Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 44

Citroen C1, la citycar ancora più confortevole

Rate this item
(0 votes)
Saturday, June 14, 2014 0:00
Se la vecchia Citroen C1 in Italia, con la sua vecchia generazione, ha conquistato ben 140mila fan, grazie alla sua concretezza che ben ha saputo unirsi allo stile, la nuova C1 si caratterizza per essere ancora più confortevole. Per quanto riguarda le dimensioni abbiamo una vettura di 3,46 metri di lunghezza, con una comodità che consente di trasportare in maniera confortevole 3 passeggeri (la C1 è omologata per 4), ma non senza dimenticare le 5 porte che sembrano perfette per il disegno nella fiancata. Davanti lo spazio è più che sufficiente e ha il beneficio sia della possibilità di regolare il volante che il sedile in tutte le direzioni. Il bagagliaio presenta una capacità di 161 litri che diventano circa 800 abbattendo i sedili posteriori.


Il design della C1 funziona anche per altri tipi di ricercatezze. Basta pensare ai montanti A di colore nero che sono capaci di regalare una certa dinamicità alla silhuette della vettura, senza però dimenticare i giusti abbinamenti cromatici per la carrozzeria e l’abitacolo dove si può scegliere fra diverse fantasie di tappezzeria e modanature che vanno a richiamare la tinta della carrozzeria. Una chicca è rappresentata dal tetto in seta che rappresenta davvero un bell'elemento stilistico in quanto la tela è disponibile in 3 colorazioni che ben si abbinano ad altri elementi della carrozzeria e degli interni.
Prove su strada hanno messo in evidenza che, viaggiando in due e con l’aria condizionata accesa, la media dei consumi è stata di 6.3 litri/100 km a fronte dei 4,2 dichiarati. Le dimensioni ultracompatte regalano una buona visibilità in tutte le direzioni, ma ciò avviene anche grazie allo sterzo di tipo elettroidraulico, molto leggero e capace di un raggio di 9,6 metri. Per chi vuole stare tranquillo con le manovre, abbiamo poi la retrotelecamera posteriore (+250 euro) che proietta le immagini sul display dell’impianto di infotelematica.

I motori invece sono tutti e due a 3 cilindri. Non solo il motore 1.2 ma anche un 1.0 68 CV che è il propulsore più indicato per chi usa l’auto soprattutto in città. I consumi si assestano in tal modo:3,8 litri ogni 100 chilometri per 88 grammi di CO2. Unica pecca sembra essere il fatto che l'omologazione sia Euro 5 per tutti i tipi di vetture.

 
Read 996 times Last modified on Friday, 13 June 2014 09:46

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand