Mercato auto, a marzo crescita ma non ripresa

Rate this item
(0 votes)
Wednesday, April 02, 2014 0:00

Nel mese di marzo 2014, da poco alle porte, le immatricolazioni delle auto nuove hanno raggiunto quota 139.337 unità, facendo registrare dunque un +5% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. Tuttavia, il buon dato si spiega alla luce della vendita delle società di noleggio, poiché i privati hanno ridotto la loro quota al 58%. Massimo Nordio, presidente dell’UNRAE, ha ribadito che questo dato“conferma che per le famiglie italiane la mobilità individuale è ancora un bene eccessivamente oneroso”. 

 
Pertanto, delle 139.337 vetture consegnate nello scorso mese di marzo il 26,9% è stato destinato al noleggio(+31,7%), mentre i privati sono scesi del 3,8%, raggiungendo la quota minima del 58%. In crescita leggera la quota delle società, che si attesa intorno 4,6% per mantenersi al 15,2% del mercato.
 
Per quanto riguarda le alimentazioni, si registra una crescita del diesel (+9,9%), nonché delle ibride e delle auto elettriche(rispettivamente +47,7% e +266,7%) e di quelle a benzina (+5,2%). Le auto a GPL e metano scendono rispettivamente dell’11,7% e del 23,1%. Passando ai singoli gruppi automobilistici, chi è cresciuto di più è stato Renault (+46,53%), con un exploit dovuto soprattutto al +58,37% del marchio Renault. Buoni risultati anche per PSA Peugeot Citroen (+11,48%), mentre Fiat deve accontentarsi di un +3,07%; 
 
La flessione maggiore, invece, la fa registrare Nissan con un sonoro -14,78 a cui seguono Jaguar Land Rover (-10,15%) e Hyundai (-5,54%).
Read 1040 times
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

Facebook: Simona Vitale

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure