Se la bellezza è sicuramente una dote soggettiva, alcune strade possono però essere definite tra le più belle al mondo e che sarebbe il caso (qualora ci fosse la possibilità) di percorrere in auto almeno una volta nella vita. In primis va segnalata la splendida Big Sur in California, sebbene qualora non sia di vostro gradimento l'Oceano possiate optare per il passo dello Stelvio, decisamente più vicino. Bellissimo anche il Col de Turini che si raggiunge seguendo la meravigliosa strada tra le Alpi Marittime. Chi volesse optare per un autentico spettacolo marino, potrebbe scegliere l'Atlantic Ocean Road in Norvegia, il Seven Mile Bridge in Florida o la Chapman’s Peak Drive in Sud Africa. Eccole, divise per continente.

America N/S

Denali Highway, Alaska
Highway 1, Big Sur, California
"The Million Dollar Highway", Colorado
Seven Mile Bridge, Florida
Going-to-the-Sun-Road, Montana
White Rim Road, Utah
Ruta 40, Argentina

Asia, Africa e Oceania

Karakoram Highway, Cina/Pakistan
Tianmen Mountain Road, Cina
Guoliang Tunnel Road, Cina
High Atlas, Morocco
Chapman’s Peak Drive, Sud Africa
Sani Pass, Sud Africa
Great Ocean Road, Australia

Europa

Col de Turini, Francia
Costiera Amalfitana, Italia
Passo dello Stelvio, Italia
Atlantic Road, Norvegia
Trollstingen, Norvegia
Transfagarasan, Romania

L’attesa è davvero finita per i fan della saga cinematografica di Fast & Furious, i film dedicati all'auto elaborata e che ora prosegue con il settimo episodio. Quest'ultimo è davvero tanto atteso in quanto Paul Walker è stato impegnato nelle riprese nei giorni precedenti al tragico incidente in cui ha perso la vita. La Universal ha annunciato che il primo trailer sarà rilasciato tra una settimana, accompagnato da uno speciale evento di lancio che avrà luogo a Los Angeles.
 
Su facebok si legge:
 
La strada per FURIOUS 7 inizia da qui.
 
"Grazie ai nostri fan, la nostra saga si è ingrandita ed è migliorata con ogni nuovo capitolo. Tra soli 7 giorni, sveleremo il primo trailer del prossimo capitolo — Fast & Furious 7. In attesa di quel momento, posteremo qualcosa ogni giorno per celebrare i momenti più amati del franchise o per dare un'occhiata al prossimo film con un'esclusiva sneak peak."

Scott Wade è un artista che prende spunto dalla natura. Texano di nascita, vive proprio nel Texas accanto ad una strada sterrata. Spesso, i frequenti passaggi lungo quella strada hanno finito per riempire di polvere le auto di famiglia, invogliandolo a creare delle nuove opere disegnando sui vetri impolverati, affinando la manualità imparata dal padre fumettista amatoriale. Appresa la tecnica Wade ha trasformato la curiosità in sperimentazione e ha messo a punto diverse metodologie in cui utilizza le unghie per segnare i contorni e i polpastrelli per le ombreggiature, fino a quello che è il metodo attuale con il quale utilizza degli utensili come la gomma da cancellare e il pennello. 

Alla domanda su quale sia la sua opera migliore, Wade spiega:

"Ogni volta tento di interpretare nella polvere l'opera di un Maestro della pittura e imparo moltissimo da lui. Mi piace, ad esempio, la tecnica di Botticelli nella Nascita di Venere, in quelle aree della tela in cui il colore sembra inchiostro dipinto ad acquarello. Ma se chi mi fa la domanda vuole che risponda per forza con un nome o un riferimento, ripeto una frase famosa rubata a Frank Lloyd Wright 'la prossima!'''. 

Wade, sostenendo che le opere migliori si realizzano su vetri impolverati da tempo, ha poi aggiunto:

"Non avrei potuto esporre le mie opere nei numerosi eventi a cui prendo parte ogni anno, se non avessi sviluppato quella che chiamo la 'tela artificiale' - ha detto Wade -. Ho spesso cercato soluzioni per impolverare artificialmente il finestrino di un'auto, finché un amico mi ha fatto scoprire la 'terra' di Fuller, un materiale 'polveroso' utilizzato nell'industria cinematografica. Acquistare qualche sacco di questo materiale si è rivelato sicuramente più facile che cercare di ottenere una patina polverosa percorrendo più volte una strada sterrata!".

Potreste pensare di regalarla a Natale, anche se immaginiamo che il suo costo non sia certo alla portata dei comuni mortali. Parliamo di Aston Martin DB9 Volante Morning Frost realizzata dal reparto Q della casa inglese e che sembra davvero perfetta per il prossimo Natale. Si presenta bianca e blu, colori di tanti classici addobbi natalizi ed è stata così voluta da un concessionario di Dallas, che l'ha appena messa in vendita.
 
La tinta della carrozzeria, infatti, è Morning Frost ed è abbinata a particolari in fibra di carbonio che sono stati colorati di blu come i rivestimenti interni. Sotto il cofano, abbiamo il motore V12 6.0 litri aspirato che eroga la potenza di 510 cavalli facendola scattare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi. La velocità massima dichiarata è invece di 295 km/h. 
 
Non ci resta che attendere Natale!

Timberland debutta nel mondo degli pneumatici. E lo fa collaborando con il produttore di pneumatici  Omni United di Singapore, presentata in occasione della fiera dedicata al tuning di Las Vegas. L'idea è quella di un riciclo poi sotto forma di suole per scarpe. La gamma di pneumatici Timberland Cross inizialmente prevede 21 dimensioni per suv di piccole dimensioni e crossover, a partire dall’aprile 2015, da settembre poi le misure diventeranno 35. Saranno vendute, esclusivamente online, e solo negli Stati Uniti.

 
Gli pneumatici Timberland A/T, invece, saranno dedicati a veicoli commerciali e suv di maggior dimensioni mentre per le vetture abbiamo al debutto la gamma Timberland Tour nel 2016 con almeno 25 misure. Parliamo dei primi pneumatici nati e progettati per essere riutilizzati in altra forma una volta terminato il loro percorso naturale. Le scarpe con la suola ottenuta dal riciclo degli pneumatici a fine vita invece arriveranno solo verso la metà del 2017, quando secondo i calcoli saranno disponibili abbastanza battistrada da riutilizzare. Staremo a vedere.

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand