Il mondo dell'auto è in continuo sviluppo, ed ecco i migliori progetti tecnologici in fase di sviluppo:

R-Link:
La Renault amplia la gamma di veicoli che potranno sfruttare il dispositivo R-Link, che non è altro che un'interfaccia multimediale facilmente gestibile dal guidatore o dal passeggero che gli siede accanto. Il sistema comprenderà anche il DIscovery Pack, ovvero una serie di app preinstallate dalla casa madre, che renderanno ancor più semplice l'integrazione tra l'utente e il proprio smartphone o la rete. Inoltre per sei mesi sarà previsto l'accesso gratuito all'R-Link Store, con tre mesi d'aggiornamenti garantiti per quanto riguarda i servizi Coyote Series e TomTom Live. 

25 milioni di canzoni:
Il sistema Mini Connected continua a integrare nuove opzioni interessanti, come ad esempio la possibilità d'avere libero accesso all'ormai celebre app di streaming musicale Deezer, che consente a chi si trova nell'abitacolo dell'auto di avere accesso a una compilation di 25 milion di canzoni, tutte caricate in rete. L'app è stata ottimizzata per un uso specifico all'intero delle vetture della casa Mini, così da averne una gestione facilitata attraverso il Mini Joystick e ovviamente dai comandi posti sul volante.

Viaggi e parcheggi al passo con la tecnologia:
La nuova Lexus IS 300h offrirà ai propri piloti tutti i servizi di Google Maps e l'innovativo Inrix. Il primo è di certo più noto, e integrerà sistemi come Street View e Panoramio, il cui fine ultimo è alquanto simile, fornire immagini chiare e reali dei luoghi di destinazione. Inrix è invece un sistema di ricerca dei parcheggi, che consente all'utente di selezionare il luogo di destinazione del suo viaggio e ricevere un'ampia lista degli spazi adibiti a parcheggio, ordinati in base al miglior prezzo. La scelta sarà tra ben 42.000 aree sparse per l'Europa, inserite in un sistema continuamente soggetto ad aggiornamento. Oltre al parcheggio però questa app volge lo sguardo anche alle condizioni del traffico, su strade principali e secondarie, sfruttando al meglio le notizie provenienti dalle stazioni meteo, dalla rete stradale e dagli stessi utenti.

 

inrix-app-auto

Una I.A. in auto:
Si chiama Habit ed è un'intelligenza artificiale ancora in fase di sviluppo, che potrebbe nei prossimi anni fare il proprio ingresso nelle nostre auto. Questo sistema avrà il compito di memorizzare ogni informazione fornita, volontariamente o involontariamente dall'utente. Dunque il comportamento di chi frequenterà quotidianamente la propria auto verrà immagazzinato nel sistema, a partire dalla musica fino al modo di guidare.

 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand