Consigli per la manutenzione dell'Automobile

Rate this item
(6 votes)
Tuesday, January 28, 2014 11:17
consigli per la manutenzione dell'automobile consigli per la manutenzione dell'automobile

Ogni automobilista sa che effettuare una verifica delle condizioni di funzionamento della propria auto aiuta sia a ridurre i consumi, che ad immettere nell’atmosfera minori sostanze inquinanti, e può risultare essenziale nel salvare la vita su strada. Secondo i dati forniti dall’Aci, nel corso del 2008 si sono registrati 1.076 incidenti stradali causati direttamente od indirettamente da difetti o avarie della vettura come rottura dei freni, eccessivo consumo degli pneumatici, guasti allo sterzo e cattivo funzionamento dei fari. Di regola si usano effettuare due controlli nel corso dell’anno, sia prima dell’inizio delle vacanze estive, dove solitamente si percorrono più chilometri, che prima dell’inizio della stagione invernale, quando l’auto sarà sottoposta a maggiori problemi. Ogni casa automobilistica correda la sua auto con le istruzioni sui controlli e sui tagliandi da effettuare nel corso della vita della vettura, ma vediamo in dettaglio quali sono i controlli principali, cercando anche di fornire la relativa tempistica.


Olio motore: il controllo del livello dell’olio motore è semplice, e si effettua periodicamente estraendo l’apposita astina controllando che il livello si mantenga costantemente tra le linee di massimo e minimo tracciate sull’astina. Quando il livello raggiunge il minimo, o comunque ogni 15000 chilometri si deve provvedere alla sostituzione dell’olio motore.


Pneumatici: gli pneumatici devono essere sostituiti mediamente ogni 35000 – 40000 chilometri o comunque ogni qualvolta presentino caratteristiche di usura tali da compromettere la sicurezza del veicolo, per questo è necessario un controllo del battistrada almeno una volta all’anno. E’ anche importante controllare spesso, almeno una volta al mese, la pressione degli pneumatici, in quanto una vettura con gomme sgonfie può evidenziare un cambiamento degli spazi di frenata. Per quanto riguarda la sostituzione degli pneumatici è bene non risparmiare troppo sul prezzo, scegliendo quelli che danno una buona garanzia di aderenza sul bagnato e di resistenza al rotolamento.


Freni: per l’impianto frenante è necessario controllare il livello del liquido almeno 2 volte all’anno, o comunque non appena avvertite dei problemi in fase di frenata. Controllare almeno una volta all’anno anche il freno a mano. (Trovi qui altre informazioni su ogni quanto controllare i Freni)

 

manutenzione-freni

 


Batteria: la batteria per definizione non necessita di manutenzione, ma è sempre buon uso controllare periodicamente con cadenza semestrale il livello del liquido in essa contenuto, ed eventualmente provvedere al rabbocco.
Spazzole tergicristallo: Il controllo delle spazzole tergicristallo avviene in automatico, in quanto un eventuale problema viene subito evidenziato in fase di utilizzo. Cambiare le spazzole tergicristallo non appena si sentono dei rumori causati dal loro movimento sul vetro, sia anteriore che posteriore, è molto importante, perché la cattiva visibilità è una tra le maggiori cause di incidenti.


Convergenza e sospensioni: Il controllo della convergenza delle ruote può essere effettuato con cadenza annuale, così come quello delle sospensioni in quanto ammortizzatori scarichi possono provocare reazioni irregolari delle sospensioni, e compromettere la stabilità della vettura, nonché la traiettoria impostata.


Filtri: Lo stato dei filtri dell’auto, aria, antipolline e carburante, deve essere controllato periodicamente. Mantenerli puliti migliora l’efficienza del motore. In particolare si consiglia di sostituire il filtro del carburante 40.000 chilometri.
Altri dispositivi


Tutti gli altri dispositivi quali impianto di accensione, di iniezione e di alimentazione dovrebbero essere sottoposti a controllo almeno una volta ogni 12 mesi, così come la catena di distribuzione ed il servosterzo, del quale è importante controllare il livello dell’olio. Per molti di questi controlli è consigliabile farsi aiutare da una officina autorizzata.
In definitiva una buona manutenzione dell’auto inizia proprio dalla cura che ne ha il guidatore, ricordandoci che una buona manutenzione e l’utilizzo dei prodotti giusti si tramutano in più sicurezza per tutti gli occupanti della vettura.

 

Ti interesserà pure: Tagliando Auto. Quando farlo e quanto cosa

 

Read 4333 times Last modified on Tuesday, 28 January 2014 12:28

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure