Guida automatizzata, l'auto si parcheggia da sola con un'app

Rate this item
(0 votes)
Sunday, April 06, 2014 22:19

Se è vero che esiste un'app per ogni cosa, a maggior ragione esiste anche un'app per parcheggiare in modo automatico. Una volta che ha ricevuto il segnale tramite app per smartphone, la vettura si connette al server del garage e individua un posto auto libero e lo prende da sola. Qualora l'auto incontrasse un'altra vettura lungo il percorso, essa, tramite l'app, è in grado di fermarsi per farla passare o di deviare per evitarlo. Siccome non si può utilizzare il GPS per localizzare i veicoli nei garage, ed anche perché la struttura dell'edificio  è tale da bloccare i segnali dei satelliti, gli scienziati hanno realizzato un sistema che si basa sulla visione artificiale.

 

Il veicolo si connette all'infrastruttura del garage, in modo da determinare la propria posizione e scarica una mappa apposita che contiene quella che è una descrizione dei dintorni ed è stata progettata appositamente per essere usata con video camerale e telecamere per la visione artificiale. L'auto determina la propria posizione confrontando i dati raccolti dalle sue telecamere e tutti gli ostacoli vengono poi rilevati da un sistema di visione stereoscopico e poi identificati sia come fermi che in movimento. 

 

Siccome è inevitabile non pensare all'aspetto economico e l'obiettivo è quello di rendere il dispositivo accessibile ad un pubblico sempre più numeroso, gli ingegneri hanno lavorato con dei dispositivi già presenti sul mercato. Pensiamo a sensori ultrasuono, telecamere stereoscopiche ed anche applicazioni come l'assistente di parcheggio e la frenata di emergenza. Fino alla fine del progetto, gli esperti del gruppo di ricerca continueranno a rifinire quelli che sono tutti gli aspetti di questo sistema.

Read 733 times Last modified on Sunday, 06 April 2014 22:19
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

Facebook: Simona Vitale

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure