radiatore della MINI Countryman, mentre sono disponibili anche delle nuove colorazioni esterne: Jungle Green metallizzato, Midnight Grey metallizzato e Star light Blue metallizzato. Non poche sono anche le offerte relative alla personalizzazione della vettura, con, ad esempio, le tinte a contrasto per il tetto e le calotte degli specchietti retrovisori esterni, oppure le strisce per il cofano motore e Sport Stripes. Per quanto riguarda gli interni spiccano i quadranti scuri per il tachimetro e il contagiri. Non mancano anche nuove luci fendinebbia a LED, proiettori allo xeno ed Adaptive Light Control, Comfort Access, tetto panoramico in vetro, climatizzatore automatico. Insomma, davvero tante gli optional e le personalizzazioni a disposizione.

Non mancano le novità casa Kia. Il B-SUV Soul viene aggiornato per il 2014 grazie ad un deciso restyling. La sua uscita è prevista per il prossimo mese si settembre. Per quanto riguarda l'assetto esteriore della vettura, bisogna dire che Kia Soul 2014 è stato migliorato in primis per il frontale che utilizza una calandra dal design particolare, con una cornice cromata che si trova attorno alla griglia di ventilazione.

I gruppi ottici caratterizzano il look della Soul. In basso troviamo una griglia color nero opaco che si accompagna a dei fari fendinebbia tondi, mentre il profilo laterale si evidenzia per delle linee più decise, creano un abile effetto ottico. Il pacchetto Design You aggiunge alla carrozzeria tante e diverse finiture cromate e fasce paracolpi scure. Le dimensioni della vettura sono le seguenti: 4.140 mm di lunghezza, 1.800 mm di larghezza e 1.606 mm di altezza.

Passando alle dotazioni, occorre ricordare che Kia ci propone una sola versione. L'allestimento You Soul offre l’intero pacchetto di sistemi di sicurezza tra cui ABS con EBD ed un kit completo di airbag, mentre i cerchi in lega “carbon look” sono da 18 pollici, con pneumatici 235/45 e i fari sono full-LED. Non manca, nella dotazione di serie, il climatizzatore manuale ed il sistema di infotainment Kia Media Box, con schermo touchscreen 4,3 pollici, connessione AUX/USB, comandi al volante, telecamera posteriore e 6 altoparlanti. 

Le due motorizzazioni disponibili sono: il benzina 1.6 litri GDi da 132 CV e 152 Nm di coppia ed il diesel 1.6 litri CRDi da 128 CV e 160 Nm di coppia. Il cambio è manuale, per entrambi, a 6 rapporti. 

Il prezzo della Kia Soul 2014 parte da 18.500 € per 1.6 GDi, salendo poi a 21.000 € per la 1.6 CRDi. La carrozzeria è tinta in Mustard di serie. Qualora decidiate di optare per le vernici Soul (Black, White e Zen) è prevista una maggiorazione di 600 €, mentre le tinte bicolor (Rock, Chic e Free) costano 800 €. 

 

Il pacchetto per gli esterni Design You costa 1.500 € mentre per gli interni si può scegliere il pacchetto Feel You con navigatore satellitare, schermo da 8 pollici, impianto audio Infinity Sound System e Smart key. Il tutto a 2.500 euro.  L’opzione Care You, che comprende i fari allo Xeno, il Lane Departure Warning e lo specchietto interno elettrocromatico costa 1.500 €. C'è anche la possibilità di passare dal cambio a mano alla trasmissione automatica a sei marce con convertitore di coppia. Il prezzo è di 1.500 euro per entrambe le motorizzazioni.

A discapito delle prime immagini che sono circolate in rete, Ford ha deciso di mostrare il anteprima la C-Max restyling con una foto ufficiale nella quale è possibile intravedere la fiancata e si scopre un faro. Parliamo di una monovolume che si conferma in sintonia con quello che è il nuovo family feeling di casa Ford, con i fanali allungati e la promessa di un posteriore che sia ugualmente inedito.

 

 La calandra si intravede poco, ma si capisce che è quella che già abbiamo visto sia su Focus che Fiesta. Sicuramente le componenti tecnologiche saranno più ricche, così come ci si aspetta qualche novità anche per quanto riguarda i motori. Per tutti i dettagli non ci resta che attendere il prossimo mese i ottobre, in quanto la nuova vettura sarà svelata al Salone di Parigi. 

Page 5 of 5

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand