L’omologazione è una delle note stonate di quando si compra un’auto. A dispetto di qualsiasi colore di carrozzeria che sceglieremo, se la nostra auto sarà una di quelle che ha avuto un ottimo successo sul mercato, molto probabilmente ci troveremo quotidianamente, magari anche nel nostro stesso quartiere, auto perfettamente identiche alla nostra.

La personalizzazione dell’auto è quindi uno dei principi cardini del Tuning, che non mira solo alle prestazioni del motore, e che non si riduce certo alla visione di film come Fast & Furios. L’universo Tuning è abitato da persone che coccolano la propria auto, e che cercano sempre un segno distintivo che la faccia emergere dalla massa. In queste righe proveremo a dare delle dritte per personalizzare la nostra auto.

Partiamo ad esempio, dall’impianto di scarico. Avere una marmitta diversa da quella standard può essere un primo segno distintivo. Ma quale scegliere? Per questo ci si può affidare ad una delle aziende al top nel mondo del Tuning, la Simoni Racing. Sono quasi un centinaio i diversi modelli di uscite di scarico che l’azienda mette a disposizione: singoli o doppi, con uscita tonda, quadra, DTM, in titanio rivettata, rettangolari, romboidali, inclinati, dritti, con griglia in uscita, tagliati in obliquo, con silenziatore regolabile e smontabile, ecc. Visto che non tutti siamo nati meccanici, la Simoni Racing ha pensato di realizzare uscite di scarico che si possono montare, oltre che con il vecchio metodo della saldatura, anche con attacchi U-clamp, con bulloni e perfino con fascette (ideale per le motorizzazioni diesel).

Insomma, anche se avessimo dei gusti difficili, ci sarà sempre una marmitta che attirerà la nostra attenzione tra quelle che ci mette a disposizione la Simoni Racing. Se possiamo permetterci di dare suggerimenti, consigliamo i modelli TRX/80, con uscita tonda e obliqua, realizzato interamente in carbonio, e il TRX/81, con uscita tonda dritta, inclinabile e fissabile con il metodo universale dell’U-clamp. I prezzi variano a seconda dei modelli, si parte dai soli 12 euro per quelli Easy Fit, 73 euro per le marmitte intere e circa 48 euro per i terminali specifici.

 

Marmitte-tuning-simoni-racing


Una piccola chicca per la personalizzazione auto può essere anche l’utilizzo di prodotti specifici per la manutenzione. Molto sottovalutato, ma di una efficacia sorprendete, è il kit rinnova fanali della Sd Distribuzione. Questo prodotto permette di ripristinare la trasparenza dei fanali ingialliti e opacizzati dagli agenti atmosferici e dal tempo che scorre. E’ realizzato come un normalissimo spray, quindi è perfetto anche per chi non è un mago del fai da te. Vanta una resistenza ai graffi e ai lavaggi notevoli, si spruzza sul fanale e si asciuga in dieci minuti. Il tutto a soli 10 euro.

Sempre a proposito di prodotti spray, la Sd Distribuzione si occupa di vernici spray speciali per decorare la nostra auto. Queste vernici sono resistenti al calore ( fino ad un massimo di 800 gradi centigradi), sono anti colatura, grazie alla valvola autopulente di cui sono muniti gli spray, e sono l’ideale per decorare pinze freno, marmitte, tubi di scarico, motore, ecc, il tutto con colori di altissima qualità. Per verniciare le pinze del freno, ad esempio, e sufficiente smontare le ruote della propria auto, e si applica il colore in pochissimo tempo. L’effetto cromatico delle pinze freni verniciate, che svettano al di sotto di un cerchio in lega che ne permetta la visualizzazione, è a dir poco spettacolare. Ogni barattolo di vernice spray costa solo dieci euro, ed è disponibile nei colori nero, oro, argento, giallo, blu e rosso.

 


In ambito di decorazioni non si può certo dimenticare del cosiddetto car wrapping, ovvero dell'ultima tendenza nel mondo tuning a decorare l'auto con specifici adesivi. Anche qui la soluzione migliore è affidarsi alla Simoni Racing, visto che i suoi adesivi sono muniti di microcanali per la fuoriuscita dell'aria, in modo da non creare imperfezioni durante l'adesione.

Infine, consiglio meno estetico ma molto efficiente: la Eco Power Chip. Nuovo prodotto della NTP, la Eco Power Chip è in pratica la centralina più piccola del mondo, che non solo permette di risparmiare il 15% del carburante e di aumentare dello stesso valore la potenza dei cavalli. Nello specifico, la Eco Power Chip controlla i segnali della centralina e li cambia in funzione alle esigenze. L’installazione è facile grazie alla perfetta connessione agli attacchi della centralina originale, e si nasconde all’interno del vano motore.

 

Personalizzare la propria auto è il sogno di tantissimi automobilisti. Il problema sta nel scegliere gli accessori migliori, con un ottimo rapporto qualità prezzo, e che siano stati provati anche da altri utenti, che ne hanno avuta un’ottima impressione. 

In queste righe proveremo a riassumere gli accessori Tuning che hanno avuto un’enorme vendita e che sono sinonimi di garanzia e qualità.

Ad esempio, nell’ambito delle sospensioni, interessante è l’assetto a ghiera KW Clubsport. Questi ammortizzatori sono stati sviluppati per Toyota GT86, Scion FR-S e Subaru BR-Z. Il Clubsport 2-vie ha in dotazione molle racing speciali, con un aspetto ancora più sportivo rispetto alla categoria.

La taratura in estensione e comprensione, misurabile rispettivamente in 16 scatti e 12 scatti, è regolabile tramite il nuovissimo sistema a click con rotella. Con questo tipo di assetto, è stato dimostrato che l’altezza del veicolo si può spostare dai venti mm ai cinquanta mm.

Nello specifico della Toyota GT86, con il kit KW Clubsport 2-vie è regolabile anche il camber, ma solo sull’assetto anteriore. Questo perché nel retrotreno la regolazione del cuscinetto superiore è già impostata perfettamente di default. Con queste sospensioni non solo sono garantite performance eccezionali, ma anche un’ottima risposta nelle condizioni di guida sportiva. A seconda delle configurazioni specifiche, il prezzo del kit KW Clubsport 2-vie varia dai 1700 ai 2700 euro.

Nel mondo del Tuning, inoltre, va molto di moda il cosiddetto Car Wrapping, ovvero decorare l’auto con specifiche pellicole adesive. Tra le aziende che si occupano del wrap it, non poteva mancare uno dei marchi di punta nel mondo del Tuning, la Simoni Racing.
Nel suo ampio listino dedicato al car wrapping, la Simoni Racing offre le più disparate soluzioni, dalle coperture parziali a quelle integrali, per superfici sia piani, sia sagomate, sia bombate. Gli adesivi sono dotati di micro canali che permettono una omogenea fuori uscita dell’aria, che equivale ad un’aderenza perfetta sulla carrozzeria, senza pericoli di grinze, bolle o imperfezioni varie. Il tutto riducendo al minimo i tempi di lavoro e adesione. In caso di ripensamenti, gli adesivi sono riposizionabili: diventano non rimovibili solo quando si esercita su di essi una pressione superiore.
Le pellicole sono garantite contro i graffi, contro gli agenti atmosferici, contro danni da autolavaggio o incidente stradale. Laddove quest’ultimo caso sia già avvenuto, queste pellicole possono essere usate per coprire i danni (a patto che siano ammaccature di lieve entità), un po’ come si usava negli anni Ottanta con le toppe per jeans. Le pellicole Simoni Racing permettono di rinnovare il look della nostra auto, garantendo al nostro veicolo un valore di unicità. Gli adesivi sono disponibili sia in Carboon Look sia in Matt Black. Si consiglia nel momento dell’applicazione l’utilizzo di un phon da carrozziere.

Per quel che riguarda le ruote, dove ricordiamo il recente decreto legge ha di fatto liberalizzato la personalizzazione dei cerchi in lega, abbiamo diverse soluzioni, tutte di primissimo livello. 
Ad esempio la Rabanser Tuning, un marchio che vanta un’esperienza trentennale nel mondo delle auto, presenta Shoxx, una nuova accattivante ruota della linea Barracuda. L’area centrale del cerchio è molto più arretrata rispetto al canale esterno, e dalla stessa partono cinque razze doppie che raggiungono il bordo, come quasi a superarlo, dando un effetto visivo notevole. Appare così un ruota molto più grande di quanto non sia veramente, con un aggressività notevole, dovuta probabilmente anche all’evidente visibilità che concede all’impianto frenante. I cerchi in lega Barracuda Shoxx sono disponibili nelle finiture Matt-Black e Bronzo, per un prezzo di vendita che parte da 330 euro, che varia ovviamente in base alle misure e alle configurazioni richieste.

 

cerchi-in-lega-tuning-barracuda-shoxx


Concludendo sempre con i cerchi in lega, non si può non parlare del nuovissimo DOTZ Fast Fifteen, che vanta una forma dura e aggressiva, che combina i cinque fori centrali con linee rette dai contrasti pieni. Queste caratteristiche, unite alla forma concava del cerchio e alla linea asimmetrica, donano uno stile tanto elegante quanto imponente. Le versioni disponibili sono il nero opaco con interno diamantato e il Silver, anch’esso con interno diamantato.

Con questi accessori, lo stile e l'estetica della nostra auto ne gioveranno sicuramente, rendendoci orgogliosi del nostro veicolo.

 

Ti interesserà anche: Le ultime novità del Tuning

 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand