Nissan Pulsar è una compatta efficiente e dal temperamento apparentemente mite che sembra nascondere però un'anima sportiva che vuole uscire allo scoperto e che presto monterà anche il motore 1.2 DIG-T da 190 CV. Al Salone di Parigi, però, in anteprima mondiale verrà presentata la Nissan Pulsar Nismo concept, che rappresenta un'anticipazione di quella che potrebbe essere la Volkswagen Golf GTI. Notevole è il contrasto fra la verniciatura in grigio satinato e le finiture rosse che sono riservata alla doppia ala Nismo anteriore, alle bandelle laterali e al diffusore di coda.

I cerchi sono in lega da 19" a cinque razze (con gomme 235/35 R19) e ben si integrano con lo spoiler posteriore in fibra di carbonio, i fari posteriori oscurati ed altri dettagli rossi. Lo stesso stile che ispira le corse si trova poi all'interno dove spiccano i sedili racing rivestiti in Alcantara, il volante sportivo a tre razze e la pedaliera in lega. La vettura produce un look davvero molto grintoso relativamente ad alettoni, spoiler, parti di carrozzeria aggiunte e unassetto ribassato che non sfigura in pista. Non mancano molle e ammortizzatori nuovi e uno sterzo più diretto che promette "una risposta agile e scattante" senza dimenticare una "esperienza di guida ancora più efficiente ed avanzata".

Ford ha diramato alcune immagini ufficiali che ritraggono la nuova Troller T4 Concept, un aggressivo fuoristrada che verrà svelato in Brasile a partire dal prossimo 30 ottobre, in occasione del San Paolo Motor Show. Questo prototipo della Ford richiama la filosofia del mitico Ford Bronco, uno dei modelli simbolo del Costruttore americano, che per la sua forte immagine potrebbe essere paragonata all'iconica Mustang. Il concept che è stato firmato dalla Ford sfoggia un'estetica di grande impatto che viene enfatizzata da un corpo vettura davvero massiccio e da un baricentro molto elevato, dotato di paraurti rinforzati e di un'immancabile verricello. 
 

La livrea bicolore marrone e beige degli esterni viene ripresa anche nel raffinato abitacolo, davvero molto rifinito, dove troviamo alcuni lussuosi rivestimenti in pelle che sono dedicati ai sedili e ai pannelli porta, mentre la dotazione di accessori comprende tra le altre cose anche un sistema di navigazione satellitare e la presenza del dispositivo di climatizzazione a controllo elettronico. Sotto il cofano del Troller T4, abbiamo un propulsore cinque cilindri diesel 

da 3.2 litri, che è dotato di sovralimentazione e capace di offrire una potenza di 197 cv con una trasmissione manuale a 6 rapporti. 
Al Salone di San Paolo, Peugeot mette in chiaro le cose e da una parte concentra la sua attenzione all'ambiente, dall'altro punta a rispeondere appieno a quelle che sono le esigenze moderne della mobilità. Nascono così due concept: Natural ed Urb. La Peugeot 208 Natural cominciato dalla Casa a proposito dell'utilizzo di nuovi materiali.
 
Allo scorso Salone di Parigi, sulla Quartz abbiamo visto la consolle realizzata in pietra di basalto e sulla Exalt i giornali sono tornati legno. La 208 Natural è un modello eco-friendly che si compone di materiali sia riciclati che riciclabili. La 208 Urb invece incarna il concetto di intermodalità e ospita la nuova EA 21 Hybrid Bike sul tetto. Questa concept è pensata per le esigenze urbane e presenta anche un ombrello nel vano bagagli per essere pronta ad affrontare qualsiasi imprevisto. Essa si basa sulla 208 Griffe e sotto al cofano abbiamo il motore 1.6 Flex abbinato alla trasmissione automatica, più comoda per chi deve viaggiare nel traffico.

Il Salone di San Paolo diventa l'occasione giusta per esporre, oltre a tante vetture che verranno prodotte in serie, anche una concept virtuale firmata Nissan, realizzata per celebrare le prossimi Olimpiadi del 2016 che avranno luogo in Brasile. Parliamo della NissanMicra Rio 2016 Edition, una vettura che fa del color oro, simbolo della celebre manifestazione sportiva, il suo tratto distintivo principale. La livrea rende così omaggio non solo alle Olimpiadi ma anche al caldo sole brasiliano, andando a caratterizzare i retrovisori esterni, e tutta la zona inferiore dell'auto. Spicca poi illogo delle Olimpiadi del 2016, mentre anche l'interno viene contagiato da vari elementi dorati sul volante, sulla plancia e sulle prese d'aria.

Sotto il cofano il motore prescelto è un 1.6 litri 16 valvole da 111 CV che è capace di funzionare sia a benzina che ad etanolo, rendendola così molto particolare sebbene per ora non sappiamo se è prevista la sua commercializzazione in serie, anche con una serie limitata celebrativa. 

La "Targa", il minivan e la coupé compatta sono 3 esempi di auto, molto distinti, che in comune hanno la filosodia della customizzazione. adottata Scion - marchio Usa di Toyota - che presenterà all'imminente Sema di Las Vegas tre concept che hanno come "base" 3 modelli di sua produzione e allestiti da factory Usa specializzate inelaborazioni. La prima concept è la Fr-S T1, derivata dalla Scion Fr-Sche a sua volta è l'edizione statunitense di Toyota Gt86. La vettura è stata preparata daJeremy Lookofsky di Cartel Custom, il quale ha scelto una combinazione di due tonalità per la carrozzeria - azzurro per ilcorpo vetturae nero per la parte superiore della cellula abitacolo - che prevede cerchi fucinati da 19", un unico impianto di scarico abbastanza grande collocato al centro della parte posteriore,assetto Kwe un kit di sovralimentazione GReddy.

La seconda novità Scion deriva dalla minivan xB, una vettura cinque porte che si caratterizza per deciso sutdio di capienza dell'abitacolo attraverso forme per lo più squadrate. Parliamo della Scion x Riley Hawk Skate Tour xB, un esemplare unico allestito da Scott Kanemura (Kma Productions) il quale si è ispirato allo skateboarder Riley Hawk. La vettura si rifà in maniera chiara alle elaborazioni "Seventies", principalmente per il corpo vettura dominato dalle strisce laterali in giallo - rosso - bianco.

La concept in questione si fa notare non solo per i cerchi Cragar che ricordano le muscle car di 40 anni fa, ma anche per un esclusivo trattamento per l'abitacolo: cuoio a rivestire sedili, plancia e volante, inserti in legno e un sofisticato impianto audio. La coupé "ribattezzata"Scion x Slayer Mobile Amp tC celebra l'heavy metal. Allestita daMike Vu di Mv Designz essa serve come promozione al tour dellaband trash metal californiana Slayer, di cui viene riportato illogosu cofano motore e sulle fiancate attraverso un complicato intervento diaerografia. 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand