Di sicuro a tutti gli appassionati del mondo delle auto e delle corse farà un certo effetto il nome di Tazio Nuvolari, che ha guidato e vinto a bordo di auto leggendarie, come l'Auto Union, madre di Audi. Ebbene, ogni anno questo legame con la Casa tedesca viene celebrato nel Gran Premio Nuvolari, in modo da riportare su circa 1.000 km di percorso delle splendide auto d'epoca sportive.

Quest'anno sembra essere l'occasione giusta per lanciare la nuova coupé dei Quattro Anelli, l’Audi TT Nuvolari limited edition che rappresenta un’edizione speciale della nuova 2+2 tedesca, che si presenta a Mantova in serie limitata di 100 esemplari, in modo da celebrare le 100 volte in cui  Nuvolari ha fatto registrare il giro più veloce in gara e le 100 occasioni in cui è salito sul gradino più alto del podio nella sua carriera. La TT Coupé Nuvolari limited edition parte da un prezzo di circa 41.000 euro. Il motore della TT Nuvolari è il 2.0 TDI ultra da 184 CV, mentre nell’equipaggiamento esclusivo abbiamo gli interni con la tartaruga porta-fortuna di Nuvolari e la targhetta con il numero progressivo della serie. 

Sull'arcinoto circuito del Nuerburgring, Mercedes ha presentato la versione R della sua AMG GT. Evidentemente aggressiva, questa nuova variante della coupé della casa tedesca, svelata al Mercedes-Benz World di Brooklands, sarà in prevendita dal 21 novembre arrivando poi nelle concessionarie a partire da marzo 2017.

La vettura monta in posizione anteriore centrale una versione più potente del 4 litri biturbo che è comune anche al resto della gamma. I cavali sono ben 585, poiché il benzina 3.982 cc della R vanta ben 123 Cv in più rispetto alla AMG GT standard e 75 Cv in più della S. Tutto questo assicura ben 318 km/h di velocità massima e 3,6 secondi soltanto occorrenti per passare da 0 a 100 chilometri orari.

b9d286b28578a143c434c832b0d6beef

Tra le caratteristiche esclusive del modello si segnalano il profilo aerodinamico attivo in carbonio, rintracciabile evidentemente nel sottoscocca, davanti al motore: in modalità Race e che a una velocità di 80 km/h fuoriesce automaticamente verso il basso di circa 40 millimetri, modificando in misura considerevole il flusso dell'aria e garantendo una migliore deportanza a velocità più elevate.

 

McLaren ci regala un nuovo prototipo. Parliamo di MSO 650S Coupé Concept. La speciale serie sembra già essere proiettata ad un futuro produttivo di serie, sebbene molto dipendi dagli esiti del tour che McLaren ha programmato per i prossimi mesi nelle principali città della Cina, dimostrando quanto per le Case automobilistiche sia importante tale mercato.

La MSO 650S Coupé Concept propone dei dettagli di pregio, tra cui spiccano le nuove appendici aerodinamiche in fibra di carbonio e gli “sideblades” laterali, che segnano la fiancata con un elemento realizzato nello stesso materiale e lasciato poi opaco. Per realizzare il prototipo, il reparto MSO ha sviluppato una nuova tinta per la carrozzeria. Parliamo di Agrigan Black, un nero metallizzato che si arricchisce di una punta di rosso rubino, in modo da donare dei riflessi particolari sotto la luce del sole. 

Gli elementi laterali sono realizzati in fibra di carbonio e vanno segnare in maniera chiara le prese d'aria che differiscono dal modello base per una migliore profilatura che va ad aumentarne l'efficienza aerodinamica. I cerchi in nero satinato v anno a richiamare il colore del corpo vettura, all'insegna del dark. Pure nell'abitacolo domina la fibra di carbonio che viene utilizzata, ad esempio, per i gusci dei sedili sportivi derivati dalla supercar P1 e che sono alleggeriti di ben 15 chili.

 

Se alcuni giorni fa sembrava che Mercedes fosse davvero molto vicina a lanciare una versione crossover coupé della nuova GLA, qualcuno ha ben pensato di mostrarci come sarebbe la fatidica vettura, andando ad unire alcune delle foto della vettura ufficiale a quella che è un po' di creatività e di conoscenza tecnica. Colui che ha realizzato l'opera lavora per il sito brasilianoAuto Projeções e che proprio secondo quanto detto daThomas Weber, capo del dipartimento di Ricerca & Sviluppo di Mercedes, ha realizzato un rendering di quella che potrebbe appunto essere la vettura in questione.

 

La carrozzeria, come vedete in foto, si trasforma in una configurazione a tre porte, simile a quella offerta da Land Rover con la sua Range Rover Evoque. Sembra possibile, infatti, ipotizzare che la Casa tedesca voglia gareggiare con tale vettura, alla luce della produzione di gamme che dovrebbero consentirle di diventare molto più aggressiva nei confronti della concorrenza. Per quanto riguarda i motori ed altri dati tecnici ufficiali, ancora poco sappiamo anche perché non sappiamo se e quando tale prototipo effettivamente verrà prodotto. Potremmo ipotizzare che Mercedes finirà per utilizzare le stesse unità che già equipaggiano la GLA standard, soprattutto in riferimento al contenimento dei costi.

 

Staremo a vedere.

 

Sebbene manchino ancora 5 anni alla nascita della prossima generazione di Volkswagen Maggiolino, già diversi sono i rumor e le anticipazioni per quello che avverrà nel 2019. Secondo quanto emerge da alcune indiscrezioni, sembra che la Casa tedesca stia pensando a sviluppare una vera e propria famiglia di modelli derivanti dal Maggiolino.

Quattro sarebbero le varianti inedite. Parliamo, in primis, del mitico Bulli, il classico furgoncino Volkswagen divenuto famoso negli Anni 60. Nel 2001 e nel 2011 abbiamo avuto delle concept che si sono rivelate poco fortunate per il mercato, ma il 2019 potrebbe essere l'anno giusto con un modello spazioso, versatile ed un look moderno che però si ispira al passato. Esso andrebbe a condividere diversi elementi strutturali con la Golf Sportsvan e la prossima Touran MPV.    

Il favore del pubblico potrebbe poi spingere la Volkswagen a creare un Maggiolino “tuttofare” con un assetto rialzato, delle protezioni per la carrozzeria e la trazione integrale. Nei progetti Volkswagen avrebbe poi il suo spazio anche una coupé 2+2 con linea del tetto bassa e delle carreggiate larghe, sull'esempio della Karmann Ghia, la coupé prodotta dal 1955 al 1974. La quarta variante di carrozzeria potrebbe essere una berlina a 5 porte con le forme della Maggiolino,  in modo da offrire maggiore funzionalità ed abitabilità.

 

Vedere per credere.

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand