Il suo scopo sembra essere quello di battere le tedesche, in particolare la Mercedes Classe C, l'Audi A4 e la BMW Serie 3. Parliamo di Jaguar XE, che punta al ritorno alla trazione posteriore e al contributo di Ferrari e Maserati nello sviluppo di motori e telai. La vettura inglese presenta una scocca interamente in alluminio, che la renderà davvero unica nel segmento delle vetture D premium.

La piattaforma della Jaguar XE deriva dall'architettura del SUV Jaguar C-X17: ovvero un autotelaio che può ospitare dei motori disposti in senso trasversale o longitudinale, da abbinare alla trazione posteriore o integrale.

La carrozzeria è leggera e consentirà di privilegiare l'efficienza delle motorizzazioni turbodiesel 4 cilindri con delle emissioni dichiarate inferiori ai 100g/km. Dall'altro lato la vettura sarà in grado di superare i300 km/h di velocità massima per le versioni top di gamma, che avranno a disposizione i motori V6 e V8 sovralimentati con compressore volumetrico della sportiva Type, ovviamente sempre Jaguar.

 

Come accennato già in precedenza la Jaguar XE debutterà l'8 settembre a Londra e, nel corso dei giorni, viene svelata con estrema parsimonia. La vettura, destinata a scontrarsi con i grandi nomi di Mercede, BMW e Audi, sarà costruita in una specifica fabbrica a Solihul, sede della Land Rover, nelle West Midlands. Una delle caratteristiche della vettura sarà l'alluminio che dominerà ovunque. Basta pensare al fatto che il solo telaio della Jaguar XE impiega per più del 75% l'alluminio saldato o rivettato, mentre la monoscocca denominata iQ All viene definita dalla Jaguar di "quinta generazione".

 
Essa è modulare ed è basata su una lega realizzata appositamente. Battezzata RC 5754, utilizza in gran parte alluminio riciclato, in modo tale da contribuire a ridurre il consumo di energia e produzione di CO2 anche a livello di ciclo produttivo, a metà strada dunque tra ecologia e convenienza. Ciò consente all'azienda inglese di costruire con il 75% di materiale riciclato ogni auto che viene prodotta entro il 2020. L'uso dell'alluminio consente anche di ottenere una certa resistenza in caso di urto, in modo da garantire un'elevata rigidità torsionale a parità di peso rispetto all'acciaio.

La nuova Jaguar XE è stata concepita per il noleggio a lungo termine, con tariffe concorrenziali e convenienti. Una berlina sportiva, efficiente e raffinato, dotata di un'architettura moderna e leggera in alluminio, al contempo forte e potente. Essa garantisce una maneggevolezza molto elevata, accompagnata da un design di classe.

La Jaguar XE ha sedili molto comodi e avvolgenti e una strumentazione con grandi quadranti analogici da auto sportiva e un centro messaggi direttamente ispirati alla F-TYPE, come il volante sportivo. La console centrale rialzata dà la sensazione di trovarsi nella cabina di un jet. Premendo il pulsante Start si accende la XE.

Jaguar-XE

 

Il centro comandi della XE si chiama InControl Touch e permette di controllare le principali funzioni della vettura, tra cui l’impianto audio, la climatizzazione e la navigazione satellitare, nonché la connettività telefonica. Il Touchscreen da 8 pollici nella console centrale è dotato di interfaccia grafica e di un sistema di risposta veloce, con gesti familiari agli utenti di tablet e smartphone quali zoom e swipe.

 

Jaguar XE

 

 I motori rendono la guida un vero piacere e offrono ridotte emissioni di CO2. I motori 2.0 i4 Turbo offrono la raffinatezza dei 6 cilindri con tutti i vantaggi delle motorizzazioni a 4 cilindri, consumi ridotti e costi di gestione inferiori. Il 3.0 V6 Supercharged 340 CV benzina, colonna portante della gamma F-TYPE, è dotato di un compressore volumetrico a lobi “twin vortex” montato nella “V” del motore per mantenere dimensioni compatte e per integrarsi con le linee aerodinamiche rastremate del cofano.

In occasione della sfilata di moda di Stella McCartney  nel corso della Fashion Week di Parigi il prossimo 29 settembre, Jaguar ha deciso di legarsi al nome della stilista per quello che è il futuro della nuova Jaguar XE, che debutterà al prossimo Salone di Parigi. Per quanto riguarda invece la sua collaborazione alla campagna Feel XE, Stella McCartney ha dichiarato: “E’ stato interessante adattare il carattere giocoso della mia collezione Superhero alla Jaguar XE, aggiungendo così un tocco distintivo al suo design”.
 
Insieme hanno realizzato la campagna Feel XE Experience caratterizzata da una flotta di Jaguar rivestite con la caratteristica livrea Superhero della collezione Primavera/Estate 2015 di Stella McCartney. Proprio oggi 29 settembre, queste speciali vetture animeranno le strade di Parigi offrendo una serie di Feel XE Experiences, curate da Stella e Jaguar e capaci di regalare momenti unici alle persone che saranno in giro per Parigi. Solo al termine dell’operazione Jaguar svelerà tutti i dettagli del modello, anche in relazione alla potenza del motore E-Performance da 99g/km, fino alla versione Supercharged S da 250 km/h.

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand