C'è molta attesa per il Salone di Parigi 2016 in programma dall'1 al 16 ottobre 2016. Le maggiori case automobilistiche del mondo presenteranno tutte le loro novità di punta e sicuramente una delle auto che più interessa agli amanti delle quattroruote è l'Audi Q5 MY 2017. 

Ci riferiamo al nuovo suv premium destinato ad essere concorrente diretto della Mercedes GLC.

Mentre si attende quindi la presentazione ufficiale del suv targato Audi, è stata rilasciata una foto teaser che mostra qualche primo dettaglio dell'auto. L'estetica del suv, rispettando i canoni della vetture Audi, si caratterizza per delle linee decise e filanti, mentre all'interno troveremo sia tanta sicurezza che un sistema di infoitment con Apple Car Play e Android Auto.

Ampio spazio verrà dati ai motori benzina e diesel da quattro e sei cilindri, mentre più avanti avremo il debutto della variante ibrida. L'influenza di Audi Q7, come si vede anche dalle foto spia, è destinata a farsi sentire: abbiamo fari trapezoidali rovesciti, calandra single frame tridimensionale e spigolosa. Le minigonne sono pronunciate e si innestano su questa scia. 

Non si esclude poi l'arrivo di una variante RS q5 con motore biturbo benzina 3 litri V6. Staremo a vedere.

Il Qashqai è stata la vettura della svolta, per la Nissan, in Europa. Un po' Suv. un po' Monovolume, ha saputo trovare il giusto compromesso nelle dimensioni, capace di dimostrarsi agile in città e cattiva sulle strade extraurbane e nei percorsi sconnessi.
Salendo a bordo del Qashqai ci si rende immediatamente conto delle dimensioni importanti del suo abitacolo, estremamente confortevole e spazioso per tutti gli occupanti, anche nella versione a sette posti che è stata successivamente affiancata a quella tradizionale a cinque. Le poltrone anteriori e i divani posteriori sono avvolgenti e offrono totale confort anche nei viaggi a lungo raggio.
Mettendosi al volante ci si accorge immediatamente dell'ampio raggio di visuale di cui gode il conducente durante la guida, grazie anche ai montanti particolarmente sottili, mentre la visione posteriore non può essere garantita al 100% dal lunotto di dimensioni eccessivamente ridotte, ma il tutto è compensato dagli ampi specchietti retrovisori e dal sistema opzionale di telecamere che poi inviano le immagini al monitor inserito in plancia.

 

interno-Nissan-Qashqai-cruscotto


Gli strumenti di bordo sono tutti lievemente orientati verso il conducente, che può così accedervi comodamente anche durante la guida senza distrarsi.
Lo sterzo risponde velocemente alle sollecitazioni del conducente e il cambio manuale innesta le marce senza fatica e senza colpi grazie anche a un'ottima frizione; la tenuta di strada è molto buona anche in curva nonostante il baricentro alto. Viene venduta di serie con la trazione anteriore, ma è disponibile anche con la trazione integrale inseribile per un maggior controllo sui terreni viscidi, anche se questa non si dimostra propriamente una vettura adatta ai fuoristrada, dal momento che la carrozzeria non dispone delle adeguate protezioni e i pneumatici di serie non sono particolarmente adatti ad arrampicarsi sui terreni scoscesi.
Sul fronte delle dimensioni, il Qashqai è lungo 4,33 metri, largo 1,78 metri ed è alto 1,62 centimetri.
Per quanto riguarda le motorizzazioni, Nissan ha scelto di basare tutto sulle cilindrate 1.5, 1.6 e 2.0 e su tre diverse carburazioni: benzina, diesel e gpl. La potenza in cavali dei motori del Qashqai va dai 117 ai 150 cavalli e i consumi, viste le dimensioni del mezzo, possono dirsi contenuti (da 12,0 a 22,2 km con un litro di carburante).
Il prezzo base per acquistare una Nissan Qashqai è di 19.200 euro ma si può arrivare fino a 32.550 euro per la versione più completa.

 

Per la nuova Soul, l'obiettivo di Kia è quello di vendere, in Italia, almeno 2.200-2.500 unità, andando a cercare dei clienti che siano disposti a spendere un po' di più per avere un'auto originale e decisamente alla moda. Un po' suv, un po' monovolume la Soul del 2014 non si discosta molto dal modello arrivato in Europa del 2009, in realtà, però, rappresenta un'auto completamente diversa, che si sviluppa sulla piattaforma della compatta Cee'd.

L'abitacolo si presenta molto spazioso ed anche seduti dietro si sta davvero molto bene. La dotazione di base è davvero molto ricca ed i prezzi partono da 18.500 euro, a cui possono però essere aggiunti dei pacchetti di optional. Quello più interessante è “Feel Your Soul", il cui prezzo si aggira intorno ai 2.500 euro e comprende anche il navigatore con schermo tattile da 8″, i sensori di parcheggio e il clima automatico. Il fatto quotidiano ha testato la vettura sulle strade della Sicilia, finendo per rivelare quella che è un'auto silenziosa e stabile. 
 
 Il motore 1.6 diesel si presenta davvero elastico, quando ben si abbina al cambio manuale, mentre è facile da manovrare e preciso negli innesti, l'automatico, invece, delude un po' per la lentezza della risposta in ripresa. Gli interni sono davvero molto belli e curati nel design e delle rifiniture. Una pecca sembrerebbe essere rappresentata dai consumi, soprattutto in relazione a quelli delle dirette concorrenti, sebbene pare che la scelta della Soul sarà diretta più a colore che vogliono puntare sul design e sull'estetica. 
 
 

 

Page 15 of 15

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand