Nonostante la crisi economica dilagante, nel mercato delle auto si parla di una crescita, seppur lenta, del 2%. Al Palexpo di Ginevra dominando però macchine lussuose e compatte, ibride e minisuv, senza però dimenticare le supersportive. Euronews ha intervistato il presidente e amministratore delegato di Lamborghini, Stephan Winkelmann.

 

Sull'evoluzione del mercato automobilistico in generale, il numero 1 di Lamborghini ha detto:

 

"Il mercato automobilistico in generale è in crescita, anche nel 2013 è stato in crescita, si sono registrate 70 milioni di vetture e quest’anno, globalmente, è prevista un’ulteriore crescita. Per cui, forse, non all’andamento che ci si aspettava un paio di anni fa, ma sicuramente c‘è crescita anche nel 2014”.

 

Nel frattempo è stata presentata Huracan, erede della Lamborghini Gallardo uscita di produzione l’anno scorso. A proposito dell'uscita di tale vettura, Winkelmann ha detto: 

 

"Naturalmente per noi questa macchina rappresenta il futuro. La Gallardo è stata la macchina più venduta nella storia della Lamborghini, per cui sostituirla è un lavoro molto importante per noi. Sta andando bene perché abbiamo già raccolto più di mille ordini di questa Huracan. Il cliente tipo di solito è un uomo, un “self-made man”, un imprenditore, e di solito, in Europa ha circa 40 anni”.

 

Alla domanda se Lamborghini possa mai battere Ferrari, considerato il brand più importante del pianeta, Winkelmann ha risposto:

 

Io, come Lamborghini, non mi misuro con gli altri. Noi, nei primi quarant’anni – solo per darle un esempio – abbiamo venduto in tutto 10mila vetture. Adesso negli ultimi dieci anni, ne abbiamo vendute 20mila, per cui quello che ha fatto la Lamborghini negli ultimi dieci anni è qualcosa di eccezionale, che quasi, penso, nessun altro marchio abbia realizzato”.

 

Di seguito, il video della presentazione di Lamborghini Huracan:

 

 

Al Salone di Ginevra 2014 abbiamo incontrato, fra le altre, anche alcune vetture che possono essere considerate dei veri e propri bolidi. Modelli decisamente estremi sia nelle caratteristiche che nella potenza, oltre che nei prezzi sicuramente non alla portata di tutti. Troviamo la Ferrari California T, ma anche nomi importanti come la Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Rembrandt Bugatti. 
 
Non mancano di certo, fra i primi 10 modelli più hot, anche vetture simbolo dell'eccellenza automobilistica made in Italy come l’Alfa Romeo 4C o la Abarth 695 biposto.
 
Koenigsegg Agera One:1, presenta un rapporto 1:1 tra peso e potenza. Il suo motore V8 da 5 litri è capace di sviluppare 1341 cavalli per 1341 chilogrammi. La velocità massima dichiarata è di 440 km/h. Battuto il record della Hennessy Venom GT, che sviluppa 435,31 chilometri orari superando dunque la Bugatti Veyron Super Sport di ben 4 chilometri orari.
 
Diamo un'occhiata a quelli che possono essere considerati dunque auto estreme e capaci di far sognare i più grandi appassionati di automobili.
 

Al Salone di Ginevra 2015 è stata presentata la Lamborghini Aventador LP 750-4 SuperVeloce. La casa del Toro, attraverso questa vettura, presenta una supercar dai tratti estremi e dalle elevate prestazioni. Il modello è superveloce, proprio come viene anticipato dal nome.

Il modello ha avuto delle implementazioni per quel che concerne la performance e l'aerodinamicità: migliorato il motore V12 del modello standard, per così dire, fino ad arrivare a un motore 50 CV, con potenza complessiva del propulsore a 750 CV. La coppia massima, invece, è rimasta invariata a 690 Nm. Grazie all'uso di componenti in fibra di carbonio la Aventador SV risulta essere più leggera. Il peso ammonta a 1,526 chilogrammi, ossia 50 kg in meno rispetto all'Aventador.

La velocità massima del'Aventador SV è di 350 km/h. L'efficacia aerodinamica, come dicevamo, è stata implementata del 150%, mentre il carico aerodinamico extra è stato incrementato del 170%, rispetto al modello base.

Il corpo vettura della nuova Lamborghini, inoltre, è maggiormente aggressivo: nell'abitacolo, poi, troviamo sedili su misura e un quadro strumenti TFT rinnovato. Per quel che concerne la scelta dei colori, la versione lancio sarà disponibile in Rosso Bia e interni in Alcantara nero. Sarà, inoltre, possibile scegliere altri cinque colori per gli esterni.

La supercar, inoltre, è dotata di cerchi in lega nero opaco da 20 pollici all'anteriore e da 21 pollici al posteriore. I pneumatici sono firmati Pirelli P Zero Corsa. L'impianto frenante è caratterizzato da freni in carbo-ceramica. La supercar Lamborghini avrà un prezzo di partenza di 327,190 euro e sarà immessa sul mercato a partire da fine primavera.

Motori e famosi: un binomio che non passa mai di moda come ci spiega Web Auto

Auto e vip, avanti il prossimo! Non è certo una novità che i personaggi famosi amino esibire bolidi griffati, esclusivi e personalizzati. Le automobili sono un mezzo che denotano lo stile e i gusti di chi li possiede, proprio come un abito. E soprattutto sono ambiti dai fotografi e dai mezzi di comunicazione che proprio sul binomio auto-famosi hanno scattato rullini e scritto pagine su pagine. Per non parlare degli sponsor che hanno capito le potenzialità delle quattro ruote e hanno deciso così di “tatuare” il loro marchio di fabbrica nella carrozzeria. Avete visto la Lamborghini di LeBron James? La stella NBA per il proprio bolide ha sfoggiato una livrea identica a quella delle sue scarpette Nike… (vedo foto in alto).

Capricci degli sportivi! Per non parlare delle esagerazioni dei divi del cinema come Vin Diesel che ha regalato l’auto utilizzata nel film Fast &Furious alla figlia di cinque anni (!). Ma il re dello stile e del glamour rimane senza dubbio Lapo Elkann che recentemente è stato fotografato a bordo di una Abarth 695 gessata, elegante come un abito.

 

abarth-lapo-Auto-strane

 

Perché va bene avere un proprio stile ed essere riconoscibili ma la classe…quella proprio non si acquista! 

Si ringrazia per la collaborazione la redazione di WebAuto.it 

 

Page 3 of 3

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand