Grosse novità nella lista delle 7 finaliste all’ambitissimo premio di Car of the year 2014, per la prima volta infatti ci saranno due vetture elettriche che potrebbero diventare auto dell’anno: la Bmw i3 e la Tesla modello S.

La lista è completata da Citroën C4 PicassoMazda 3Mercedes-Benz Classe S,  Peugeot 308Skoda Octavia e la proclamazione avverrà, come di consueto, al Salone di Ginevra, il 2 marzo.

Una lista che conferma come il mondo delle quattro ruote stia dando particolare attenzione al rispetto dell’ambiente e alle nuove tecnologie, vere e propri cardini per superare il generale calo delle vendite.

Oltre che per le due automobili elettriche, c’è molta curiosità anche per la Mercedes Classe S che porta una auto ammiraglia in finale dopo vari anni di assenza. Una rosa di candidate molto varia e interessante dove le favorite sono le francesi Citroen C4 Picasso e la Peugeot 308, due delle case che hanno vinto più volte il titolo (3 volte a testa). Mentre Skoda e Tesla non sono riuscite mai a portare a podio una vettura.

Si rinnova quindi la sfida tra  i colossi tedeschi Bmw e Mercedes che però, cosa strana, possono vantare solo una vittoria in due (Mercedes nel 1974) ma tantissimi podi.

 

 

Non ci resta quindi che attendere il Salone di Ginevra per scoprire la Car of the year 2014 e scoprire a che punto è lo sviluppo dei motori elettrici e delle nuove tecnologie.  

 

La denominazione annunciata è stata "Model E", ma in realtà la futura compatta elettrica di Tesla si chiamerà "Model III", a causa di una recente controversia conFord, che ha citato in giudizio la Casa californiana di modo che quest'ultima trovasse un nuovo nome. La presentazione avverrà nel 2016, mentre il debutto su strada è previsto per il 2017, ad un prezzo che dovrebbe essere di circa 26mila euro. Da un punto di vista tecnico, lafutura Tesla Model IIIavrà dimensioni ridotte del 20% rispetto alla Model S.

Lebatterie al litio, tali da garantire un'autonomia di circa 320 km, saranno prodotte inun nuovo stabilimento Tesla che produrrà anche delle batterie per altre Case. Anche lafutura Tesla Model IIIsfrutterà, per laricarica degli accumulatori, la rete Supercharger che consente la fornitura di energia elettrica in modo gratuito, grazie all'alimentazione a pannelli fotovoltaici. Ora resta solo da attendere.

Novità anche per il modello simbolo della Casa, la Tesla Roadster, in produzione dal 2008, che ha dato il "via" alla produzione automobilistica per Tesla. La sportiva potrà essere aggiornata con l'impiego di una batteria maggiorata, capace di offrire un'autonomia di 650 km, invece dei precedenti 390.

Se il 2015 sarà l'anno della Tesla Model X, Audi ha deciso di non rimanere di certo a guardare e prepara la sfida alla Suv di Elon Musk con un'elettrica a emissioni zero, probabilmente una crossover che dovrebbe arrivare sul mercato americano nel 2017. Come ha spiegato Stadler, CEO di Audi:

"I nostri ingegneri sono al lavoro su una vettura che rispetterà gli standard Usa sulle emissioni zero. Si tratterà probabilmente di una crossover, ma lo sviluppo è ancora in corso". Nei mesi scorsi si era parlato di una possibile "Q8 e-tron" basata sulla prossima generazione di Q7, ma per il momento non sono arrivate conferme. La vettura dovrebbe vedere la luce entro un paio d'anni. Per quanto riguarda Tesla, invece:

 "Le consegne della Model X inizieranno qualche mese dopo rispetto a quanto previsto – ha scritto Musk nella lettera agli azionisti divulgata a novembre - Preferiamo rinunciare ai ricavi piuttosto che lanciare un prodotto che non soddisfa la clientela". 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand