Amici, se spesso le classifiche in tema di motori vedono protagoniste quelle che sono le auto e le moto più veloci o potenti al mondo, oggi vogliamo illustrarvi, invece, alcuni di quelli che sono i modelli più lenti in circolazione, o che comunque lo sono stati.

Scopriamoli insieme.

1. KIA PICANTO 21.1 ATTO

Rappresenta una citycar davvero ideale se siete fermi nel traffico. A fronte dei 14,4 secondi necessari per passare da o a 100 km, sembra che la velocità massima della vettura si assesti a 153 chilometri orari. Perlomeno, vox populi dixit.

2. FIAT QUBO

L'evoluzione del Fiorino impiega 17 lunghi secondi per passare da o a 100 chilometri, con una velocità massima di 150.

3. Peugeot Expert Tepee L2 HDI 90

Una multispace per le grandi famiglie, essendo capace di portare fino a 9 persone. La vettura impiega circa 20,7 secondi per passare da o a 100 chilometri, con 145 di chilometri orari di punta.

4. 1950 Crosley Hot Shot

Ecco una delle vetture più popolari in India, dove viene assemblata sin dal 1952. Dallo scorso 25 maggio, però, è finita la produzione di questo bolide capace di impiegare 28 secondi per far raggiungere i 100 chilometri.

5. TATA NANO

Costa meno di 1500 euro e le intenzioni dei costruttori che le hanno prodotte si basano su 3 principi cardine: “Quello che non c’è non si rompe”, “Quello che non c’è non pesa”, “Quello che non c’è non si paga”. Passa da  0 a100 in 29, 4 secondi, mentre la velocità massima si asseta sui 105 km/h.

 

 

 

 

Cari amici ed amiche, siamo in tanti ad ascoltare la musica quando siamo al volante. Lo stereo è fedele alleato di ogni nostro viaggio o semplicemente per i nostri spostamenti al lavoro o per andare a fare shopping. Ebbene, volete sapere quali sono i cantanti più ascoltati dagli automobilisti italiani? Presto fatto. Tra i cantanti nostrani primeggia Ligabue, tra gli stranieri gli indimenticabili Queen.

Questo è quello che emerge dai dati dell'Osservatorio Linear dei Servizi. Nella classifica dei cantanti italiani abbiamo anche Jovanotti e Vasco Rossi, mentre fra gli stranieri abbiamo dopo i Queen anche Michael Bublé e Robbie Williams. Gli italiani amano dunque il pop e il rock. Vediamo le classifiche complete:
 
Top Ten cantanti italiani:
1 - Ligabue (31%) 
2 - Jovanotti (30%)
3 - Vasco (28%) 
4 - Giorgia (23%)
5 - Elisa e Laura Pausini (22%)
6 - Max Pezzali (21%)
7 - Biagio Antonacci (19%)
8 - Eros (18%)
9 - Claudio Baglioni (17%)
10 - Emma Marrone (16%)

TOP 5 cantanti stranieri:
1 - Queen (40%)
2 - Michael Bublè (28%) 
3 - Robbie Williams (27%).
4 - Depeche Mode (25%) 
5 - Madonna (23%) 
In quella che è la classifica delle 10 auto più vendute in Europa nello scorso mese di maggio l'Italia esce sconfitta, poinché nessun veicolo di fabbricazione italiana vi figura. Ad essere preferita è una tedesca. Parliamo infatti di Volkswagen Golf, a cui seguono la Renault Clio e la Ford Fiesta. La crescita della Golf è continua: +16% circa rispetto all'anno scorso. Seguono poi in top ten la Volkswagen Polo, da poco oggetto di restyling, e le Audi A3/S3/RS3. Tra i modelli che hanno fatto meglio nel mese scorso, spiccano anche la Peugeot 308 (+77,3%), la Seat Leon (+76,4%) e la Citroen C3 (+62,2%). Renault Captur, Opel Mokka e Peugeot 2008 si sono confermate molto amate nel Vecchio Continente.
 
Di seguito la top ten completa.
 
 
1) Volkswagen Golf 49.202 (+16,1%)
2) Renault Clio 27.205 (+22,6%)
3) Ford Fiesta 26.875 (+1,0%)
4) Opel Corsa 21.507 (-4,3%)
5) Volkswagen Polo 20.941 (-4,7%)
6) Audi A3/S3/RS3 18.620 (+19,9%)
7) Ford Focus 18.522 (-9,0%)
8) Peugeot 208 18.075 (-21,7%)
9) Skoda Octavia 17.785 (+57,4%)
10) Opel Astra 17.370 (+1,7%)
 Il debutto del Team Peugeot-Hansen, in occasione della prima manche del Campionato del Mondo di Rallycross che ha avuto luogo a Montalegre in Portogallo, è stato decisamente positivo. Sebbene non abbia conquistato la finale, il team ha realizzato delle ottime prestazione acquistando punti notevoli nelle classifiche iridate. Come ha dichiarato il boss Kenneth Hansen:

Abbiamo avuto così poco tempo a disposizione per realizzare questo progetto che il fatto di essere qui è già di per sé una vittoria. Sono molto soddisfatto delle macchine e dei piloti. Gli insegnamenti che possiamo trarre da questo week-end sono estremamente incoraggianti”.

Timur Timerzyanov ha invece asserito:

“Con la Peugeot 208 T16 WRX è certamente di ottimo livello. La semifinale è stata deludente. Ho cercato di mantenermi in una traiettoria ideale, ma non è stata la stessa scelta fatta dagli altri piloti. Speravo di fare di più ma nel complesso è stato un weekend molto positivo per noi”.

Ancora Timmy Hansen:

E’ stato un fine settimana eccellente per tutta la squadra. Il telaio dell’auto è ottimo e questo mi consente  di guidare come voglio. Ora sono molto motivato per affrontare il resto della stagione. Dopo un lungo inverno è bello avere potuto partecipare a una gara e realizzato queste prestazioni”.

La prossima tappa del Campionato del Mondo di Rallycross avrà luogo Lydden Hill, in Inghilterra, il prossimo 25 maggio.

Al momento, la classifica del Campionato del Mondo FIA WRX è la seguente:

1. P. Solberg, 29 punti; 

2. R. Nitiss, 24 punti; 

3. T. Heikkinen, 21 punti ; 

4. A. Bakkerud, 20 punti; 

5. T. Timerzyanov, 19 punti; 

6. A. Marklund, 18 punti; 

7. T. Hansen, 14 punti.

 
Page 2 of 2

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand