Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 44

Cina, stop alla produzione di batterie per auto elettriche: emergenza inquinamento

Rate this item
(0 votes)
Saturday, April 05, 2014 0:00

In Cina è stop alla produzione di batterie elettriche per auto. Ciò perché la loro produzione, necessaria per le macchine a zero emissioni, rappresenta una delle cause principali dell'inquinamento nel paese asiatico. Il paradosso viene confermato dai dati sull'uso sproporzionato della grafite, se pensiamo al fatto che ogni macchina elettrica ha bisogno di circa 50 chili di grafite, che scende a 10 nel caso delle ibride. 

 
La grafite viene estratta dalle miniere e messa in lavorazione in Cina con il più alto livello di inquinamento dell'aria, dell'acqua e delle coltivazioni. Pertanto sarebbe la causa principale dell'elevato tasso di inquinamento cinese.
 

Di fronte a ciò, l'Australia, che rappresenta uno dei paesi più incontaminati del mondo, vede dinanzi ai suoi occhi una vera e propria miniera d'oro e delle nuove prospettive economiche. A causa del numero crescente di richieste di auto elettriche e ibride, il paese oceanico ha riaperto la miniera di grafite di Uley che era stata chiusa negli anni'80 proprio a causa della concorrenza della Cina. Si stima che, entro il 2018, ci sarà un aumento del 52% con un giro d'affari da 41 miliardi di dollari.

Read 1533 times

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure