Peugeot 208 Fun Efficient ibrida. Prestazioni e rispetto dell'ambiente

Rate this item
(6 votes)
Tuesday, June 11, 2013 16:44
Peugeot-208-FE-Fun-Efficient Peugeot-208-FE-Fun-Efficient

Le ibride saranno le auto del futuro, un futuro non immediato forse, ma la ricerca delle Case automobilistiche per mettere in commercio sempre più modelli di vetture "pulite" e rispettose dell'ambiente è divenuta quasi frenetica e a ogni salone motoristico fanno la loro comparsa delle concept car destinate a sbarcare sul mercato dopo alcune opportune modifiche.
I primi a prendere in considerazione l'dea di un mezzo ibrido furono i giapponesi della Toyota creando la Prius e furono guardati con diffidenza e un pizzico di ilarità, ma ora i tempi sono cambiati e tutti i fabbricanti del settore sono consapevoli che il pubblico non desidera solo vetture potenti, ma anche ecologiche. E così anche Peugeot si è apprestata a mettere a punto alcune ibride di tutto rispetto: la sportivissima Onyx (al Salone di Parigi del settembre 2012), la cui realizzazione non è così immediata e la 208 Hybrid FE, dove Fe sta per Fun & Efficient e che invece è destinata a divenire presto un modello costruito in serie.

La 208 FE ha fatto la sua prima apparizione pubblica al Salone di Ginevra nel mese di marzo ancora al livello di concept, ma ha destato grande curiosità perché si tratta di una piccola vettura e dunque capace di attirare l'interesse dei molti che scelgono questo segmento.
L'auto è frutto di un progetto che Peugeot ha sviluppato in collaborazione con Total e già il nome Fun & Efficient fa intuire che chi si troverà al volante avrà a che fare con una guida che si promette divertente con un'auto leggera e scattante, ma che in fatto di consumi si dimostra estremamente parsimoniosa.
Leggera lo è senza dubbio, visto che il suo peso è inferiore di circa 200 chilogrammi rispetto alla versione normale. Per ottenere tale risultato si è fatto ricorso a materiali compositi e al policarbonato e questa nuova 208 riesce a mantenersi al di sotto della tonnellata.
Nel cofano della FE troviamo lo stesso motore del modello di serie, un 1.0 a benzina con tre cilindri che sviluppa 68 cavalli, ma ad esso è accoppiato anche il motore elettrico, un 30 cv. alimentato a batterie. La potenza sviluppata globalmente da questa ibrida sarà dunque di poco inferiore ai 100 cv.
Per quel che riguarda le emissioni da CO2, anche queste sono quasi da record: solo 49 grammi per chilometro.

 

peugeot-208-hybrid-fe-fun-efficient


Per ottenere maggiore efficienza si è agito anche sull'aerodinamica ridisegnando il paraurti e le prese d'aria, prevedendo dei cerchi specifici in grado di ridurre i consumi e scegliendo degli pneumatici a bassa resistenza. Inoltre è stata rivista anche la zona sotto scocca per facilitare il passaggio dei flussi d'aria. Tanta ricerca consente alla 208 Hybrid di rimanere poco al di sotto dei 200 km/h e di passare da 0 a 100 in soli 8 secondi.

Quella presentata a Ginevra è solo una concept, ma nel prossimo settembre vedremo probabilmente una nuova versione della Peugeot 208 Hybrid FE al Salone di Francoforte, indubbiamente molto più vicina al modello che la Casa francese ha in mente di lanciare sul mercato a partire dal 2014.

 

Read 1386 times Last modified on Tuesday, 23 July 2013 11:36

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure