V12 Vantage S Roadster rappresenta la più potente e veloce "spider" di serie nella storia di Aston Martin. Tale modello è realizzato sulla base della variante. Realizzata sulla base della variante S della Coupé, essa abbina il motore V12 di 6000 cc da 573 CV e 620 Nm di coppia con la trasmissione robotizzata a sette marce transaxle Sportshift III, che si presenta più leggera di 20 chili rispetto al cambio manuale della serie precedente. In una supercar del genere facile immaginare la presenza notevole della fibra di carbonio che viene utilizzata per alcuni componenti importanti della carrozzeria, per i sedili, per le finiture interne e per il kit aerodinamico.

Inoltre, l'assetto può contare sulle sospensioni attive con tre setup, sul controllo di trazione e stabilità con tre settaggi, sull'Abs a doppia regolazione e sull'impianto frenante carboceramico che deriva dalla Vanquish. La modalità Sport, invece, rende più reattivo l'acceleratore, aprendo meglio le valvole degli scarichi e velocizzando le cambiate. Il servosterzo ZF è dotato di una specifica regolazione a due stadi che va a garantire un rapporto più diretto rispetto alle altre Vantage in modo da migliorare la precisione di guida. Il picco massimo viene raggiunto a 1.000 giri dove ben 510 Nm sono disponibili. La Casa rivela che la vettura è grado di toccare i 100 kmh con partenza da fermo in soli 4,1 secondi, raggiungendo poi la velocità massima di 323 km/h.

Page 3 of 3

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand