Nelle grandi città spesso abbiamo il problema di dover parcheggiare l'automobile. Nasce allora a Milano un'iniziativa davvero interessante e che si spera possa essere presto seguita da altre città italiane, dove parcheggiare l'auto spesso risulta davvero problematico. Dallo scorso 12 febbraio, infatti, 3 ragazzi hanno portato anche in Italia il "garage collaborativo". L'idea originale è nata in Gran Bretagna dove 3 giovani hanno realizzato il cosiddetto Garage-Sharing, idea esportata anche negli USA.

Nel Regno Unito abbiamo Parkatmyhouse, la startup di Anthony Eskinazi, mentre negli Stati Uniti c’è Parking Panda. Il funzionamento è simile a quello di Airbnb che consente di affittare la propria casa ai turisti, ma anche dei portali di carpooling che offrono passaggi in auto in modo da dimezzare i costi del viaggio. A Milano, invece, troviamo Parcheggiami.it. 
 
Parcheggiare nell'area C di Milano costa meno di 10 euro al giorno, mentre a livello monetario il risparmio ammonta a meno del 60/70%. Per utilizzare questo sistema occorre registrarsi sul sito web e cercare un posto auto libero e prenotarlo. Coloro che offrono il garage possono caricare le foto, descriverlo e indicare anche il prezzo al quale si intende affittarlo.  
 
Molti sono anche i casi in cui il proprietario e l'affittuario mai si incontreranno, dal momento che è possibile installare una sorta di piccola cassaforte che il proprietario può aprire grazie ad un codice che si può inviare sia via sms che via email. I pagamenti possono essere effettuati anche per mezzo della carta di credito, tramite Paypal. 

Riuscireste mai a pensare a veder sfrecciare nella vostra città degli agenti di polizia in sella ad una moto che sembra davvero da gara? Ebbene, ciò è molto probabile che accada. In primis a Milano. La Questura del capoluogo lombardo ha presentato le nuove moto della Sezione Nibbio, designate al soccorso pubblico per garantire un controllo del territorio cittadino che sia molto accurato e sotto la direzione dell'Ufficio Prevenzione Generale.

Le moto scelte sono delle MV Augusta Rivale 800, che vestono ora gli abiti di agenti della polizia. Nel breve comunicato stampa si parla di "tecnologia più avanzata al servizio della sicurezza" e per questo è stato scelto come partner MV Augusta che di recente ha presentato dei prodotti davvero all'avanguardia e molto caratterizzati. 

Dopo la presentazione presso la Questura verranno rilasciati altri dettagli dei mezzi utilizzati, sebbene per ora ci accontentiamo di sapere che una bella moto, assieme alla Lamborghihi Huracan, è al servizio dela Polizia Stradale.

Rappresenta sicuramente un simbolo inossidabile ed un momento all'ingegno e alla creatività, senza dimenticare la capacità tecnica di innovare e conquistare. Parliamo dell’omaggio che Segrate ha deciso di rendere alla Lambretta, inaugurando, sulla rotatoria di via Piaggio, una delle porte della città, quello che rappresenta un monumento alla due ruote che davvero ha fatto la storia del nostro Paese.

L'installazione rappresenta un omaggio al modello 125 presentato al Salone del Ciclo e Moto del 1952. Presenti, tra gli altri, all'inaugurazione anche Vittorio Tessera, uno dei massimi esperti di Lambretta e ideatore del museo dedicato ad essa. 

La delusione per la cancellazione del MotorShow 2013 è stata grande tra gli addetti ai lavori e gli appassionati, ma dalle ceneri della manifestazione bolognese nasce un nuovo salone automobilistico che si preannuncia come “il più bello del mondo, il più coinvolgente, il più trendy”.

Le affermazioni sono di Alfredo Cazzola storico organizzatore del MotorShow dal 1980 fino al 2006 (quando ha ceduto i diritti al gruppo Francese GI Events), deciso a portare la manifestazione negli enormi spazi della fiera di Rho a Milano dal 10 al 21 dicembre 2014.

Il Milano AutoShow erediterà alcune caratteristiche del MotorShow come le esibizione agonistiche, la presentazione di nuovi modelli e concept car, ma darà grandissimo spazio alle tecnologie ibride e  all’infotainment, ovvero tutte quelle innovazioni tecnologiche capace di migliorare il tempo trascorso in auto di guidatori e passeggeri e soprattutto ai consigli e alla scelta dell’acquisto migliore per i visitatori.

La scelta di Milano è strategica anche per l’eventuale cooperazione con l’expo 2015 che porterà 20 milioni di visitatori nella città meneghina durante l’anno.

 

motorshow-bologna-si-sposta-Milano

 

E Bologna?

Nella città Emiliana sono state annunciate anche le date dell’edizione 2014 del MotorShow “classico”, che si dovrebbe tenere dall’8 al 14 dicembre 2014, ma la sensazione è che si si tratti di un modo per intraprendere un braccio di ferro con l’organizzazione francese, dove in ballo ci sono pendenze economiche e la responsabilità del mancato evento del 2013.

La strada è ancora lunga e manca ancora tempo a dicembre 2014 ma la forte sensazione è che il Milano AutoShow sia destinato a diventare uno dei saloni automobilistici più importanti al pari e più di Francoforte, Ginevra e Parigi, grazie all’enorme esperienza di Alfredo Cazzola e agli spazi della Fiera di Rho – Milano, facilmente raggiungibili da tutta Europa e disponibili a qualsiasi tipo di allestimento

 

Manca ormai davvero poco alla terza edizione di AutoClassica. Parliamo del Salone dedicato alle vetture storiche che, quest'anno, è in programma dal 25 al 27 aprile alla Fiera Milano Rho. Gli amanti delle automobili, dunque, dopo il Salone di Ginevra, avranno un altro bel giro da fare. Tantissime sono le novità attese, senza contare le auto regine del passato che si daranno appuntamento quindi nel capoluogo lombardo per far battere il cuore di tutti gli appassionati di moto d'epoca nei 50.000 metri che sono stati messi a disposizione per la fiera.
 
 Diversi i progetti in programma. Tra essi spicca sicuramente Queen's of80s, ovvero un intero stand dedicato a quelle che sono le auto che maggiormente hanno fatto tendenza negli anni'80, per un magico revival di natura storica. Tra le vetture che troveranno posto a Milano troviamo la Ferrari Testarossa, la Mercedes WR 107 del film "American Gigolò" e Lancia Delta, campione di rally.
 
Gli appassionati non potranno non correre a Milano!
Page 1 of 2

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand