Presentata al Salone di Pechino, la Volkswagen New Midsize Coupé (NMC) va collocata in gamma poco al di sopra della Golf e sarà prodotta in serie sulla base della piattaforma modulare MQB-B. Il mercato di riferimento è stato quello più importante al mondo, ovvero quello cinese dove il costruttore ha reso omaggio con un solo colore per la carrozzeria. Parliamo di "Dragon Red", capace di evocare quella che è la creatura mitico-leggendaria di questo Paese, richiamandone la bandiera. In netto contrasto con la carrozzeria, ci sono degli elementi neri, fra cui spiccano il tetto panoramico in cristallo.

 
La griglia frontale richiama gli stilemi della casa Volkswagen, con le luci che sono a LED con ottica 3D. I cerchi sono da 20 pollici con pneumatici 245/40. La New Midsize Coupé presenta quattro porte ed avrà un Cx pari a 0.299. Lo spazio a bordo sembra essere abbondante, con un bagagliaio che avrà una capacità massima di 500 litri.
 
Sotto il cofano ci sarà un motore quattro cilindri TSI da 2.0 litri capace di erogare una potenza massima di 220 cavalli. Il tempo necessario per passare da 0 a 100km/h è di 6,5 secondi, mentre la velocità massima che è stata dichiarata è di 244 km/h.
 

Al prossimo Salone di Pechino, in programma dal 20 al 29 aprile, ci sarà anche Audi che presenterà un nuovo prototipo, anticipato da alcuni schizzi che ne lasciano intravedere quelle che saranno le forme, sebbene ancora non si sappia quale sarà il modello in questione. Le fanalerie e i dettagli degli interni sono tendenzialmente in linea con quelli presentati dalla terza generazione della coupé TT, sebbene l'impostazione della vettura sia differente. 

Non parliamo né di un Suv né di un'auto sportiva. Si potrebbe pensare ad un crossover che sembra essere davvero la chiave di volta per conquistare un'ampia fetta di clienti in maniera trasversale. Un crossover sportivo? La parentela con l'Audi all road shooting brake presentata a Detroit a gennaio sembra essere stretta. Tale vettura presentava  un motore a benzina e due propulsori elettrici, per una potenza combinata di 408 cavalli e 650 Nm di coppia. Il primo era il 4 cilindri 2.0 TFSI da 292 cavalli e 380 Nm, insieme un motore elettrico a forma di disco da 40 kW e 270 Nm integrato nel cambio a doppia frizione. 

Sul retrotreno vi era presente la più potente unità elettrica da 80 kW e 270 Nm. Staremo a vedere se la formula rimarrà la stessa o meno.

Sebbene non dovrebbe essere un problema per ricchi, anche le auto di lusso si adeguano alle moderne tecnologie e cercano di allearsi con le tecnologie ibride in modo da ridurre le emissioni. Così al Salone di Pechino fa il suo debutto una lussuosissima auto ibrida, il prototipo Bentley Hybrid Concept, che anticipa il modulo ibrido plug-in che vedremo nel 2017 sul SUV Bentley.

 
 Il sistema della Hybrid Concept promette il 25% di potenza in più ma con una riduzione pari a circa il 70% delle emissioni di CO2. In modalità completamente elettrica, le Bentley ibride potranno percorrere fino a 50 km, a zero emissioni locali. Per quanto concerne la carrozzeria e gli interni, essi mettono in mostra il rame che è contenuto in decisa parte dei componenti elettrici della vettura. Gli esterni che sonodecorati con questo metallosono i gruppi ottici anteriori, la cornice della calandra del radiatore, le pinze dei freni ed anche alcune delle linee di design e stemmi. Il rame è presente anche nell'abitacolo su inserti dei pannelli del cruscotto in radica realizzati a mano, sulle cornici degli interruttori e nel quadro degli strumenti. 
 
Anche le cuciture incrociate sugli interni trapuntati a rombi ella Mulliner Driving sono in rame. Anche qui non ci resta che attendere, dunque.
 
 

Sebbene venga qualificata come SUV, bisognerebbe chiamarla più precisamente crossover. Parliamo dell'Audi TT offroad concept, che rappresenta un incrocio tra due diverse auto: una coupé (l’Audi TT) e una suv (ad esempio la Q3, date le dimensioni). Questo concept è stato presentato al Salone di Pechino 2014 e potrebbe rappresentare la variante più sportiva, sebbene il suo nome possa far pensare una nuova famiglia di modelli in effetti derivanti dalla coupé.

 

In ogni caso, per quanto riguarda le caratteristiche la vettura risulta lunga circa 4,39 metri, con un passo di 2,63 che rende l'Audi TT offroad concept più bassa di 8 centimetri rispetto alla Q3.Il sistema è ibrido e si compone del 2.0 Tfsi da 292 cv e 380 Nm, unito ad un motore elettrico da 40 kW (54 cv) e 220 Nm di coppia, che si integra nel cambio Dsg a 6 rapporti e a un altro elettrico accoppiato all’asse posteriore e in grado di erogare 85 kW (115 cv) e 270 Nm.

 

Parliamo di un totale di 408 cv e 650 Nm di coppiache consentono al concept di passare da 0 a 100 in 5,2″ e toccare la velocità massima di 250 km/h. Non solo, per mezzo delle batterie da 12 kWh e ai diversi programmi di trazione (EV, ibrida e sportiva), la vettura può percorrere fino a 50 km in modalità zero emissioni.La media di emissioni dichiarata è di 45 g/km, il consumo medio si attesta, invece, sui 52km percorribili con litri, per un'autonomia di circa 880 chilometri.

 

La parentela con la nuova generazione della coupé è sicuramente notevole, grazie al quadro strumenti che si compone dell'Audi Virtual Cockpit, le bocchette d’areazione tonde, la plancia decisamente pulita e i sedili sportivi. La lista degli assistenti elettronici comprende anche due novità che sono pronte a debuttare sui modelli di serie: parliamo dell'assistente per gli incroci e per l'informazione online per semafori.

Direttamente dal Salone di Pechino arrivano le immagini di una proposta Hyundai che è destinata al modello cinese, Parliamo della concept car Hyundai ix25, che sarà lanciata nella seconda metà del 2014. Si tratta di una vettura che, una volta messa in commercio, potrebbe poi essere estesa anche al mercato europeo, quindi sicuramente è opportuno conoscerne qualche dettaglio. Parliamo di un'auto dalle dimensioni contenute. La lunghezza è di 427 centimetri, l'altezza 163, la larghezza 178 e il passo di 259 centimetri. 
 
L'allestimento è decisamente ricercato, visto che si parla di look premium. Per quanto riguarda il motore esso è un 4 cilindri di 2 litri del quale ancora non è stata resa nota la potenza, mentre il design si pone in sintonia con la Fluidic Sculpure 2.0, per quella che è decisamente una maggiore ricerca stilistica da parte di Hyundai che tenta di costruirsi un'immagine di qualità, oltre a puntare a ottime posizioni di vendita. 
 
Sicuramente la Hyundai ix25 si pone come una pedina importante sui piani di sviluppo in Cina, testimoniati anche dal fatto che la casa coreana parla di diversi progetti di iniziative di marketing legate al lancio della vettura. Queste iniziative avranno come destinatarie le nuove generazioni di automobilisti che amano le auto versatili e sportive, sebbene sempre ben curate.
Page 1 of 2

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand