Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 44

Renault Mégane R.S. 275 Trophy, la sportiva col ruggito al titanio (FOTO)

Rate this item
(0 votes)
Thursday, May 15, 2014 0:00
Un bel restyling consente alla più sportiva delle Mégane di essere declinata nella serie speciale R.S. 275 Trophy, serie iniziata con la sportiva Trophy (2011) e proseguita poi con le Red Bull Racing RB7 (2012) e Red Bull Racing RB8 (2013). Di serie vi è il telaio Cup con differenziale a slittamento limitato e delle soluzioni frutto del partneriato tra Renault Sport e Akrapovič, brand di scarichi per moto e sport auto, grazie alla quale è nata la linea di scarico in titanio alleggerisce la vettura e le conferisce una sonorità più rauca.
 
 
Dalla collaborazione con Öhlins, per gli ammortizzatori, la serie limitata propone come opzione degli ammortizzatori Öhlins Road&Track a 1 via, regolabili, con molle in acciaio. 
 
I progettisti di Renault Sport hanno poi lavorato sulla motorizzazione di Mégane R.S. con 10 cavalli in più. Il motore 2.0 litri benzina eroga 275 cavalli a 6.800 g/min, con i 2 primi rapporti del cambio. La coppia massima (360 Nm) è poi disponibile in un ampio utilizzo, da 3.000 a 5.000g/min. I consumi e le emissioni rimangono fortunatamente ridotti: 7.5 l/100 km e 174 g CO2/km. Esteticamente la vettura si riconosce per lo sticker Trophy sulla lamina F1 in tinta grigio platino, ovvero la tinta utilizzata per lo stripping laterale Trophy, che va a personalizzare le fiancate. Il carattere esclusivo della vettura è anche sottolineato dalle modanature sulla parte inferiore del battitacco, che sono numerate. Non mancano anche degli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 e nuovi cerchi 19 pollici Speedline Turini neri, che sono di provenienza dalle Megane da competizione. 
 
A bordo, la Mégane R.S. 275 Trophy propone poi dei sedili avvolgenti Recaro in pelle e alcantara, che presentano impunture rosse, riprese poi sul sedile posteriore. I poggiatesta, invece, sono firmati Renault Sport. Unica nota dolente è rappresentata dal fatto che la vettura non sarà commercializzata in Italia.
 
 
Read 963 times

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure