Sicuramente ogni appassionato di automobili sogna di poter scegliere il nome di una delle sue vetture preferite. Una Casa che ha pensato si poter offrire questa possibilità è Chevrolet che, sfruttando il SEMA, il  Salone dell'auto elaborata e a cui partecipano diversi costruttori e in programma a Las Vegas dal 4 al 7 novembre, presenterà una versione speciale della Chevrolet Camaro SS che sarà battezzata con il milgiore dei nomi proposti tramite la pagina Facebook o il profilo Twitter del marchio americano. La muscle car sarà poi venduta in edizione limitata in versione cabrio o coupé e sarà spinta da un motore 6.2 V8 da oltre 400 cavalli, con cambio manuale o automatico.
 
 
Altri dettagli che rendono unica la vettura sono rappresentati da una splendida verniciatura verde smeraldo, ma anche dallo spoiler della Camaro ZL1, cerchi in lega da 21 pollici Chrome Dusk e le immancabili strisce che percorrono a vettura dal cofano al bagagliaio. Gli interni sono del tutto neri ed hanno finiture in grigio argentato per un effetto di contrasti.

Tra le uscite del 2015, segnaliamo sicuramente la BMW Serie 2 Cabrio, erede della serie 1 Cabrio. Questo modello è caratterizzato da forme più armoniose, rispetto al primo tipo. Scopriamo le caratteristiche.

BMW Serie 2 Cabrio è più lunga e più larga: infatti, ora ha misure pari rispettivamente a 443 e 177 centimetri. Quest'auto è equipaggiata di quattro posti: i posteriori sono maggiormente sacrificati, a favore di quelli anteriori, per quel che concerne i leveraggi della capote ad azionamento elettrico, che è disponibile in tre colori e funziona in marcia fino a 50km/h.

Il bagagliaio ha una capacità di 335 litri, quindi non è di ridotte dimensioni e, quindi, in grado di ospitare oggetti. I litri scendono, però, a 280 a capote ripiegata. I motori montati su questa automobilie sono tutti turbocompressi, tre a benzina e uno a diesel. Possiamo annoverare, dunque, il 2.0 da 184 v per la 220i, il 2.0 da 245 per la 228i e il 3.0 a 6 cilindri per la sportiva m235i, che dispone di 32 6 CV. L'unico motore a gasolio è il 2.0 da 190 CV della 220d.

Il costo della BMW Serie 2 Cabrio si aggirerà intorno ai 35 mila euro per il modello base.

 

Se l'intera gamma Renault Mégane si rinnova, tale cambiamento non poteva non avere a che fare anche con la variante Coupé-Cabriolet. Dunque, nuovo look per la Renault Mégane CC che si avvicina al restyling già avviato per le coupé, le berlina e SporTour. Sebbene le dimensioni siano inalterate, le modifiche riguardano per lo più dei componenti degli esterni come paraurti, prese d’aria, gruppi ottici, cofano e mascherina. La vettura si trasformada coupé a vettura scoperta per la guida open air e la novità si concentra sulgrande tetto rigido retrattile, che si arricchisce della cromatura della cornice del parabrezza. Il tetto offre anche ilfrangivento in vetro che serve a ridurre al minimo le turbolenze per le persone all'interno dell'abitacolo.

Non solo. Anche la dotazione tecnologica è davvero al top, grazie alla presenza del sistema multimediale R-Linkche include navigatore satellitare, streaming audio, radio, Bluetooth e connettività per smartphone. Le funzioni del sistema di infotainment vengono gestite per mezzo del display touchscreen da 7 pollicimanovrabile sia con joystick che con comandi vocali.

Le motorizzazioni sono 3, tutte della gamma Energy. In primis abbiamo il motore benzina turbo 1.2 litri TCe da 130 CV e 205 Nm di coppia massima, che si migliora a 225 Nm per merito della funzione overboost, poi il diesel 1.5 dCi da 110 CV e 260 Nm e il diesel 1.6 dCi da 130 CV e 320 Nm. 

Sia il propulsore a benzina che quelli diesel meno potenti possono essere abbinati alla trasmissione a doppia frizione EDC. I consumi di gasolio consentono al 1.5 dCi di percorrere 22,2 km con un litro, mentre il 1.6 dCi percorre fino a 22,7 km con un solo litro.

Ecco una concept misteriosa che potrebbe essere l'erede della IS Cabrio. Parliamo della novità che Lexus presenterà nel corso delle prossime ore al Salone di Los Angeles, in programma dal 21 al 30 novembre. Parliamo dellaLexus LF-C2 Concept, un prototipo che viene anticipato in queste ore da un primo teaser che illustra generalmente quello che è il profilo superiore della vettura. La Lexus LF-C2 Conceptsi presenta come una Cabrio a due posti +2, daltettuccio rigidoin tre pezzi, dall'andamento delcorpo vetturadecisamente "a cuneo".

Il design rimanda chiaramente all'impostazione stilistica della nuova coupé Lexus RC F. Pure le dimensioni dovrebbero essere simili e per questo si può pensare che laLexus LF-C2Conceptvenga allestita sullapiattaformadellaRCF, rispetto a cui assumerebbe una figura di versione "en plein air". La vettura dovrebbe poi essere equipaggiata con un'unità di ultima generazione. 

Interessanti novità giungono dal Salone di Ginevra dove, tra le altre, è stata presentata Ford Mustang Cabrio 2014. Parliamo della variante con tetto in tela e che rappresenta una variante della celebre pony car statunitense. Il design si presenta davvero eccezionale esprimendo quella che è l'evoluzione di un'automobile che per decenni ha rappresentato quello che è lo stile libero e sportivo della casa automobilistica americana.
 
In primis, occorre dire che il frontale non è stato affatto stravolto ma solo affinato in modo da renderlo più dinamico. I fari sottili ben si armonizzano con la mascherina a nido d'ape che ospita quello che è il simbolo del cavallo che dà il nome alla celebre vettura. Passando alla parte posteriore, anche questa risulta ben riuscita grazie ai proiettori che richiamano quelli della Mustang del 1967. La fiancata scolpita, invece, esprime quella che è la potenza della vettura.
 
La capote si caratterizza per una speciale copertura multistrato che si aggiunge alla tela standard, offrendo così un certo confort e protezione sia dell'acustica che dalle intemperie. Anche l'abitacolo riprende quelle che sono le caratteristiche viste sulla variante coupè, così come il sistema multimediale Sync 2, che presenta un certo schermo "touch" da otto pollici. Esso permette di controllare il sistema di navigazione, la telefonia mobile e l'impianto audio che ha 12 altoparlanti.
 
Per quanto riguarda i propulsori, abbiamo il nuovo EcoBoost 2,3 litri, che offre costi di gestione decisamente accettabili. Grazie all'iniezione diretta del carburante e la fasatura variabile delle valvole, i consumi non sono esagerati e le prestazioni decisamente sportive.
 
Non manca anche il classico V8 da 5.0 litri che va ed equipaggiare la versione GT, capace di scaricare 426 CV e 529 Nm di coppia massima, tale da rendere la nuova Ford Mustang Cabrio un vero e proprio cavallo vincente.
Page 1 of 3

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand