Honda Civic 1.6 i-DTEC. Il nuovo propulsore fa la differenza

Rate this item
(3 votes)
Tuesday, November 26, 2013 16:00

Il test drive della nuova Honda Civic ha evidenziato caratteristiche innovative e interessanti. 
Siamo di fronte ha una vettura arricchita da un motore 1.6 i-DTEC da 120 cavalli e 300 Nm di coppia che si adatta in modo perfetto al mercato europeo con prestazioni eccellenti abbinate a consumi ridotti.
Questo modello a gasolio, da lungo atteso dai fedeli di Honda, non ha deluso le aspettative con un propulsore che fa quanto dice e promette. Da non dimenticare poi il cambio a sei marce ben più leggero rispetto a quello del precedente modello 2.2.
Le altre peculiarità della nuova Honda Civic sono il modernissimo sistema di raffreddamento del motore, l'innovativo alternatore che attiva anche lo Start&Stop, il cruise control adattivo, il controllo di stabilità, il sistema di frenata a riduzione di impatto e il bagagliaio ampio con la possibilità del ripiegamento dei sedili posteriore per avere ancora più spazio.
I prezzi vanno partono dai 21.750 euro del modello i-DTEC Comfort e arrivano ai 27.100 euro della versione top 1.56 i-DTEC Sport HDD Sat Navi.

La prova su strada, secondo i tecnici che l'hanno effettuata, ha evidenziato, subito al primo impatto, la verità dei pregi elencati dalla casa giapponese.
La guida è risultata piacevole ed il motore si è dimostrato veramente silenzioso. 
Infatti sia percorrendo i tratti urbani come quelli al di fuori della città si riscontra l'effettiva assenza di rumori.
Quindi abbiamo a che fare con un propulsore ovattato e impercettibile, ma nello stesso tempo brillante e prestante che non rimane indietro nelle rapide accelerazioni.
I consumi dichiarati dalla Casa, un po' troppo ottimistici, come del resto fanno tutti i gruppi automobilistici, sono abbastanza rispettati. La Casa nipponica presenta un consumo medio, nel percorso misto, di 3,6 litri ogni 100 km, però leggermente alzato dalle prove su strada che hanno avuto un riscontro di effettivi 4,5 litri, tuttavia un risultato essenzialmente positivo.
Il percorso su strada ha fatto poi rilevare la precisione di casa Honda con la sua impeccabile tecnologia che si manifesta da subito, sin dai primi chilometri, con delle componenti assemblate in maniera perfetta e di notevole qualità.
La guida si è verificata comoda con i comandi molto a portata di mano e di facile accesso ed una ottima ergonomia che, in maniera eccellente, rapporta l'uomo la macchina e l'ambiente.
Lo sterzo è stato sperimentato di grande funzionalità come pure il sistema frenante che è sembrato ineccepibile.
Anche su autostrada ha fatto bella mostra di sé sfoderando doti da esemplare stradista.
Il giudizio complessivo è quindi senz'altro positivo per la nuova Honda Civic 1600 turbodiesel, una vettura che ha fatto provare nel test drive splendide sensazioni ed una guida molto confortevole. Tutto ciò ha dato un ulteriore convincimento sulle qualità del nuovo propulsore Honda dove emergono brillantezza e dinamicità coniugate insieme a morbidezza e bassi consumi.

 

Read 3840 times Last modified on Wednesday, 27 November 2013 19:53

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure