Se pensate che alcune delle monoposto del campionato mondiale di Formula 1 2014non siano proprio bellissime, forse dovreste dare un'occhiata a quelle che sono note come alcune delle vetture più brutte della storia della Formula 1. 
 
March 711 - 1971
L'ala anteriore della March 711 fu ribattezzata "il vassoio da the", sebbene assomigliasse per lo più ad un'asse da stiro. Il suo design da tavola da surf, probabilmente, le avrebbe fatto fare più bella figura in acqua che non sulle piste, Nonostante ciò, Ronnie Peterson, grazie alla monoposto, raggiunse la seconda posizione nella classifica piloti. 
 
Arrows A22 - 2001
Una monoposto a cui la Arrows decise di mettere un terzo alettone, espressamente studiato per il GP di Monaco, in modo da aumentare la deportanza.
 
Honda RA108 - 2008
Una vettura non bella con due appendici sul davanti chiamate "orecchie di Dumbo". I risultati furono disastrosi come l'estetica, con solo 4 piazzamenti a punti.
 
Ligier JS5 - 1976
Una vettura con la presa d'aria a forma di cappello dei puffi. Se fosse stata più alta neppure avrebbe potuto passare fra i tunnel di Monaco.
 
Williams FW26 - 2004
Una sorta di tricheco in Formula 1: la FW26, quando venne presentata, aveva un frontale decisamente estremo abbandonato poi a metà stagione per qualcosa di più convenzionale.
 
Ferrari F2012 - 2012
Una macchina che sembrava fatta coi Lego per colpa del famoso naso a scalino, adottato in quell'anno da molte scuderie.
 
Ensign Ford N179 - 1979
Il muso della Ensign ospitava i radiatori ma voleva dare ai piloti un'alternativa per entrare nell'abitacolo.
 
Eifelland Ford 21 - 1972F
Fu studiata in modo da permettere al pilota di vedere tutto quello che accadeva dietro, ma non gli consentiva di vedere la strada. Il prototipo era anche peggiore, se possibile.
 
Sembra che in Italia ogni giorno vengano rubate almeno 300 auto. Di queste, solo 4 su 10 vengono restituite ai legittimi proprietari. Questo è quanto emerge dal Dossier annuale sui Furti d’Auto 2013 che è stato presentato in questi giorni da LoJack Italia e che va a spiegare anche quali sono le differenze tra Nord e Sud. Le differenze, in effetti, ci sono e sono notevoli. Emerge che in Campania e nel Lazio ritrovare l'auto è davvero difficile (parliamo di 27% e 28% di tassi di recupero) a causa delle organizzazioni criminali ben strutturate. In Emilia Romagna, invece, lo scorso anno 2.346 veicoli rubati dei complessivi 3.035 sono stati recuperati e riconsegnati, mentre in Veneto sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari 1.564 auto delle 2.081 rubate. La differenza tra Nord e Sud dunque resta abissale. Così, dopo Campania e Lazio, abbiamo Sicilia e Lombardia, unica regione del Nord dotata di una criminalità particolarmente organizzata che ruba le auto per smontarle e trasportarle illegalmente nell'Europa dell'Est.
 
Ecco la classifica completa
 
1) CAMPANIA 22.268 veicoli rubati; 6.301 recuperati; 28%
2) LAZIO 19.525 veicoli rubati; 5.328 recuperati; 27%
3) SICILIA 16.271 veicoli rubati; 6.922 recuperati; 43%
4) LOMBARDIA 14.998 veicoli rubati; 6.480 recuperati; 43%
5) PUGLIA 14.730 veicoli rubati; 6.865 recuperati; 47%
 
6) PIEMONTE 6.152 veicoli rubati; 3.351 recuperati; 54%
7) CALABRIA 4.246 veicoli rubati; 1.922 recuperati; 45%
8) EMILIA ROMAGNA 3.035 veicoli rubati; 2.346 recuperati; 77%
9) VENETO 2.081 veicoli rubati; 1.564 recuperati; 75%
10) TOSCANA 2.056 veicoli rubati; 1.390 recuperati; 68%
11) SARDEGNA 1.701 veicoli rubati; 840 recuperati; 49%
12) ABRUZZO 1.413 veicoli rubati; 580 recuperati; 41%
13) LIGURIA 1.030 veicoli rubati; 681 recuperati; 66%
14) MARCHE 683 veicoli rubati; 480 recuperati; 70%
15) UMBRIA 539 veicoli rubati; 447 recuperati; 83%
16) FRIULI VENEZIA GIULIA 384 veicoli rubati; 220 recuperati; 57%
17) BASILICATA 313 veicoli rubati; 70 recuperati; 22%
18) MOLISE 296 veicoli rubati; 73 recuperati; 25%
19) TRENTINO ALTO ADIGE 176 veicoli rubati; 86 recuperati; 49%
20) VALLE D'AOSTA 24 veicoli rubati; 14 recuperati; 58%
 

Cari amici, volete sapere quali sono alcune delle auto più costose e più belle al mondo? Ve lo diciamo noi, nella piccola classifica che vi sveliamo di seguito.

 1. Lamborghini Veneno Roadster

Prezzo 3.600.000 €

Presentata in versione coupé al Salone di Ginevra 2013, venne “oscurata” da LaFerrari e McLaren P1. Tuttava, a fine anno, la versione roadster catturò l'attenzione di tutto il mondo. Nel 2014 ne verranno prodotti non più di 9 esemplari, con una potenza di 750 cavalli e prestazioni riassumibili in uno zero-cento da 2″9, senza contare i 355 km/h di velocità massima. Pesa soltanto 1490 kg ed ha un rapporto peso-potenza di 1.99 kg/cavallo. 

2. W Motors Lykan Hypersport

Prezzo 2.720.000 €

Un'auto sensazionale che proviene dal Libano. Parliamo della Lykan Hypersport che si rivela non solo per il suo prezzo esorbitante, ma anche per particolari curiosi come i diamanti che si trovano nei gruppi ottici anteriori, gli inserti in oro sui sedili, il display oleografico. Il motore che deriva da Porsche è un sei cilindri boxer biturbo capace di 750 cavalli. In "omaggio" insieme alla vettura, realizzata in soli 7 esemplari, un orologio da 200mila euro.

 

3. Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse WRC 

Prezzo: 2.000.000 €

 

La prima auto stradale ad abbattere il muto dei 1000 cavalli, assicurando una velocità massima di 408 km/h. Il motore è un W16 8 litri da 1200 cavalli. Ne sono stati prodotti soltanto 8 esemplari.

4. Koenigsegg Agera R

Prezzo: 1.200.000 €

Monta un motore V8 biturbo da 5 litri. In relazione al tipo di carburante impiegato si ottengono tra i 900 e 1100 cavalli (benzina a 95 ottani o biofuel E85 nel secondo caso). Velocità massima? 440 km/h.

 

5. Ferrari LaFerrari

Prezzo: 1.050.000 €

Parliamo della supercar per eccellenza, con un motore V12 da 790 cavalli. Il risultato finale sono 950 cavalli, mentre in meno di 7″ si toccano i 200 km/h. Ovviamente anche questa vettura è per pochi fortunati eletti. 

Cari amici, volete sapere quali sono le auto maggiormente a rischio di essere rubate in Italia? Ebbene ve lo sveliamo noi di Classe Motori. In primis, vogliamo rivelarvi che la città dove si registrano più furti d'auto è Roma, seguita poi da Napoli, Milano e Catania. Per quanto riguarda, invece, i modelli più rubati essi sono:

1. Fiat Panda
Ben 11.004 i furti denunciati nello scorso anno. In pratica sembra che l'andamento dei furti segua quello delle vendite.
 
2. Fiat Punto
Nel 2013 sono state rubate 10.116 Fiat Punto, ai quali vanno poi aggiunti i furti relativi alla Grande Punto. 
 
3. Fiat 500
Anche la piccola di casa Fiat sembra essere un delizioso bocconcino per i ladri che si sono portati a casa ben 5.854 esemplari. Fortuna vuole che molte delle Fiat 500 vengano ritrovate e restituite ai legittimi proprietari.
 
4. Fiat Uno
Anche di questi ormai vecchiotti esemplari, ben 5.837 sono i furti denunciati. Tali modelli sono facili da scassinare, essendo praticamente privi di moderne tecnologie anti-furto.
 
5. Lancia Ypsilon
Ben 4.567 sono i furti denunciati l’anno scorso.
 
 

Si attendevano risultati migliori per gli incentivi statali che effettivamente non hanno sortito ottimi risultati sulle vendite delle auto a metano nuove in Italia, con un incremento di solo il 2%, passando dunque dalle 6.582 del 2013 a 6.711 nel 2014. Anche le 13.000 vetture già prenotate per mezzo dell’incentivo BEC si spalmeranno dei prossimi mesi sul total delle auto ecologiche che sono state immatricolate, senza però andare ad incidere sul versante del settore automotive che soffre anche con l'alimentazione a metano.Da gennaio a maggio 2014 le immatricolazioni di auto a gas naturale sono scese a 27.941 unità, parliamo dell'8.,5% in meno rispetto allo stesso periodo del 2013. 

A dominare, comunque nel settore, sono grandi gruppi automobilistici: Fiat, Volkswagen e GM. Fiat è al vertice della classifica di vendite delle vetture a gas con la Panda Natural Power al primo posto (8.887 unità), la Punto al secondo (5.060) e la 500L al terzo (2.929).

Segue Volkswagen up! in quarta posizione con 2.913 immatricolazioni. A ruota abbiamo poi Lancia Ypsilon (2.719) e Fiat Qubo (1.263). Opel Zafira al settimo posto (1.083) guida le inseguitrici Seat Mii (637), Volkswagen Golf (426) e Passat (321).

New entry sono la Golf TGI e la 500L Natural Power, che hanno al momento sostituitoDoblò e Touran.

 
 
 
Page 1 of 2

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand