Sembra che il gruppo Renault-Nissan stia per lanciare sul mercato una nuova auto, addirittura più economica della Dascia Sandero, il cui prezzo di listino è di 7.900 euro. Parliamo di un modello da 5.000 euro che sembra poter diventare realtà grazie alla Tata Nano. La sfida fa parte di tutto un gruppo di progetti ambiziosi, come quello dell'auto che consuma 1 litro di carburante ogni 100 km (sebbene il prezzo sia di 100mila euro). L'idea è quella di costruire una vettura che rivoluzioni la mobilità in città, con una carrozzeria più stretta e corta di una smart, sebbene con 3 posti: la GMD T.25. Questa citycar andrebbe quindi ad ampliare la gamma verso il basso, inserendosi sul mercato nel segmento A, dove a farla da padrona sono la Fiat Panda, la Seat Mili e la Skoda Citigo.

 
La mini Dacia potrebbe puntare a una mobilità ancora più urbana, offrendo una validaalternativa a chi cerca una macchina lunga 3 metri o giù di lì. In passato anche per Fiat si era parlato di un simile progetto, chiamato Topolino. Ciò accade perché la crisi ha spostato le strategie industriali verso i settori premium del mercato, visto che su auto di grandi volumi è sempre diventato più difficile fare utili.
 
Vedremo se questa sarà la volta buona.
Aggiornata da un sapiente restyling, la nuova Nissan Micra, giunta alla sua quarta serie, si mostra rivolta a delle donne sportive e dinamiche. Le foto di lancio mostrano infatti delle ragazze in tenuta ginnica e dalle caratteristiche propriamente femminili, proprio in modo da accontentare le ragazze italiane.
 
La citycar è sbarcata al Rimini Wellness, il "tempio" del fitness che tra il 30 maggio e il 2 giugno riunisce circa 260.000 persone appassionate di benessere presentando dunque quella che è la Micra Freddy Limited Edition. Già in passato Nissan aveva stretto un'alleanza con il marchio famoso che vende abbigliamento sportivo e realizzando 1.300 unità. Stavolta solo 300 sono gli esemplari prodotti. 
 
La nuova Micra Freddy Limited Edition è costruita sulla base Acenta 1.2 da 80 CV a cui si aggiungono l'Auto Style Pack. Quest'ultimo comprende il climatizzatore automatico e la consolle centrale nero lucido, senza contare i cerchi in lega da 16 pollici. All'esterno il badge Freddy spicca sugli specchietti e sui montanti laterali, mentre a bordo si trova sulla copertura del terzo poggiatesta. I colori della carrozzeria sono 2: bianco perlato e nero.
 
Il prezzo di listino è di 14.800 euro chiavi in mano. 
 
 
 
 
Da sempre Lancia, o meglio sin dai tempi di Y 10, non si fa di certo attendere in quanto a nuovi allestimenti. Allo stesso modo anche la Ypsilon non fa eccezione, regalando nuovi pack di personalizzazione riservati alle versioni Elefantino, con diverse proposte per 3 nuove colorazioni.
 
Il primo pacchetto prevede nuove cromie per il montante laterale e i copriruota, con nomi che si ispirano al mondo dell'alta moda, mentre il secondo pacchetto, denominato Color Touch, prevede dei copriruota e gli specchietti retrovisori declinati in giallo Lime, rosso Watermelon e bianco Cononut. Nello scorso mese di maggio 2014, Ypsilon è stata la terza vettura più venduta del mercato e quindi si spiega la scelta di ampliare maggiormente l'offerta relativa ad un modello davvero molto amato, soprattutto dagli automobilisti più giovani.
 
 
 
La nuova Toyota Aygo sembra nata per i giovani. Parliamo di una vettura che si presenta audace nello stile, funzionale nell'uso, efficiente per consumi ed emissioni, senza contare la possibilità di personalizzazione. Rispetto alla vecchia generazione la nuova Aygo si fa notare per una certa evoluzione in termini di silenziosità, assenza di vibrazioni e maneggevolezza. I consumi e le emissioni sono abbassati fino a 3,8 litri/100 km e 88 g/km.
 
 
Andrea Carlucci, responsabile marketing e comunicazione Toyota, ha affermato: 
 
 "Con la nuova Aygo il presidente globale, Akio Toyoda vuole offrire una nuova generazione di automobili, di qualità e più divertenti da guidare".
 
Mentre Satoru Ichijima, amministratore delegato di Toyota Motor Italia ha dichiarato:
 
"Il nostro obiettivo era un'auto dalla forte personalità, efficiente, divertente da guidare e con livelli di qualità vicini agli standard premium". La nuova Aygo arriva in Italia a Settembre, con un prezzo che parte da 12.250 euro. Secondo le previsioni la nuova Aygo dovrebbe vendere circa 15.000 modelli l'anno.
 
 Fabio Capano, responsabile vendite, marketing e comunicazione di Toyota Motor Europa:
 
"Quando ha debuttato nel 2005AYGO aveva solo 9 competitor, oggi ne ha 20, ma crediamo nella sua capacità di conquista. AYGO è un'auto che piace, come dimostrano le 160.000 unità vendute e la quota di mercato del 5%. Nuova AYGO si arricchisce anche di optional dedicati come il sistema multimediale 'x-touch', con display a colori da 7 pollici per la 'connettività' MirrorLink per Smartphone e i sistemi Audio con streaming musica, Bluetooth, Aux e USB, rubrica, telefono e SMS".
 
"Con nuova Aygo volevamo creare un'auto che fosse un'attrattiva - dice David Terai, ingegnere capo, responsabile del progetto Aygo - in un segmento in cui il fascino è determinato solo da praticità, dimensioni e prezzo. Per Aygo abbiamo dovuto fare scelte difficili limitando le dimensioni dei gruppi ottici, incorporando proiettori poliellissoidali ed integrandoli nell'innovativa grafica a forma di 'X'. E' un'innovazione per il segmento delle citycar, che prediligono fari più economici, e di un valido esempio per spiegare che non avevamo alcuna intenzione di scendere a compromessi, da nessun punto di vista''.

Alfa Romeo ha deciso di rafforzare ancora di più il suo legame con il mondo delle due ruote presentando Giulietta Riders, una versione davvero speciale della compatta premium che è nata dalla collaborazione della casa automobilistica italiana con il magazine che si occupa degli appassionati di moto e il cui testimonial è il motociclista è Jorge Lorenzo, legato al marchio per tutto il 2014. Alcune scene dello spot, le cui immagini possiamo vedere di seguito, sono state realizzate sulla pista del Centro Sperimentale di Balocco dove il quattro volte campione del mondo ha provato in anteprima la Giulietta Riders.

 
Lorenzo ha dichiarato:
 
"Giulietta Riders è un'auto da città e da viaggio, non da corsa, ma ti ci puoi divertire tantissimo, soprattutto sulle curve. Esteticamente la Giulietta Riders non ha particolari elementi distintivi, maoffre di serie i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, i fari bi-xenon adattivi, i lavafari telescopici, i fendinebbia, i cerchi in lega da 16".


A bordo della vettura vi è il sistema Uconnect con touch-screen da 6,5" integrato in plancia con interfaccia Bluethooth, connettore Aux-in, porta USB, comandi vocali e funzionalità "streaming audio". Non manca di certo anche il navigatore satellitare con mappe dall'alto in 3D, e delle indicazioni progressive sul percorso e la funzione One Step Voice entry Destination che consente di indicare l'indirizzo con i comandi vocali. Per quanto riguarda i motori, la gamma comprende il motore 1.4 TB da 120 CV, il 1.6 Multijte II da 105 CV ed il 1.4 TB GPL da 120 CV, i cui prezzi sono rispettivamente di 23.650 euro, 25.350 euro e 25.900 euro.

 

Page 1 of 3

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand