Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 44

"Strade rosa" per proteggere le guidatrici, l'idea dalla Gran Bretagna

Rate this item
(0 votes)
Friday, August 22, 2014 0:00

Qualora dovesse essere accettata la proposta dell'organizzazione indipendente Sheilas' Wheels, il Governo Britannico potrebbe istituire delle sezioni speciali nella viabilità urbana e destinate alle guidatrici donne, chiamate PinkZones. Questo nella convinzione che, nei tratti più pericolosi, le corsie per uomini e donne dovrebbero essere separate e quelle riservate alle guidatrici verrebbero identificate con una vernice rosa ad alta riconoscibilità. La proposta di Sheilas' Wheels arriva in seguito alla diffusione sui dati della incidentalità sulle strade britanniche che dimostrano quanto le donne al volante siano maggiormente vulnerabili.

I dati del DfT (Dipartimento per i Trasporti) rivelano che nel 2012 sono stati coinvolti negli incidenti 114.190 maschi e 70.470 donne, sebbene queste ultime abbiano sofferto gravi lesioni nel 53% dei casi, contro il 38% dei guidatori di sesso maschile. Alcune ricostruzioni grafiche diffuse da Sheilas' Wheels evidenziano come le PinkZones potrebbero essere di tue tipi: corsie di marcia in 'rosa' per le donne e tratti specifici in modo da consentire di superare in totale sicurezza, ed esclusivamente alle auto guidate da donne, i tratti più pericolosi.
Read 825 times

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure