Spirito Inarrestabile” è un’installazione artistica di Nino Mustica che è stata realizzata in collaborazione con il direttore del design di Land Rover Gerry McGovern. L'opera è stata presentata al Royal Festival Hall del Southbank Centre, sulle sponde del fiume Tamigi, in occasione della Frieze Week 2014 di Londra e si compone di due sculture di oltre sette metri di altezza che si ispirano al design ed alle capacità della nuova Land Rover Discovery Sport. Le due sculture misurano oltre 7m x 6m x 6m, consentendo così alle forme della Discovery Sport di integrarsi alla scultura a grandezza naturale. Per poter ottenere le superfici curve tanto desiderate da Mustica e McGovern è stata addirittura sviluppata una nuova tecnica di produzione che ha utilizzato la Virtual Reality Cave di Land Rover, una struttura che è in genere riservata allo sviluppo dei prototipi. 8.000 sono state le ore lavorative necessarie a Torino per il completamento dell'opera. Mustica ha dichiarato:

 

“Come artista posso lavorare in astratto  in piena libertà creativa, mentre la Discovery Sport è un’opera di design industriale che deve essere bella e versatile al tempo stesso. Questo lavoro è un’affascinante esplorazione del modo in cui questi due mondi s’incontrano ed interagiscono”. 

McGovern ha invece aggiunto:
 
”Sono stato sempre un grande ammiratore del lavoro di Nino e sono felice di collaborare a questo progetto davvero unico. Il nostro team Land Rover sa bene che arte e design sono il fulcro della creazione di veicoli desiderabili e dal forte richiamo emotivo. Credo che arte e design arricchiscano la vita di tutti, sotto ogni aspetto”.

Un'opera d'arte incredibile che qui parla di donne e di motori, due degli argomenti più amati dagli uomini di tutto il mondo. Ebbene, secondo l'artista statunitense Trina Merry le donne con la loro bellezza non accompagnano i motori ma sono esse stesse parte dei motori restituendo alla donna quel che ci merita: ovvero un ruolo centrale.

Così, ti ritrovi a guardare una moto e vedi le di fronte a te un'opera d'arte fatta di donne. La donna è moto e arte al tempo stesso. Il progetto è stato realizzato nel 2012 e si chiama Human Motorcycle Project e si basa sul bodypainting, specialità dell'artista statunitense. Per realizzare queste moto umane ispirate alla Ducati Panigale o alla Sport Tourer, la Merry ha letteralmente incastrato sei donne, ognuna delle quali, con il suo corpo, rappresenta una parte della moto. 

 

 

Il progetto curato dalla galleria ONO Arte contemporanea e sponsorizzato dal marchio Lancia vola da Bologna alla Germania e sarà esposto davanti alla galleria tedesca un esemplare unico della Ypsilon, il modello Lancia che è il più amato dalle donne. Così, anche il pubblico tedesco potrà ammirare i 30 scatti più celebri che immortalano la donna capace di rivoluzionare i canoni estetici e lo stile degli anni '90, ovvero la bellissima modella Kate Moss, divenuta vera e proprio icona grazie all'obiettivo di artisti del calibro di Albert Watson, Chris Levine, David Ross, Jurgen Ostarhild e Satoshi Saikusa.

In esclusiva per la tappa berlinese della mostra, saranno presenti anche degli scatti di Michel Haddi, Pamela Hanson, Dana Lixemberg e Marc Hispard. Per circa 2 settimane, all'esterno della galleria sarà esposta un'esclusiva Lancia Ypsilon contraddistinta da una livrea impreziosita da alcune delle fotografie della mostra. Un wrapping, dunque, capace di celebrare l'arte, ma anche di rendere omaggio a una donna che da vent'anni affascina e ispira stilisti e artisti e chiamata per questo Queen of Cool".

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand