Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 44

General Motors, altre 971mila vetture ritirate negli USA

Rate this item
(1 Vote)
Sunday, March 30, 2014 22:38

General Motors ha annunciato il ritiro di altri 971mila veicoli negli Stati Uniti a causa di un problema all'accensione. Non è la prima volta, nel corso delle ultime settimane, che General Motors finisce sull'agenda nera. Infatti, già lo scorso 12 febbraio, il famoso produttore americano ha annunciato il ritiro di 3,4 milioni di vetture negli USA, a causa di diversi problemi. I modelli in questione stavolta sono: Chevrolet Cobalt, Pontiac G5, Solstice e Saturn Sky Ion. Tali vetture sono state prodotte tra il 2008 e il 2011. Parliamo dunque di un ritiro di quasi 5 milioni di veicoli. 

General Motors ha fatto sapere che il richiamo è stato deciso in modo da riuscire a trovare tutti quelli che sono i sistemi di accensione difettosi. Tale difetto avrebbe anche causato la morte di 12 persone, sebbene GM abbia precisato di non essere a conoscenza di vittime legate a tali difetti tra il 2008 e il 2011. Recentemente, il dipartimento della Giustizia americano ha aperto un procedimento penale contro la multinazionale proprio a causa di queste morti che sembrerebbero riguardare il sistema di accensione e che avrebbero pertanto fatto scattare le indagini.

Le autorità USA ritengono infatti che l'azienda, pur a conoscenza dei difetti delle vetture, avrebbe evitato di ritirare subito i modelli coinvolti per non subire danni nelle vendite e all'immagine.

Read 1139 times Last modified on Sunday, 30 March 2014 22:38

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Ti interesserà pure