Mercedes ha lanciato quella che è la sua ultima idea: una Sports Utility Coupé, SUC, una sorta di mix tra una crossover e una coupé compatta capace di affrontare anche percorsi extraurbani senza perdere lo stile della due posti. La presentazione è avvenuta in occasione dell’inaugurazione del nuovo Product Engineering Centre di Pechino.
 
Come fanno sapere dal quartier generale di Stoccarda:
 
“La concept G-Code è un primo esempio di questa strategia: essa interpreta infatti il linguaggio stilistico attuale incentrato sulla purezza sensuale dal punto di vista dei designer all’avanguardia di Mercedes-Benz di Pechino e Sindelfingen. La combinazione di emozioni ed intelligenza si manifesta nel lusso moderno in forma compatta. La G-Code è l’espressione perfetta dell’interpretazione attuale del design in Cina”.
 
I tecnici Mercedes hanno poi aggiunto:
 
 “I cristalli senza soluzione di continuità ricordano la vetratura della cabina di un fuoribordo, conferendo alla G-Code aderenza nella configurazione orizzontale ed uno spiccato slancio in avanti anche da ferma. Una soluzione grazie alla quale il tetto pare letteralmente levitare con le barre a scomparsa e le superfici in tensione sopra la carrozzeria, lasciando la leggerezza dell’essenza automobilistica libera di esprimersi”.
 
Ha dichiarato Gorden Wagener, responsabile del Design di Daimler AG:
 
La G-Code è sia bella che intelligente, ed interpreta il nostro linguaggio stilistico tipico di una Mercedes Coupé. Le dimensioni compatte, un’ampia dotazione di sistemi di assistenza e telecamere oltre al sistema a propulsione ibrida plug-in variabile con autonomia di funzionamento elettrica a lunga durata, rendono questa SUC ideale per affrontare il traffico delle metropoli asiatiche. Al tempo stesso la tecnologia di trazione integrale elettronica con ‘albero di trasmissione digitale’ garantisce una configurazione particolarmente sportiva ed efficiente nei consumi energetici sia su strada che in fuoristrada. Dopo che il guidatore si è seduto con tutti i comfort possibili e ha acceso la vettura tramite smartphone, la plancia ed i pedali si allungano automaticamente dalle posizioni di riposo andando a collocarsi in modo da garantire la massima ergonomia oltre che la migliore esperienza tattile. Il volante poi, alloggiato nella plancia, si dispiega come le ali di una farfalla, ed insieme al display head-up integrato assume la posizione perfetta. A conclusione di questa sorta di cerimonia, le bocchette di ventilazione ed il display multi-informazione si estendono dalla plancia. Il display widescreen occupa quasi l’intera larghezza della plancia offrendo una chiara panoramica delle varie funzioni della vettura e multimediali, tutte con comando intuitivo. Inoltre quando la G-Code viene spenta con lo smartphone, gli elementi mobili dell’abitacolo tornano nella posizione originale per consentire al guidatore di scendere dalla vettura in maniera comoda ed ergonomica”.

Il nuovo crossover compatto Mercedes GLC sarà disponibile a partire da giugno 2015. A rivelarlo, una fonte tedesca che annuncia, appunto, l'arrivo sul mercato della nuova auto della famosa casa automobilistica.

Il prototipo, secondo quanto si può apprendere dalle ultime foto spia diffuse, presenta lievi camuffamenti, pertanto la presentazione ufficiale è davvero vicina e collocabile entro giugno 2015. La nuova nomenclatura di Casa Mercedes coinvolgerà anche la GLK che diventerà GLC come riferimento alla Classe C sulla quale si baserà. Dalle ultime foto spia in data si è visto che il prototipo presentava leggeri camuffamenti, il che vuol dire la presentazione ufficiale non è più lontana ormai. Secondo i tedeschi del blog Mercedes-Benz Passion, il crossover compatto dovrebbe essere svelato a giugno 2015.

La Mercedes GLC sarà caratterizzata da un design decisamente più moderno, con un nuovo pianale. Essa sarà declinata in variante AMG Sperto con motore V6 3.0 litri biturbo. Le dimensioni sono state incrementate, rispetto alla versione GLA. Con la GLK il distacco, però, non sussiste. Anche gli interni saranno maggiormente spazioni. L'auto che, secondo le indiscrezioni, sarà presentata nel mese di giugno di quest'anno, andrà in commercio e potrà essere acquistata a partire dal prossimo autunno 2015.

E' notizia recente che, a cominciare da quest'anno, le nuove vetture verranno dotate di una particolare tecnologia capace di salvare la vita di automobilisti e passeggeri. Si tratta di un sistema in grado di trasmettere informazioni e dati verso tablet e smartphone, attraverso codici "QR" e etichette identificative a radiofrequenza, denominate "Rfid". In tal modo, viene fornita un'identità elettronica a diversi oggetti. 

La prima casa automobilistica a dotare le proprie vetture della tecnologia QR salva vita sarà la Mercedes Benz, al fine di facilitare gli interventi di soccorso, qualora si verificassero incidenti stradali. 
Finora, tale metodologia avveniristica è stata applicata nel settore logistico, industriale, energetico, ambientale, assistenziale. Da quest'anno i QR Codes consentiranno ai soccorritori di visualizzare sui dispositivi il prontuario di sicurezza del veicolo, che è, in sintesi, un "documento" identificativo provvisto di ogni caratteristica tecnica. 
In pratica, tale innovazione si basa su un metodo definito "Adac", in tedesco "Allgemeiner Deutscher Automobil-Club". Si tratta di un sistema il quale stabilisce che a bordo della vettura deve essere installata una copia strutturale dello schema, affinché i soccorritori possano essere in grado di consultarlo e smontare, in condizioni di sicurezza, un veicolo distrutto da un incidente. Tale metodo permette al personale medico, alle forze dell'ordine e ai vigili del fuoco di verificare in modo celere la posizione delle varie parti importanti dell'auto, quali serbatorio, airbag, batteria.
Poiché, in caso di incidente, ogni attimo diventa fondamentale per poter intervenire in tempo utile, diviene basilare reperire ogni tipo di informazione il prima possibile. Ad esempio, saper procedere in maniera esatta al taglio delle lamiere al fine di estrarre velocemente gli occupanti della vettura, è assolutamente operazione indispensabile per salvare la vita.
I QR code delle vetture, non appena vengono letti dal tablet o dallo smartphone, permettono quindi ai soccorritori di accedere allo schema dell'auto, senza creare danni quali autocombustione o innesco airbag. Le informazioni del veicolo vengono perciò lette senza che sia necessaria la collaborazione dell'automobilista; grazie all'utilizzo del QR code, il proprietario, in un momento critico quale è l'incidente, non deve più pensare a cercare, nella propria auto, il manuale di sicurezza. 

 

QQr-code-auto


La Daimler, che è la casa madre di Mercedes Benz, ha stabilito che la scelta della posizione dei QR code sulle vetture è fondamentale per semplificare l'accesso ai documenti salva vita. Per tale motivo, sono state selezionate due location strategiche: il tettuccio del lato opposto del veicolo e lo sportellino del carburante. Tali posizioni sono state preferite per due ragioni principali: possono essere raggiunte facilmente dagli operatori esterni e raramente possono essere danneggiate in maniera grave contemporaneamente nello stesso incidente. 
Tutti le nuove auto di casa Mercedes Benz verranno dotate dei QR code, con adesivi particolari. Inoltre, dietro richiesta, tale tecnologia potrà anche essere applicata sulle vetture già circolanti. 
Poiché i QR code sono uno strumento fondamentale per i soccorritori, la casa automobilistica Mercedes Benz ha preferito rinunciare al diritto di brevetto, anche per un altro motivo basilare: la sicurezza appartiene a tutti, marchi compresi. In questo modo, la casa tedesca si augura che anche gli altri produttori delle quattro ruote possano introdurre, sui propri modelli, tale tipo di innovazione tecnologica.
Lo smart tagging si sta rivelando un servizio utile e fondamentale per salvare la vita in caso di incidente automobilistico. Mercedes Benz, rinunciando al brevetto, ha voluto sensibilizzare il settore dell'automotive, al fine di rendere più efficace la sicurezza stradale.

 

Vi piacerebbe avere un'auto che in curva si inclina proprio come se fosse una moto? Ebbene, se la risposta è sì, sicuramente vi farà piacere sapere cosa hanno creato alla Mercedes, dopo diversi anni di studi e sperimentazioni. Parliamo del sistema "curve tilting", applicata a vetture prodotte in serie andando a rivoluzionare il concetto di guida. Come spiegano i tecnici della Mercedes:

 “Con la ‘curve tilting function’, a seconda del tratto percorso in curva, il punto di intersezione delle molle di acciaio integrate nei montanti telescopici ABC – Active Body Control - viene sollevato da un lato della vettura ed abbassato dall’altro mediante l’impiego di cilindri ‘tuffanti’. In questo modo, percorrendo la curva, la vettura si inclina automaticamente ed in modo continuo per alcuni secondi, a seconda della curvatura della strada e della velocità di marcia. L’effetto percepito è ancora più intenso rispetto all’inclinazione visibile, poiché la posizione che la vettura normalmente assumerebbe sarebbe quella inclinata verso l’esterno”.
 
Tale sistema rende inoltre le auto più sicure. Infatti, come fanno sapere ancora dalla Mercedes: 

L’innovativo sistema riconosce la presenza dei tratti in curva grazie ad una telecamera stereoscopica posta dietro al parabrezza, che rileva la curvatura della strada nella zona antistante la vettura fino ad una distanza di 15 metri, e grazie al sensore di accelerazione laterale del sistema ABC".


Questo sistema è disponibile su Classe S Coupé:

 
 “Da sempre questa grande coupé è la punta di diamante della gamma Mercedes-Benz- ha dichiarato Thomas Weber, membro del Board of Management di Daimler AG e responsabile Group Research e Mercedes-Benz Cars Development - con innovazioni come la ‘curve tilting function’ la nuova Classe S sottolinea ancora una volta la propria vocazione all’eccellenza dal punto di vista tecnologico”. 
 
Le vetture con a bordo tale sistema saranno disponibili a partire dal prossimo 14 luglio.
 
 
 
Al Salone di Ginevra 2014, Mercedes ha presentato anche la sua Classe V, completamente rinnovata per venire incontro alla esigenze di un pubblico eterogeneo. Rilasciati anche tutti i prezzi ufficiali delle vetture. 
 
Le vetture Mercedes Classe V presentano 3 nuovi tipi di carrozzeria: Compact da 4,89 metri, Long da 5,14 metri e Extralong da 5,37 metri. La calandra è molto ampia con doppia lamella cromata e la stella Mercedes al centro. Il profilo laterale mette in evidenza quella che è l'ampia capacità di carico della vettura, con una linea del tetto decisamente curvata mentre i fanali di coda assumono un design verticale e caratterizzano l'illuminazione a LED. Presenti in serie cerchi in acciaio da 16 pollici o in lega 17 pollici a seconda degli allestimenti.
 
Passando gli interni, occorre dire che l'abitacolo si basa sul design delle attuali vetture a marchio Mercedes sfruttando tutto lo spazio interno in modo da creare un lussuoso salotto. I rivestimenti sono realizzati in materiali pregiati con numerose combinazioi di colori che rendono le vetture decisamente eleganti e pratiche allo stesso tempo. 3 gli allestimenti: la versione d’accesso Executive che propone di serie il climatizzatore semiautomatico, le sospensioni Comfort, l’impianto audio 20 USB e l’hill holder. Segue poi la versione intermedia Sport che aggiunge l’Intelligent Light System con fari anteriori e posteriori a LED e finiture in pelle caratteristiche per gli interni, cerchi in lega 17 pollici e l’oscuramento dei vetri posteriori. Infine, abbiamo il Premium, che dona alla vettura un assetto sportivo. La Classe C propone un motore conpropulsore diesel 2.1 litri. 
 
Le versioni V 200 CDI e V 220 CDI sono in grado di sviluppare rispettivamente 136 CV e 163 CV e si abbinano al cambio manuale a sei rapporti ECO Gear. La v 250 CDI utilizza lo stesso motore sebbene in una variante biturbo da 190 CV e l’ottima coppia di 440 Nm. Tale unità si combina poi al cambio automatico 7G-Tronic Plus con palette sul volante. I consumi sono alquanto contenuti per tutti i propulsori e si attestano attorno ai 6 l/100 Km.
 
Ecco tutti i prezzi:
V200 CDI
Compact Executive = 40.399 €
Long Executive = 41.320 €
Extralong Executive = 42.240 €
Compact Sport = 48.051 €
Long Sport = 48.972 €
Extralong Sport = 49.892 €
Compact Premium = 49.709 €
Long Premium = 50.630 €
Extralong Premium = 51.550 €
 
V220 CDI
Compact Executive = 42.619 €
Long Executive = 43.541 €
Extralong Executive = 44.460 €
Compact Sport = 50.271 €
Long Sport = 51.192 €
Extralong Sport = 52.112 €
Compact Premium = 51.929 €
Long Premium = 52.850 €
Extralong Premium = 53.770 €
 
V 250 CDI BlueTec Automatic
Compact Executive = 47.526 €
Long Executive = 48.447 €
Extralong Executive = 49.367 €
Compact Sport = 55.178 €
Long Sport = 56.099 €
Extralong Sport = 57.019 €
Compact Premium = 56.836 €
Long Premium = 57.757 €
Extralong Premium = 58.677 €
 
V 250 CDI BlueTec Automatic 4Matic
Compact Executive = 51.584 €
Long Executive = 52.505 €
Extralong Executive = 53.425 €
Compact Sport = 59.236 €
Long Sport = 60.157 €
Extralong Sport = 61.077 €
Compact Premium = 60.894 €
Long Premium = 61.815 €
Extralong Premium = 62.735 €
Pagina 6 di 7

script payclick

Stiamo utilizzando i Cookies per migliorare la tua esperienza online sul nostro sito. Continuando la navigazione, tu accetti l'utilizzo dei Cookies.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIES DI CLICKADV SRL – VERSIONE 2015/01

Il presente sito Web, di proprietà di ClickADV srl, con sede legale in via Antiniana 2/A, 80078 Pozzuoli (NA), titolare del trattamento ai sensi e per gli effetti del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (“Codice Privacy”), utilizza i cookies e tecnologie analoghe. La presente informativa fornisce indicazioni su come sono utilizzati i cookies e su come possono essere controllati dall’utente.

L’utilizzo di questo sito Web (e di ogni altro sito gestito da noi) comporta l’accettazione, da parte dell’utente, del ricorso ai cookies (e tecnologie analoghe) conformemente alla presente informativa. In particolare, si accetta l’uso dei cookies di analisi, pubblicità, marketing e profilazione, funzionalità per gli scopi di seguito descritti.
Se l’utente accetta i cookies di profilazione, come più oltre identificati, questi saranno aggiunti al proprio profilo già esistente nelle nostre banche dati, qualora l’utente abbia prestato il consenso ad attività di marketing e profilazione in occasione della sua adesione a una o più delle iniziative condotte dal nostro sito.
Qualora l’utente non intenda accettare l’uso dei cookies per finalità di analisi, pubblicità, profilazione, ha la possibilità di modificare l’impostazione del proprio browser secondo le modalità descritte nella sezione “Come controllare ed eliminare i cookies”.

Cosa sono i cookies
I cookies sono informazioni salvate sul disco fisso del terminale dell’utente e che sono inviate dal browser dell’utente a un Web server e che si riferiscono all’utilizzo della rete. Di conseguenza, permettono di conoscere i servizi, i siti frequentati e le opzioni che, navigando in rete, sono state manifestate. In altri termini, i cookies sono piccoli file, contenenti lettere e numeri, che vengono scaricati sul computer o dispositivo mobile dell’utente quando si visita un sito Web. I cookies vengono poi re-inviati al sito originario a ogni visita successiva, o a un altro sito Web che riconosce questi cookies. I cookies sono utili poiché consentono a un sito Web di riconoscere il dispositivo dell’utente.
Queste informazioni non sono, quindi, fornite spontaneamente e direttamente, ma lasciano traccia della navigazione in rete da parte dell'utente.
I cookies svolgono diverse funzioni e consentono di navigare tra le pagine in modo efficiente, ricordando le preferenze dell’utente e, più in generale, migliorando la sua esperienza. Possono anche contribuire a garantire che le pubblicità mostrate durante la navigazione siano di suo interesse e che le attività di marketing realizzate siano conformi alle sue preferenze, evitando iniziative promozionali sgradite o non in linea con le esigenze dell’utente.
Durante la navigazione su di un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookies che sono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (es.: immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando. Possono esserci, quindi, sotto questo profilo:

  1. Cookies diretti, inviati direttamente da questo sito al dispositivo dell’utente
  2. Cookies di terze parti, provenienti da una terza parte ma inviati per nostro conto. Il presente sito usa i cookies di terze parti per agevolare l’analisi del nostro sito Web e del loro utilizzo, e per consentire pubblicità mirate (come descritto di seguito).

Inoltre, in funzione della finalità di utilizzazione dei cookies, questi si possono distinguere in:

  1. Cookies tecnici: sono utilizzati per permettere la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica o per erogare un servizio espressamente richiesto dall’utente. Non sono utilizzati per altre finalità. Nella categoria dei cookies tecnici, la cui utilizzazione non richiede il consenso dell’utente, si distinguono:
    1. Cookies di navigazione o di sessione: garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito Web (es.: per autenticarsi ed accedere alle aree riservate). L’uso questi cookies (che non sono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell’utente e sono automaticamente eliminati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione d’identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.
    2. Cookies analytics: sono utilizzati soltanto per raccogliere informazioni in forma aggregata, sul numero di utenti che visitano il sito e come lo visitano
    3. Cookies di funzionalità: permettono all’utente di navigare in base a una serie di criteri selezionati (es.: lingua, prodotti o servizi acquistati) per migliorare il servizio reso all’utente.
  2. Cookies di profilazione: sono volti a creare profili relativi all’utente e utilizzati per inviare messaggi promozionali mirati in funzione delle preferenze manifestate durante la sua navigazione in rete. Questi cookies sono utilizzabili per tali scopi soltanto con il consenso dell’utente.

Come sono utilizzati i cookies da questo sito
La tabella seguente riassume il modo in cui questo sito e le terzi parti utilizzano i cookies. Questi usi comprendono il ricorso ai cookies per:

  1. conoscere il numero totale di visitatori in modo continuativo oltre ai tipi di browser (ad es. Firefox, Safari o Internet Explorer) e sistemi operativi (ad es. Windows o Macintosh) utilizzati;
  2. monitorare le prestazioni del sito, incluso il modo in cui i visitatori lo utilizzano, nonché per migliorarne le funzionalità;
  3. personalizzare e migliorare l’esperienza utente on-line;
  4. consentire la profilazione dell’utente, per scopi promozionali mirati e personalizzati in funzione delle preferenze ed interessi manifestati in rete dall’utente, da nostra parte e di terze parti, sia su questo sito che al di fuori dello stesso.

Quali categorie di cookies utilizziamo e come possono essere gestiti dall’utente
I tipi di cookie utilizzati possono essere classificati in una delle categorie, di seguito riportate nella tabella seguente, che permette all’utente di prestare il proprio consenso o modificarlo (se precedentemente già espresso) per accettare i vari tipi di cookies:

Tipo di cookie

Finalità del cookie

Origine

Azione / Link

Cookie essenziali del sito web (di sessione e di navigazione)

Questi cookie sono essenziali per una corretta navigazione e per fruire delle funzioni del sito. Questi cookies non raccolgono informazioni personali utilizzabili a scopo di marketing, né memorizzano i siti visitati. L’uso questi cookies (che non sono memorizzati in modo persistente sul dispositivo dell’utente e sono automaticamente eliminati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione d’identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.  Questa categoria di cookies non può essere disattivata.

 (cookie diretti)

 

Cookie di funzionalità

Questi cookies ci consentono di ricordare le scelte effettuate (come il nome utente, la lingua o la posizione geografica) e forniscono funzioni migliorate e personalizzate. Le informazioni raccolte da tali cookies possono essere rese anonime e non tengono traccia dell’attività di navigazione su altri siti web. Questa categoria di cookies non può essere disattivata.

 (cookie diretti)

 

Cookie analytics

Questi cookies, anche i cache cookies, sono impostati da Google Analytics, sono impiegati al fine di raccogliere informazioni sul modo in cui i visitatori utilizzano il sito, ivi compreso il numero di visitatori, i siti di provenienza e le pagine visitate sul nostro sito web. Utilizziamo queste informazioni per compilare rapporti e per migliorare il nostro sito web; questo ci consente, ad esempio, di conoscere eventuali errori rilevati dagli utenti e di assicurare loro una navigazione immediata, per trovare facilmente quello che cercano. In generale, questi cookie restano sul computer del visitatore fino a quando non vengono eliminati.

Google Analytics Google

privacy policy cookie

Cookie pubblicitari o di profilazione

Questi cookies sono utilizzati per raccogliere informazioni sui siti web e sulle singole pagine visitate dagli utenti, sia sul nostro sito che al di fuori dello stesso (il che potrebbe indicare, a titolo esemplificativo, interessi o altre caratteristiche degli utenti). Tali cookies sono utilizzati per fornire pubblicità e comunicazioni commerciali più pertinenti agli interessi dell’utente, profilandolo. Sono utilizzati, inoltre, per limitare il numero di volte in cui una pubblicità è mostrata e per misurare l’efficacia delle campagne pubblicitarie. Restano sul computer dell’utente fino alla loro eliminazione e fanno da promemoria dell’avvenuta visita del sito web. Inoltre, essi possono indicare se l’utente è arrivato sul nostro sito web attraverso un link pubblicitario.
Queste informazioni vengono condivise con altre organizzazioni come gli inserzionisti e i nostri appaltatori, i quali potrebbero utilizzarle unitamente alle informazioni relative alle modalità di fruizione di altri siti web dell’utente stesso, ad esempio individuando interessi e comportamenti comuni a diversi gruppi di utenti che visitano i nostri (e altri) siti web.

Clickadv s.r.l.

opt-out - opt-in

E' possibile che vengano installati altri cookie di profilazione di terze parte, puoi verificarli ed operare l'optout accedendo qui www.youronlinechoices.com/it

Tecnologie analoghe ai cookies
Come nel caso di molti siti web, utilizziamo tecnologie analoghe ai cookies, compresi gli oggetti condivisi locali (anche noti come “flash cookie”), l’analisi della cronologia del browser, le impronte digitali dei browser e i pixel tag (anche noti come “web beacon”). Queste tecnologie forniscono a noi e ai nostri fornitori informazioni su come il sito e il suo contenuto sono utilizzati dai visitatori, e ci consentono di identificare se il computer o il dispositivo ha visitato i nostri o altri siti in passato.
I nostri server raccolgono automaticamente l’indirizzo IP dell’utente; in questo modo, possiamo associare tale indirizzo al nome del dominio utente o a quello del suo Internet Provider. Potremmo anche raccogliere alcuni “dati clickstream” relativi all’utilizzo del sito. I dati clickstream includono, ad esempio, informazioni relative al computer o dispositivo utente, al browser e al sistema operativo e relative impostazioni, alla pagina di provenienza, alle pagine e ai contenuti visualizzati o cliccati durante la visita oltre ai tempi e alle modalità di tali operazioni, agli elementi scaricati, al sito visitato successivamente al nostro, e a qualsiasi termine di ricerca inserito su nostro sito o su un sito di reindirizzamento.

Come controllare o eliminare i cookies
L’utente ha il diritto di scegliere se accettare o meno i cookies. Nel seguito alcune informazioni su come esercitare tale diritto. Tuttavia, si ricorda che scegliendo di rifiutare i cookies, l’utente potrebbe non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito e, se ha prestato consenso alla profilazione in altre occasioni, le comunicazioni che riceverà potrebbero essere poco pertinenti ai suoi interessi. Si evidenzia, inoltre, che se si sceglie di gestire le preferenze dei cookies, il nostro strumento di gestione dei cookies imposterà comunque un cookie tecnico sul dispositivo per consentirci di dare esecuzione alle preferenze dell’utente. L’eliminazione o la rimozione dei cookies dal dispositivo utente comporta anche la rimozione del cookie relativo alle preferenze; tali scelte dovranno, pertanto, essere nuovamente effettuate.
È possibile bloccare i cookie usando i link di selezione presenti nella tabella sopra riportata. In alternativa, è possibile modificare le impostazioni del browser affinché i cookies non possano essere memorizzati sul dispositivo. A tal fine, occorre seguire le istruzioni fornite dal browser (in genere si trovano nei menu “Aiuto”, “Strumenti o “Modifica”). La disattivazione di un cookie o di una categoria di cookies non li elimina dal browser. Pertanto, tale operazione dovrà essere effettuata direttamente nel browser.
Per ulteriori informazioni sui cookie, anche su come visualizzare quelli che sono stati impostati sul dispositivo, su come gestirli ed eliminarli, visitare www.allaboutcookies.org.

Cookie impostati precedentemente
Se l’utente ha disabilitato uno o più cookies, saremo comunque in grado di utilizzare le informazioni raccolte prima di tale disabilitazione effettuata mediante le preferenze. Tuttavia, a partire da tale momento, cesseremo di utilizzare i cookies disabilitati per raccogliere ulteriori informazioni.