Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 44

Bioplastica, ecco la nuova idea di Mazda

Rate this item
(0 votes)
Saturday, December 13, 2014 0:00

Novità da parte di Mazda che ha deciso di lanciare una bioplastica adatta per le parti esterne delle auto. Tale bioplastica è di origine vegetale ed è in grado di ridurre il consumo di carburante e con esso le emissioni di CO2. Poiché può essere colorata, la bioplastica neppure richiede verniciatura, ma riduce anche le emissioni di composti organici volatili. Le tinture dei materiali conferiscono una profonda tonalità e una finitura a specchio di gran qualità, ovvero quelle caratteristiche che non sono realizzabili attraverso la verniciatura tradizionale di questo tipo di materiale plastico. Già da diversi anni, ormai, Mazda sviluppa tecnologie a biomassa.

Sotto il nome di Mazda Biotechmaterial, l'azienda – prima nel settore automobilistico -- ha messo a punto la prima bioplastica di origine naturale ad alta resistenza per gli interni delle vetture, capace di resistere al calore, ma anche il primo bio-tessuto al mondo per i rivestimenti dei sedili che si caratterizza per il fatto di essere del tutto in fibra di origine vegetale. Oggi Mazda realizza un materiale che si presenta adatto sia per le parti interne che per quelle esterne. Tale risultato è stato ottenuto ottimizzando la composizione di un nuovo materiale di base bioplastica altamente plasmabile e durevole con additivi e coloranti e lavorando sul miglioramento delle specifiche di stampaggio. Utilizzata all'inizio solo per le parti interne della nuova Mazda MX-5, che verrà lanciata nel 2015, la bioplastica troverà poi anche la sua collocazione nella realizzazione di componenti esterni per altri modelli della gamma.

Read 1192 times

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure