Lamborghini Asterion LPI 910-4, la prima ibrida plug-in del "Toro"

Rate this item
(0 votes)
Friday, October 03, 2014 0:00

Asterion LPI 910-4 rappresenta la prima ibrida Plug-in (PHEV) della Lamborghini, il cui obiettivo è quello di ben coniugare la potenza alle basse emissioni di CO2.  è sposare potenza, autonomia e basse emissioni di CO2. Stephan Winkelmann, Presidente e CEO di Automobili Lamborghini, ha dichiarato: 

"I sistemi ibridi Plug-in rappresentano oggi per noi l'opzione migliore, perché ci permettono di mantenere intatta l'esperienza di guida fortemente emozionale che deve essere la firma di Lamborghini. Nella Asterion questo è assicurato da un motore aspirato che si combina alla tecnologia PHEV, offrendo non solo emissioni di CO2 eccezionalmente basse, 98 g/km, ma anche un'autonomia in modalità elettrica di ben 50 chilometri". 

Il consumo di carburante dichiarato è di 4,12 l/100 km nel ciclo combinato (NDEC), mentre il peso del sistema ibrido è di 250 kg. Facile immaginare che la vettura sia stata costruita su una monoscocca interamente realizzata in fibra di carbonio, con il motore V10 FSI da 5,2 litri che è stato montato longitudinalmente in posizione centrale, così come accade nelle altre auto super sportive. La nota ufficiale sottolinea:

"La trasmissione a sette rapporti e doppia frizione, capace di garantire cambiate fulminee, è montata dietro il motore in una configurazione transaxle che si rivela fondamentale per l'architettura del veicolo. Le potenti batterie al litio sono infatti collocate lungo il tunnel centrale, nell'area che normalmente sarebbe riservata alla trasmissione: questo permette un miglior bilanciamento della vettura, oltre a proteggere le batterie in caso di impatto laterale".

Tre le unità elettriche: un motore/generatore per l'avviamento (ISG) e due motori elettrici capaci di offrire due distinte modalità di guida. In quella ibrida il motore termico viene combinato alle tre unità elettriche garantendo una trazione integrale permanente, mentre in modalità elettrica "pura", la spinta viene garantita da due soli motori anteriori. Il motore V10 aspirato da 5,2 litri è capace di erogare una potenza massima di 449 kW (610 Cv) e 560 Nm di coppia ed unito aitre motori elettrici che garantiscono altri 220 kW (300 Cv) la potenza complessiva supera i 900 CV mentre l'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 3 soli secondi.

Read 783 times
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

Facebook: Simona Vitale

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure