In Cina non soltanto esiste un mercato in forte e continua espansione che ha guadagnato l'interessa dei maggiori costruttori automobilistici del mondo, ma un'industria automobilistica che si caratterizza per una lingua propria con uno stile che cerca di avvicinarsi a quello europeo. Così, il marchio Qoros punta ora a numeri importanti conil SUV 3 City che verrà presentato ufficialmente al Guangzhou International Automobile Exhibition il 20 novembre. Il teaser rilasciato in rete rappresenta un'anteprima significativa della vettura, rendendo più o meno note quelle che sono le sue proporzioni. 

Il baricentro rialzato, le grandi ruote ed i passaruota marcati evidenziano la clientela a cui si rivolge la vettura, ovvero quegli automobilisti che hanno bisogno di un'auto robusta anche dal punto di vista stilistico e con un baricentro alto che serve a dominare la strada. Non abbiamo ulteriori informazioni tecniche, sebbene altri modelli presentano un motore benzina 1.6, aspirato o turbo, e cambi meccanici o automatici a doppia frizione, per cui si ipotizza che tale schema possa essere presente anche in questo suv.

Sono state lanciate prima Forester “Adventure” e poi Outback “Adventure” arricchite a livello estetico con accessori tesi ad enfatizzare  l’animo SUV dei modelli della Casa delle Pleiadi. Aririva ora il medesimo allestimento anche sul modello  XV.
“Adventure” – nella gamma Subaru – che si propone di essere sinonimo di un design ancor più personale e volto ad enfatizzare il carattere SUV e polivalente delle auto del marchio, ma anche di un incremento delle dotazioni in modo tale che il processo delle vendite si rivolga a mettere in mostra il reale valore della vettura. 


La XV “Adventure” si caratterizza a livello estetico per le protezioni laterali, anteriori e posteriori in resina e dalle barre sul tetto. La versione Adventure è disponibile solo per le motorizzazioni benzina 1.6i e 2.0i con il cambio Lineartronic e per entrambe c'è la possibilità di avere la versione GPL. La XV 1.6i Lineartronic Adventure si caratterizza inoltre per lo stesso allestimento di XV 1.6i Lineartronic Style arricchito dai fari HID-Xeno, mentre la XV 2.0i Lineartronic Adventure si evidenzia per lo stesso allestimento della XV 2.0i Lineartronic Style (fari HID-Xeno già di serie). La 1.6i-S Lineartronic Adventure costa 26.990 euro, mentre per la la 2.0i-S arriviamo anche ai 28.690 euro.

La foto spia che ritrae la Mercedes GLE Coupé in versione AMG rivela che quella che sarà la rivale di BMW X6 è ormai in dirittura d'arrivo. Dovrebbe essere presentata in gennaio al Salone di Detroit per essere in vendita intorno a metà 2015. La GLE Coupé si affiancherà alla GLE, cioè alla Mercedes M che cambierà nome in GLE. Questa modifica fa parte di una nuova strategia in casa Mercedes che vedrà cambiare il nome di molti modelli. La GLE Coupé condividerà la meccanica della Mercedes M.  

 
Prefigurata dalla Concept Coupé Suv, la Mercedes GLE Coupé in versione AMG prevede un frontale aggressivo, con una mascherina con listello orizzontale singolo e la Stella in evidenza, senza dimenticare le prese d'aria molto dimensionate. In coda spicca l'impianto di scarico a quattro uscite ancora parzialmente camuffato, ma anche uno spoiler che non si mostra invasivo pur favorendo la deportanza alle alte velocità.  Il motore è un 5.5 V8 da 525 CV, già montato sulla Classe M e che potrebbe erogare qualche CV in più per rivaleggiare al meglio con la X6 M. Staremo a vedere.

Una station wagon che si veste da SUV? Al Salone di Parigi si chiama Golf Alltrack. Il tentativo è riuscito grazie a dei paraurti più voluminosi sia davanti sia dietro e protetti da piastre metalliche, che però spesso di metallico hanno solo il colore visto che in genere sono realizzate in plastica. Viene alzato l'assetto, i cerchi in lega sono specificamente disegnati e la carrozzeria presenta dei profili neri che dovrebbero proteggere la carrozzeria nell'uso più estremo.

In questo modo la vettura perde quello che è il suo naturale aplomb, ma va anche far tacere tutti coloro che spesso l'accusano di essere grigia e sempre uguale a se stessa. Ovviamente il tutto avviene senza esagerare e la Alltrack non dimentica di essere una Golf, sebbene si faccia notare di più rispetto alle solite Variant.  Il look è offroad al punto giusto e i grandi cerchi in lega servono ad equilibrare lo stile di questa familiare che presenta una trazione integrale 4Motion.

BMW, nel corso dell'ultimo Salone di Shanghai, ha presentato al mondo quella che probabilmente sarà la versione finale della nuova X4.
La BMW X4 Concept, commercializzata a partire dal prossimo anno, apparterrà alla famiglia di suv della casa bavarese, 'inserendosi' idealmente tra le sorelle maggiori X6 e X5 e quella minore X3.
La nuova suv-coupè media verrà prodotta nello stabilimento statunitense di Spartanburg.
Per quel che riguarda le dimensioni, la BMW X4 Concept si presenta estremamente simile alla X3, con una lunghezza complessiva di 465 centimetri, una larghezza di 192 centimetri e un'altezza di 162 centimetri.
Il passo tra gli assi è di 281 centimetri.
La nuova X4 Concept è più corta di quattro millimetri rispetto alla X3; per quel che riguarda le altre dimensioni, è più larga di 31 millimetri e più bassa di 40 millimetri, con un miglior effetto aerodinamico e probabili moderate riduzioni dei consumi.
Impressionanti i cerchi, in lega leggera con un diametro di 21 pollici.
Per quel che riguarda i gruppi ottici, la casa di Monaco di Baviera sembra essersi orientata definitivamente verso la tecnologia full-led.
All'anteriore, saranno montati gruppi ottici doppi con forma esagonale, che sostituirà la tradizionale forma circolare dei modelli BMW.

 

bmw-x4-concept


Al posteriore, i gruppi ottici saranno sempre a led, ma con una forma più 'tradizionale, a L.
La fiancata della BMW X4 Concept è caratterizzata da una doppia nervatura ascendente.
La prima ha termine all'altezza della ruota posteriore; la seconda prosegue al livello del parafango posteriore e si va a raccordare con i gruppi ottici, con un effetto estremamente gradevole dal punto di vista estetico.
Il posteriore è completato dai vistosi tubi di scarico, con il doppio terminale dal design caratteristico collocato nella parte inferiore.
Il prototipo della BMW X4 Concept è stato presentato al mondo con la colorazione Long Beach Blue - tinta sportiva con il nome che va richiamare la celebre pista statunitense - con profili color nero opaco a spezzarne la continuità.
Per quel che riguarda le motorizzazioni, i consumi, la capienza del bagagliaio e altri dettagli, la casa di Monaco di Baviera non ha ancora reso noti i dettagli della prossima X4.
Secondo fonti vicine agli ambienti della casa tedesca, la nuova BMW X4 condividerà molto con la 'sorella minore' X3: piattaforma, trasmissione e motori.

 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand