Mercedes, nel contesto del Salone dell'Auto di Barcellona, ha presentato al mondo la nuova GLA, cross-over compatta che condivide moltissime soluzioni con la Classe A.
La rassegna tenutasi nella capitale catalana è stata l'occasione per Mercedes di presentare tutta la gamma 2013 al mondo: lo stand della casa di Stoccarda è infatti stato quello più ampio dell'intera kermesse spagnola.
La ragione della presenza in grande stile della divisione spagnola di Mercedes al Salone dell'Auto di Barcellona si spiega con la volontà dei vertici della casa di Stoccarda di rilanciare la presenza delle vetture stellate su di un mercato in grande crisi come quello iberico, che rimane sostanzialmente immobile nonostante i robusti incentivi stanziati dal governo di Mariano Rajoy per ridare impulso al settore automotive.
Oltre alle novità e ai restyling dei vecchi modelli, tra cui spicca quello della gamma della Classe E, Mercedes ha presentato al mondo la nuova GLA Concept, il prototipo del nuovo cross-over basato sulla Classe A.
La nuova GLA concept condivide con la Classe A, in primo luogo, il motore. Il prototipo del baby suv di Stoccarda si caratterizza per il vigoroso quattro cilindri turbo da 2 litri, capace di erogare la rispettabile potenza di 211 cavalli.
La trasmissione di serie abbinata a questo brillante 2 litri turbo è quella automatica a doppia frizione "7G-Dcte", combinata con trazione integrale 4 Matic.
Secondo le indiscrezioni trapelate da ambienti vicini alla casa di Stoccarda, la nuova GLA sarà disponibile anche a trazione anteriore.
Con ogni probabilità, la nuova Mercedes GLA - una volta commercializzata a partire dalla primavera del 2014 - dovrebbe condividere le stesse motorizzazioni attualmente presenti sulla Classe A, vettura con cui condivide, tra le altre cose, anche la piattaforma.
Ovviamente, anche la GLA sarà disponibile in versione AMG, equipaggiata con il potente quattro cilindri da ben 360 cavalli, già visto sulla A45 AMG.

 

nuova-mercedes-concept-gla-2014


Per quel che riguarda la dotazione di serie, la nuova Mercedes GLA è estremamente ricca.
In primo luogo, degni di nota i nuovi gruppi ottici che, grazie all'utilizzo di una tecnologia laser di ultimissima generazione, sono anche in grado di proiettare immagini sulla carreggiata per agevolare la guida (per esempio proiettando le indicazioni del navigatore satellitare ed evitando errori del conducente).
Sul tetto, inoltre, sono state montate alcune telecamere ad alta definizione che possono essere facilmente smontate per essere installate su biciclette, caschi da sci, snowboard, dando così l'opportunità di filmare le proprie imprese sportive in maniera facile e veloce.
Per quel che riguarda le dimensioni, la nuova Mercedes GLA si colloca alla perfezione all'interno del segmento dei suv premium: lunghezza di 438 centimetri, larghezza di 198 centimetri, altezza di 158 centimetri.
Con la sua nuova GLA, Mercedes lancia l'attacco alle due rivali tedesche, Audi (di Ingolstadt) e BMW (Monaco di Baviera), cercando di strappare la posizione di predominio nel settore, mantenuta finora da Audi Q3 e BMW X1.
La guerra tra le tre case tedesche per la supremazia è stata dichiarata: riuscirà la nuova Mercedes GLA a conquistare il mercato?

 

Elaborata da Wald International, Mercedes Classe A si fa ancora più cattiva e si fa notare con mia prepotenza. Il colore è l'arancione, colore dell'anno nel campo della moda. Il tuner lo ha così riadattato a pennello sulla compatta tedesca, che mai prima d'ora era apparsa così aggressiva. Sebbene parliamo soltanto di accorgimenti estetici, essi sono decisamente evidenti. Basta pensare che abbiamo un maxi alettone posteriore con la scritta "Wald" in bella vista e griglia frontale ridisegnata.
 
 
Il contrasto tra nero e arancione-nero esalta le linee già sofisticate della Classe A. Ciò è evidente se guardiamo il frontale. La stella è dipinta sullo sfondo nero come uno schiaffo all'improvviso. Di notte, però, non c'è differenza. La Classe A di Wald International ha una fila verticale di LED che richiamano anche l'attenzione dei più distratti. Il prezzo del kit è di circa 2.895 euro, mentre per lo spoiler posteriore occorrono altri 2.895 euro.  
 
 
 

Fin dal suo ingresso sul mercato avvenuto oltre quindici anni fa, la Mercedes Classe A ha saputo attrarre un nutrito gruppo di ammiratori ed appassionati, decretando nel corso degli anni il definitivo successo della piccola di casa Mercedes. Sin dalla prima versione, la Classe A è nata con l'intento di ereditare dalle sorelle maggiori tecnologia e qualità costruttiva riuscendo a concentrarle in una vettura destinata alle famiglie o in generale ad un utilizzo non necessariamente "business".


La terza generazione della Mercedes Classe A è molto più che un semplice lifting della precedenti versioni. I progettisti hanno deciso di ridisegnare interamente la vettura distanziandosi parecchio dal concept passato. Il risultato sembra essere davvero molto convincente. La nuova Classe A ha acquisito uno stile molto più aggressivo e dinamico ed ha lanciato definitivamente il suo guanto di sfida alla BMW Serie 1 con la quale è possibile scorgere non poche analogie.

Gli interni rappresentano un giusto connubio di ergonomia ed eleganza. La Classe A è equipaggiata di serie con un climatizzatore, computer di bordo e comandi al volante oltre a numerose tecnologie di ultima generazione come il sistema di comando vocale Voicetronic.

test-drive-mercedes-classe-a

Come da tradizione Mercedes, particolare cura è stata messa nell'implementazione dei sistemi di sicurezza e assistenza alla guida. Ciò ha permesso alla Classe A di ottenere le cinque stelle Euro NCAP nei crash test effettuati nel 2012. La vettura monta di serie il sistema ESP oltre al meccanismo di "Collision Prevention" pensato per assistere il guidatore in caso di imminente incidente.

La Mercedes Classe A concentra al suo interno numerose tecnologie finalizzate a rendere l'esperienza di guida davvero unica e confortevole. Il piacere di guida è ulteriormente migliorato grazie alla presenza di sistemi multimediali e di navigazione all'avanguardia oltre ai sistemi di assistenza come il Park Assist e l'ausilio per la partenza in salita.

Anche le dimensioni hanno subito numerose modifiche. La nuova Classe A ha tutte le carte in regola per poter essere classificata come una vera e propria berlina. Il nuovo assetto ha portato ad un abbassamento di 160 mm del telaio oltre ad un allungamento di pari entità del veicolo. Il risultato è una vettura dal profilo molto più sportivo e audace.

Particolarmente numerosi gli allestimenti tra i quali è possibile scegliere. Son ben 28 le diverse combinazioni che comprendono sia motorizzazioni a benzina che diesel. Il prezzo parte dai 23.320 euro della versione A180 executive per arrivare ai 44.000 euro della A 45 AMG 4Matic.

 

 

script payclick

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand