Opel, i dipendenti imparano dai videogiochi

Rate this item
(0 votes)
Friday, December 12, 2014 0:00

Ebbene sì. Si passa dalla Nintendo Wii alla fabbrica. La console tanto amata da grandi e piccini non sembra dunque essere solo un giocattolo, ma un vero e proprio strumento di lavoro. Infatti, nell'immediato futuro, gli operai di produzione della Opel svolgeranno i nuovi compiti loro assegnati sulla linea di assemblaggio con l’aiuto di un controller Wii e di una telecamera Microsoft Kinect. Nel corso della formazione virtuale vengono fornite risposte a diverse domande, mentre gli utensili e le parti in questione appaiono su un grosso schermo. L'utilizzatore si trova davanti al proprio davanti allo schermo e può muoversi in qualsiasi direzione. La telecamera lo segue e riproduce i movimenti sul video. L'operatore può poi prendere qualunque componente premendo il pulsante della Wii e poi inserirlo nella posizione stabilita. Il compito viene considerato concluso quando tutte le parti sono state messe nelle posizioni corrette,  proprio come in un videogioco.

Frank Artl, responsabile del progetto di ricerca VISTRA (Virtual Simulation and Training of Assembly and Service Processes in Digital Factories - Simultazione Virtuale e Formazione ai Processi di Assemblaggio e Servizio degli Stabilimenti Digitali presso Opel, ha detto: 


“Vogliamo un sistema che consenta ai dipendenti di effettuare una formazione virtuale in un ambiente a loro famigliare".

Read 750 times
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

Facebook: Simona Vitale

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure