Lexus anticipa il futuro con la sua LF-C2 concept che debutta al Salone di Los Angeles. Probabilmente il prototipo rappresenta quella che sarà una RC cabrio che si cela nella forma di una roadster 2+2 senza alcun tipo di copertura. Nessuna capote rigida o in tela, ma solo aria aperta. Jeff Bracken, vice Presidente e General Manager del gruppo Lexus US, ha dichiarato:

Questo Concept mostra la scelta di Lexus a livello mondiale di coniugare un design che generi sempre più emozione, alla passione per un’eccezionale esperienza di guida”. Le linee sono taglienti, mentre la trama è intrecciata e Toyota. Molta parte del lavoro dei designer però si è concentrato sul modo in cui la luce si riflette sulla carrozzeria. “Siamo istintivamente attratti ed ispirati dagli oggetti che catturano la bellezza della luce" ha dichiarato Yasuo Kajino, Chief Designer per LF-C2 di Lexus Design Division, che ha poi aggiunto: "Quando la luce colpisce un oggetto con la giusta angolazione, lo vedi in un modo completamente diverso, come non lo hai mai visto prima”. Dietro spiccano i fanali a forma di L ed il terminale di scarico cromato dal nuovo design. La solidità è invece garantita dai cerchi in lega da 20” a cinque razze.

In occasione del Salone di Los Angeles, Scion - brand appartenente all'orbita Toyota e distribuito solo in nord America - presenta la sua nuova iM Concept, un prototipo dalle caratteristiche sportive e realizzato sulla base di Toyota Auris. Destinata ad un pubblico giovane e dinamico, la concept si distingue in primis per il colore della sua carrozzeria in tinta Incrediblue e resa preziosa da dettagli in Matte Silver e Gunmetal. Il corpo della vettura derivato dalla "tranquilla" Auris, viene stravolto con un kit estetico-aerodinamico molto aggressivo e che comprende tra le altre cose un paraurti anteriore dotato di labbro inferiore particolarmente pronunciato.

Le prese d'aria supplementari vanno ad incorporare i fari fendinebbia, mentre non mancano poi delle Minigonne riviste e l'inedito fascione paraurti posteriore che ingloba l'estrattore d'aria e lo scarico sportivo. Esteticamente la vettura si completa con dei cerchi in lega da 19 pollici di colore nero che avvolgono pneumatici ad alte prestazioni. L'impianto frenante è dotato di dischi ventilati, morsi da quattro pistoncini e dalla presenza di sofisticate sospensioni sportive regolabili in altezza. Al cambio attuale, il prezzo di listino non dovrebbe superare i 16mila euro.

Il Salone di Los Angeles sta rappresentando un'occasione molto ambita dai maggiori produttori mondiali di automobili per svelare quelle che sono le loro maggiori novità per il prossimo futuro. Ciò vale anche per la casa nipponica Mitsubishi che qui ha svelato in anteprima la concept car XR-PHEV, già vista alSalone di Tokyo 2013e aGinevra 2014.

 

Questo prototipo anticipa le forme di quello che sarà probabilmente la futura SUV della Casa dal taglio sportivo. Il design è sicuramente accattivante, aggressivo, con tagli netti, spigolosi e i muscoli al posto giusto. LaMitsubishi XR-PHEVè equipaggiata con una piattaforma ibrida plug-in e monta un motore da 1.1 litri da134 CV che viene abbinato a un'unità elettrica capace di sprigionare una potenza sulle ruote anteriori di161 CV.

Hyundai Intrado è la nuova concept che sarà presentata al Salone di Ginevra 2014 e che si caratterizzerà per un inedito propulsore ad idrogeno Fuel Cell e per l'evoluzione del design Fluid Sculpture. La casa coreana Hyundai è dunque alla costante ricerca di materiali molto leggeri e di tecnologie che derivano dall'aerodinamica, in modo da anticipare quella che sarà la nuova tecnologia Hyndai che tenderà alle emissioni zero.
 
Anche il nome Intrado deriva dal mondo dell'aeronautica. Basta pensare a quelle che sono le ali vicino al parafanghi, ottenute proprio ispirandosi al mondo dell'aeronautica. La carrozzeria si distingue per pannelli d'acciaio ed anche il numero dei componenti è ridotto al minimo. Le linee sono minimali e traggono ispirazione dal mondo delle mountain bike. 
 
Passando ad analizzare i punti di vista propriamente tecnici si prevede l'utilizzo di batterie Li-ion da 36 kWh che promettono sino a 600 km di autonomia, mentre il sistema Fuel Cell a idrogeno richiede soltanto pochi minuti per essere rifornito.
 

Fleche Rouge, in italiano significa Freccia Rossa. Parliamo di una nuova vettura creata dagli studenti della scuola di design dell'auto 'Espera Sbarro'. La macchina, la concept ES-13 Fleche Rouge, è stata esposta al Salone di Ginevra e rappresenta una sorta di fusione tra un'auto da corsa della 24 ore di Le Mans (presentando quelle che sono le linee di un jet da combattimento) e tra la Batmobile di Batman.

La carrozzeria presenta dei pannelli in composito di vetroresina e fibra di carbonio. Per quanto riguarda il motore, invece, esso è un'unità Citroen DS3 1.6 litri turbo quattro cilindri da 156 Cv. Una potenza che dunque si presenta equilibrata ma che è anche in grado di regalare un certo brio alla guida della vettura, contenuta in un peso di circa 900 chili.

Guardiamo insieme le foto della nuova concept:

 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand